Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Siamo in pericolo, amico mio. Due capigilda su sette sono già in mano a Zevran Arainai, e il capogilda di Rialto è morto. Sebbene non ci siano prove, sappiamo entrambi che è opera sua. Avrebbero dovuto rilasciarlo dopo aver scoperto che era ancora in vita. Il solito, dannatissimo "onore dei Corvi di Antiva"... Ora che alternative abbiamo?


Se il Custode ha stretto una relazione con Zevran: Dopo secoli di unità che ci hanno portati a governare una nazione dall'ombra e a manipolare numerosi sovrani, veniamo minacciati dall'interno per mano di un singolo elfo che ha perfino fallito la propria missione. Chi avrebbe mai immaginato che il Custode Grigio si sarebbe innamorato, sostenendo la sua crociata? Che Zevran avrebbe contribuito a sconfiggere il Flagello diventando un eroe per i Corvi, anche se gli avevamo scagliato addosso un anatema?

Se il Custode NON ha stretto una relazione con Zevran: Dopo secoli di unità che ci hanno portati a governare una nazione dall'ombra e a manipolare numerosi sovrani, veniamo minacciati dall'interno per mano di un singolo elfo che ha perfino fallito la missione di uccidere il cosiddetto Eroe del Ferelden.


I capigilda hanno sottovalutato la minaccia rappresentata da Zevran, ignorando quanti altri assassini condividessero la sua delusione. Troppi di noi sono stati privati dei loro legittimi proventi, costretti a nascondersi o ridotti al silenzio... E ora Zevran li sta portando tutti dalla sua parte. Mi dici che non si trova ad Antiva, ma non ci giurerei. All'improvviso compare in una città finché i nostri agenti non riescono a trovarlo e cacciarlo a Rivain o nei Liberi Confini... poi di loro non resta alcuna traccia. Ne abbiamo parlato entrambi con i capigilda rimasti, ma non sembrano preoccuparsene. Sono ciechi, e mi viene quasi da pensare che Zevran abbia ragione. Forse è necessario un cambiamento.

—Dai resti di una lettera bruciata rinvenuta in un deposito di Treviso, 9:35 Era del Drago

Advertisement