Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

So che oggi può risultare difficile da credere, ma c'è stato un tempo in cui si riteneva che Kirkwall fosse l'ultimo avamposto conosciuto del mondo.

A quell'epoca si chiamava Emerius dal suo fondatore, il Magister Emerius Krayvan, e non era che un avamposto situato ai margini dell'Impero Tevinter. Lì gli schiavi dei magister lavoravano nelle cave per estrarre la lignite necessaria a costruire i grandi templi di Minrathous. Dopo che una rivolta degli schiavi bruciò quasi completamente il tempio nella città grande, si decise di costruire un centro per la tratta degli schiavi, lontano dalle zone più civilizzate dell'impero (anche se tale affermazione può sembrare esagerata, dato che il famigerato Arconte Vanarius Issar a quel tempo sfuggì per miracolo all'assassinio per mano di uno schiavo elfico).

Dato che il nuovo avamposto per gli schiavi sarebbe diventato ricco oltre ogni immaginazione, furono necessari oltre venti anni per risolvere le dispute fra i potenziali candidati, che sfociarono spesso in enormi bagni di sangue alla frontiera, lontano dagli occhi dell'arconte. I magister imbracciarono le armi contro altri magister, nella maggior parte dei casi piccoli eserciti composti da schiavi e mercenari. Si dice che oltre la metà degli schiavi morì in queste battaglie prima che venisse scelto Emerius, grazie al matrimonio fra suo figlio Krayvan e la figlia dell'arconte.

Nel giro di appena dieci anni, la possente fortezza fu eretta sui promontori dove ora sorge Kirkwall. Oltre un milione di schiavi attraversarono i suoi cancelli prima della caduta dell'impero, un numero inimmaginabile per gli standard odierni. La famiglia Krayvan divenne protettrice dei successivi tre arconti e ispirò l'espansione del passaggio imperiale fino alla Valle del Ferelden, una mossa che le sarebbe costata una notevole influenza politica dopo la resistenza delle tribù degli Alamarri. Al culmine del suo regno, Emerius era un gioiello capace di competere con le più potenti città dell'impero e il più grande centro della civiltà al di fuori del Tevinter.

—Da "Kirkwall: la Città delle Catene", di Fratello Genitivi, 9:24 Era del Drago

Voci collegate

Advertisement