Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Dal mostruoso Hryngnar dei ghiacci, il saggio lo sguardo ripara,
È sordo ai sogni come i nani di sotto, lo sciocco dinnanzi a lui si para.
Armi in pugno, i guerrieri Avvar in cerca di epiteti solenni
Trovano un infausto destino e la Signora, consegnati agli eterni millenni,
Vittime del terribile Hryngnar dei ghiacci.

Giungono i giganti, per cacciare e qui dimorare.
Gli Avvar temono le figure lungo le sponde, fuggono vedendole errare.
Hryngnar dei ghiacci nota i fratelli troll, richiama dell'inverno il gelido vento,
Giganti ghiacciati, immoti, per gli Avvar è un vero portento.
Vittime del premuroso Hryngnar dei ghiacci.

Giungono i guerrieri del Tevinter, armature lucenti, scudi dorati,
Rubano le terre agli Avvar, grandi muri di pietra sono innalzati.
Hryngnar dei ghiacci scatena la sua furia, tremano gli invasori del bassopiano,
Prende forza dal ghiacciaio, e il possente troll abbatte le mura con una mano.
Vittime del furioso Hryngnar dei ghiacci.

Guardati dal terribile Hryngnar dei ghiacci, gelido gigante dalla forza funesta,
Solo lo sciocco combatte l'inverno, si oppone alla feroce tempesta.
Sordo ai sogni come i nani di sotto, fredda furia e morsa invernale,
Lame scheggiate, battaglie perdute, brividi che annunciano un destino letale.
Vittime del sommo Hryngnar dei ghiacci.

Advertisement