Dragon Age Wiki
Advertisement
Il testo seguente si basa su un contenuto rimosso dal gioco che non è stato ancora confermato da alcuna fonte ufficiale. Avviso


Testo del Codice

Nel 4:25 Era Oscura, Lord Joffrey de Montfort si lasciò alle spalle il suo passato da uomo di corte in seguito a insanabili contrasti con Lady Chantal di Val Chevin. Viaggiò fino a una piccola abbazia fuori Ghislain e lì prese i voti come iniziato della Chiesa.

Dalla sua cella, Fratello Joffrey scrisse numerose riflessioni sulla natura del peccato e sul perdono dei peccatori, e ne inviò la gran parte a Lady Chantal.

Nel 4:40 Era Oscura, la Chiesa diede inizio alla prima Sacra Marcia per porre fine all'eresia nel Tevinter. Fratello Joffrey festeggiò l'evento indirizzando una serie di lettere ai membri della Chiesa di Minrathous, denunciandone la scandalosa condotta ed esortandoli a ravvedersi. Nessuna delle lettere ricevette risposta, ma Fratello Joffrey non si perse d'animo e continuò a scrivere, invitandoli senza mezzi termini a scusarsi con la Divina, infuriata per il loro comportamento.

Dopo la sua morte, nel 4:52 Era Oscura, i fratelli dell'abbazia di Ghislain trovarono pile di lettere nella modesta cella di Joffrey. La Divina riconobbe ufficialmente i suoi sforzi al servizio della Chiesa nel 4:57 Era Oscura, e la sua corrispondenza fu trasferita negli archivi della Gran Cattedrale.

La mano scheletrica di Fratello Joffrey, che stringe ancora la sua penna, è conservata in un reliquiario nell'abbazia di Ghislain. Ci sono diversi casi documentati di persone che, dopo averla toccata, sono state colte dall'irrefrenabile desiderio di chiedere perdono.

—Da "Alla ricerca del sapere: viaggi di uno studioso della Chiesa", di Fratello Genitivi

Advertisement