Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

"Cosa posso dire? Ho un cuore di pietra".

I golem di Orzammar un tempo costituivano l'avanguardia dell'esercito nanico, e respingevano le ondate di Prole Oscura che fuoriuscivano dalle Vie Profonde. Ma l'arte del realizzarli andò perduta, e i golem soccomberono alla stanchezza e ai danni subiti in battaglia, e alla fine caddero tutti quanti.

Shale non ha memoria del tempo trascorso a combattere nelle Vie Profonde né della sua venuta a Redcliffe, eccezion fatta per alcun ricordi frammentari (e sgradevoli) del suo ultimo padrone.


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Origins.
Clicca per rivelare.

Se viene reclutata: <NomeCustode> dissotterrò la verga di controllo di Shale e la risvegliò, aggiungendo così un golem amareggiato e malfunzionante al suo gruppo di compagni.

Al termine della missione "Le Memorie di un Golem": Trecento anni prima era stata Shayle della casata Cadesh, guerriera di Re Valtor e volontaria tra coloro che scelsero di dedicare la propria vita alla perpetua difesa di Orzammar.

Se il Custode si schiera con Branka durante la missione "L'Incudine del Vuoto" e Shale è nel gruppo: Shale fu distrutta mentre combatteva contro <NomeCustode>.
Advertisement