Dragon Age Wiki
Advertisement

Vedi anche: Sera

Testo del Codice

(Questo rapporto di Josephine è piuttosto rovinato poiché passato in diverse mani)

Riguardo a Sera, Jenny la Rossa, e Bellissimissima Donnanana von Tuttatana

Ho l'incombenza di commentare su questa "Jenny la Rossa". In quanto facente parte della corte, è necessario comprendere l'effetto delle sue azioni, anche se non so in quale misura. Sono efficaci o inefficaci? So solo che "costei" ha vessato le guardie cittadine di tutto il Thedas e l'ha sempre fatta franca. Stando alle fonti in mio possesso, sembra evidente che tale identità venisse assunta da molteplici individui, e spesso nello stesso momento.

(Un disegno piuttosto "esplicito" di una guardia con le brache calate)

Il peso dei crimini a lei attribuiti oscilla tra il grave e l'ininfluente. Sebbene i rapporti ufficiali bollino tali azioni come altamente scorrette, so che molte delle presunti vittime erano individui poco raccomandabili. Sera li chiamerebbe "un branco di infelici".

Proprio così, mammina. Che si impicchino.

Pare che i bersagli di questa "Jenny la Rossa" siano criminali, schiavisti e perfino gilde di assassini. Il beneficio di avere molteplici persone che intervengano "localmente" permette di esercitare il controllo su una zona più vasta, anche se non è una regola. Pare non esista un vero e proprio protocollo.

Non serve un titolo per fare schifezze e meritarselo.

Chi è dunque la nostra "Jenny la Rossa"? E' vissuta a Val Royeaux per qualche tempo, sebbene dal suo accento sia evidente fereldiana. Ha sbeffeggiato la mia domanda riguardante sue eventuali "preoccupazioni elfiche". Ho parlato con Leliana a proposito del pericolo di questo gruppo e la nostra conclusione è che questa Jenny la Rossa è perlomeno una buona distrazione.

Sai che mi frega.


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Ottenibile dopo l'opzione di dialogo con Sera "Parlami di te/Da dove vieni":

—Appendice: Denerim
L'affermazione di Sera riguardo alla sua permanenza a Denerim non può essere confermata, ma è tuttavia probabile. L'enclave del posto non era stabile né sicura. Molti abitanti della città hanno abbandonato la regione in seguito al Flagello. Data la sua natura, Val Royeaux è stata la prima scelta in relazione al numero di bersagli. Anche Denerim pullula di nobili sospetti, ma molti di loro sono stati indirizzati contro un nemico comune grazie agli sforzi dell'Eroe del Ferelden.

Prima scelta un cavolo.

Ottenibile dopo la scena sul tetto, con un'alta approvazione:

—Appendice: Dama Emmald
Ho provato a reperire informazioni su questa "Dama Emmald" menzionata da Sera. Non è facile, considerate le numerose casate che sono state spazzate via durante il Flagello. Emmald sembra un nome recente, e non appartenente a una genealogia antica. Forse il titolo di "Dama" è stato ottenuto in seguito ad accordi commerciali.

Non ho detto che non lavorasse duro. Ho detto che era una cagna.

Se l'Inquisitore ha stretto una relazione romantica con Sera:

—Appendice: riservatezza
Alla luce degli sviluppi della vostra relazione con Sera, vorrei chiarire che tutte le informazioni da me ottenute erano di seconda mano, se non di terza o quarta. Mai vorrei farmi carico di cose che voi sapere meglio di me, data la loro natura intima. Non intendo in alcun modo minare la vostra riservatezza.

Stai alla larga. Lei è mia.

Ottenibile dopo aver incontrato prole oscura con Sera nel party:

—Appendice: sull'odio di Sera per i prole oscura
Dopo aver letto i rapporti, dovevo immaginare che una persona legata al Ferelden, e in particolare a Denerim, disprezzasse in modo deciso i prole oscura. Eventuali parenti o familiari devono essere stati tutti minacciati durante il Flagello.

Hanno un aspetto strano. Non vivente.

Ottenibile dopo aver trovato una cassa di Jenny la Rossa durante le esplorazioni:

—Appendice: sulle casse di "Jenny la Rossa" nelle aree popolate
E' sconvolgente come certe cose passino inosservate, ma forse è questo il loro punto di forza: sanno bene cosa sfugge all'occhio preoccupato. Sera, ovviamente, le scorge subito. Sembra una versione estrema della definizione di "percettivo". Ho provato a individuare un qualche tipo di schema con un accenno di procedura, ma lei sembra felice di affidarsi all'ignoto. Potrà anche apparire eccitante, ma se toccasse a me cercare, lo considererei frustrante.

Rosso, giusto? Se si fosse trattato di un cappello della passata stagione, l'avrebbe visto subito.

Ottenibile dopo aver visto un Alto Drago:

—Appendice: sulla predilizione di Sera per i draghi
Non so cosa entusiasmi così tanto Sera quando si tratta di draghi, ma dalle sue esaltanti ammissioni è evidente che affrontarli la mette di fronte al piacere della scoperta, dell'essere impreparati. O, almeno, secondo il mio pensiero. Cercare una conferma in lei porta al massimo a dichiarazioni come "E' stato fantastico!". L'introspezione è una cosa che probabilmente non conosce. A ogni modo, ha espresso interesse in eventuali battute di caccia.

(Un disegno di Sera con la lingua che fa le boccacce, in groppa a un drago, mentre mima le corna con le dita)

Merda, non so disegnare le selle.

Categoria:Voci del Codice: Personaggi_(Inquisition)

Advertisement