Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Uno scudo di notevole peso, al punto da risultare inutilizzabile per i più deboli. Il cimiero è di fattura dalish e orlesiana antica, e sfoggia uno stile diretto e voluto che può riferirsi soltanto a una persona: la leggendaria Ser Aveline, la prima donna a ottenere il cavalierato orlesiano.

Abbandonata ancora in fasce, Aveline venne cresciuta dai dalish, diventando un'abile guerriera. I genitori elfici convinsero Aveline a dimostrare la sua abilità tra i suoi simili umani, ma le donne non erano ammesse al cavalierato orlesiano o alle competizioni nei tornei. Lei s'iscrisse comunque, nascondendo le proprie fattezze con un'armatura. Aveline sconfisse tutti gli avversari affrontati.

La sua ultima vittoria finì brutalmente quando Kaleva, un cavaliere al servizio dell'imperatore, spinse stizzito Aveline, facendole volare via l'elmo. Capendo che il suo onore era stato sconfitto da una donna, Kaleva chiese che la competizione venisse annullata. Irriso dalla folla, perse il controllo e uccise Aveline.

Anche il Principe Freyan aveva affrontato Aveline durante il torneo, e considerò la sua morte una grande ingiustizia. Quando divenne imperatore, in data 7:44 Era della Tempesta, riconobbe formalmente la sua abilità abolendo l'usanza che l'aveva esclusa. Venne nominata cavaliere dopo la morte e, sebbene le donne siano ancora rare tra i cavalieri orlesiani, esse venerano Ser Aveline come loro patrona.

La carriera di Ser Aveline fu breve, perciò è impossibile che abbia impugnato tutto l'equipaggiamento che le è stato attribuito nel corso degli anni. Tuttavia, questo scudo è ancora di qualità eccezionale, e Aveline sarebbe sicuramente felice di vederselo attribuito.

Advertisement