Dragon Age Wiki
Advertisement

Vedi anche: Nevarra

Testo del Codice

Dopo essere stato fermato dai cadetti per la quarta volta, nel tentativo di attraversare il confine da Orlais a Nevarra, ho deciso di fare un giro più largo, imbarcandomi su una nave per il Ferelden e poi su un'altra diretta a Nevarra. Il risultato è valso tutte le disavventure che ho dovuto affrontare.

L'intero paese è pieno di opere d'arte, dalle statue degli eroi che si trovano persino per le strade dei villaggi più insignificanti, fino alla splendente Università dei Magi di Cumberland. Non credo che esista un luogo più affascinante della vasta necropoli fuori dalla città di Nevarra. A differenza di molti altri seguaci di Andraste, i cittadini di Nevarra non bruciano i loro morti, ma ne conservano con cura i corpi, sigillandoli in elaborate tombe. Alcuni dei cittadini più ricchi iniziano a farsi costruire la propria tomba da giovani, e queste diventano col tempo palazzi incredibili, con tanto di giardini, bagni pubblici e sale da ballo, il tutto avvolto nel silenzio, costruito solo per i morti.

—Tratto da Alla ricerca del sapere: i viaggi di uno studioso della Chiesa, di Fratello Genitivi.

Advertisement