Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

"Egli impugna un arco da ribelle, con la corda tesa fino al punto di spezzarne il durame. E' una tensione che non può durare, poiché la causa si vince o perde mentre la passione ancora brucia." Queste parole sono servite da incitamento in molte rivoluzioni scoppiate nei Liberi Confini, ma hanno un fondamento storico o sono soltanto retorica?

Non esistono ipotesi certe sull'origine del "messaggio al sovrano". Talvolta è una richiesta di libertà "scoccata" al cuore di un tiranno, ma più spesso sancisce l'estremo sacrificio di coloro che sono periti combattendo. Tutto sommato, sembra una questione d'età: la gioventù preferisce vittorie rapide e violente, mentre un pubblico maturo è più incline alla cautela.

Probabilmente Hood non aveva in mente nulla di tutto questo. Quel che è certo, tuttavia, è il fatto che sia morto pronunciando parole che sarebbero state fonte d'ispirazione nei secoli a venire. La sua leggenda è sopravvissuta fino ai giorni nostri, trasformata e riplasmata più volte. Al punto che molti sperano che il suo nome sia soltanto un simbolo, poiché sarebbe troppo oneroso seguire l'esempio di questo ribelle del passato.

—Da "Ribelli dei Liberi Confini: allegorie nella ribellione" di Philliam, un bardo!

Advertisement