Dragon Age Wiki
Advertisement


Un sonetto sulle api

Oh, splendida damigella del giardino,
Arlessa del caprifoglio e della rosa,
Umilmente invoco il tuo misericordioso perdono
Per l'offesa che qui reco.

Il tuo lavoro è invero troppo importante
Per essere interrotto da uno come me.
Io non ho alcun titolo
Per meritare l'attenzione di un'ape.

Sono stato uno sciocco a cogliere quel fiore
Per la mia bella dama. Sul mio onore
Giuro di portartene dozzine al più presto
Se me ne concederai l'occasione.

Ascolta viandante, che in primavera i giardini attraverserai:
Attento a dove cammini, perché i giardinieri incollerire farai.

—Anonimo

Note

  • Voce console (richiede getsetplotflag): cod_bks_bee_sonnet 0 1
Advertisement