Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

"E Dane non cedette,
La bestia con le zanne si avvicinò.
Egli scorse rabbia nei suoi occhi,
Il lupo che un tempo era.
La spada gli levò,
Una morte clemente sia lodata,
Al Creatore la sua preghiera andò."

—Tratto dal celebre racconto Dane e il lupo mannaro, una leggenda del Ferelden, 4:50 Era Oscura circa.

La tradizione del Ferelden contiene molti episodi in cui queste creature hanno razziato la campagna: lupi posseduti da demoni dell'ira e trasformati in mostri antropomorfi dotati di incredibile forza e velocità, capaci di trasmettere una maledizione a coloro che mordono, facendoli impazzire di una furia incontrollata. Quando si trovano in questo stato rabbioso, un ospite umano può essere posseduto e trasformato in una bestia feroce simile a un lupo. Alcuni racconti sui lupi mannari di origine umana sostengono che la trasformazione sia irreversibile, altri no. Come spesso accade con i racconti riguardanti i demoni, la verità sta nel mezzo.

L'abilità dei cani comuni di individuare un lupo mannaro anche quando è sotto spoglie umane fu ciò che spinse in prima istanza gli abitanti del Ferelden a prendere i cani come compagni nelle loro fattorie. L'alleanza tra gli umani e i lupi comuni è il soggetto della celebre leggenda del Ferelden intitolata "Dane e il lupo mannaro".

Il vero eroe Dane condusse una crociata per eliminare la minaccia dei lupi mannari, all'inizio dell'Era Oscura, e da allora i lupi mannari non sono più stati molto numerosi, anche se di tanto in tanto si avvistano dei branchi nelle foreste più remote. Si dice che negli ultimi anni abbiano sviluppato un'incredibile intelligenza e forza di volontà... anche se il perché resta ignoto.

Voci collegate

Advertisement