Dragon Age Wiki
Advertisement
Il testo seguente si basa su un contenuto rimosso dal gioco che non è stato ancora confermato da alcuna fonte ufficiale. Avviso


Testo del Codice

Marciano. Prima che i mercanti si sveglino, prima che i guerrieri si addestrino, essi marciano. Mentre il sovrano riposa e le sale del Concilio sono vuote, i loro passi metallici risuonano per le vie di Orzammar. Formano una fila solenne e silenziosa, le guance segnate da inchiostro fresco. I tatuaggi risplendono come pece umida alla luce delle fiaccole. Con le corazze più solide e le armi più robuste, la Legione scende nelle Vie Profonde in cerca di gloria... e di una seconda morte.

Essi non fanno più parte dei vivi. Al posto del loro passato, cancellato per sempre, resta solo la volontà di battersi e reclamare ciò che è andato perduto. La Prole Oscura profana le grandiose rovine di Bownammar, Kal'Hirol e Ortan, come una piaga putrescente dai contorni neri. L'orda dilaga al terribile grido delle madri della nidiata. I vivi non possono sopportare tali orrori. Solo i morti.

Note

Icona bug Bug! In Dragon Age: Inquisition dovrebbe essere la storia n°100 (+19 con i DLC), tuttavia non compare in alcun modo come codice. Al suo posto, la storia n°100 risulta semplicemente vuota.
Advertisement