Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Comandante Regnar della casata Cadash,

Siete stato saggio a inviarci la reliquia che avete scoperto. Il Modellatorio ha confrontato le incisioni con diverse altre. Crediamo sia di origine elfica e che risalga a diverse migliaia di anni fa. Vi suggerisco di cessare immediatamente i lavori di riparazione ai campi di addestramento dei guerrieri e di continuare a indagare. Invieremo prima possibile una squadra da Kal Sharok.

—Modellatore Warrek

Gli scavi stanno procedendo bene. Credo che in cuor suo il Modellatore Warrek speri che i manufatti possano condurlo alla città perduta di Arlathan, nonostante i registri del Tevinter insistano nel dire che è stata distrutta completamente. Anche se trovasse il sito dove sorgeva la città, servirebbe a poco. Per quanto riguarda i manufatti, devono essere arrivati fin qui tramite scambi. Il thaig Cadash è antico e fu costruito sopra un vecchio insediamento chiamato Cad'halash. Parecchia spazzatura potrebbe essersi accumulata qui durante tutto questo tempo, anche oggetti di fattura elfica.

—Dal diario di Shalla, assistente del Modellatore


Dyer,

Ho le iscrizioni. Queste due raffigurano gli elfi che formano un'alleanza con i nani di Cad'halash, dopo la distruzione di Arlathan. Secondo gli eruditi è la prova che si sono rifugiati qui per fuggire all'Impero. Dovrebbero valere parecchio per i collezionisti e gli storici.

Mi hanno quasi scoperto mentre consegnavo la merce al tuo uomo. Se dovessero prendermi mi impiccherebbero. Voglio una fetta più grande: 50 e 50 o non se ne fa niente.

—Lettera di uno scavatore


Credevamo che l'Impero avesse trovato gli elfi nascosti a Cad'halash e che li avesse annientati, ma non è così. Il thaig fu distrutto con armi naniche convenzionali, non da forze magiche. Nessun mezzo sovrannaturale ha fuso la roccia e nessuna forza immensa ha sbriciolato le colonne.

Abbiamo scoperto, tra le altre cose, scudi con impresso lo stemma delle vecchie casate Kal Sharok. Siamo stati noi a distruggere Cad'halash: la nostra stessa gente. L'unica conclusione che si può trarre è che Kal Sharok fosse venuto a conoscenza del fatto che stessero dando riparo agli elfi e temeva che questo potesse mettere a rischio l'alleanza con l'Impero Tevinter. Da qui la decisione di tenere la cosa segreta.

Finora non abbiamo trovato prove che la contraddicano, ma questa teoria ha diviso il Modellatorio. Alcuni vogliono che venga inserita nei Ricordi, mentre altri chiedono che venga dimenticata nelle sale buie delle Vie.

—Dagli appunti del Modellatore Warrek

Advertisement