Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Sorella adorata:

Era da tempo che non ti scrivevo, ma sentivo il bisogno di ringraziarti! Il tuo consiglio è stato prezioso. È bastato un po' di oro per mettere in giro delle voci e convincere l'intera Minrathous del fatto che io e Quirinus fossimo acerrimi rivali. Così abbiamo potuto coltivare la nostra relazione amorosa senza che la sua sciagurata famiglia interferisse, seppur per poco tempo.

Purtroppo Quirinus ha deluso le mie aspettative. L'ho scoperto mentre amoreggiava alle mie spalle con una soporati. Una soporati! Ci credi? Ho perso letteralmente le staffe. Durante il litigio gli ho gettato dell'acqua bollente in faccia. Spero che alla soporati piacciano le cicatrici.

Ora si è rintanato nel suo palazzo, fingendo di essere rimasto ferito in un duello. Immagino che cercherà di vendicarsi. Non temere, cara sorella, ho già preso precauzioni. Che resti tra noi, ma il mio maestro mi ha insegnato qualche trucchetto che mi terrà al sicuro. Ho dovuto sacrificare la schiava delle cucine per il rituale. Mi pare si chiamasse Lenna, o qualcosa di simile. Poco importa. Adesso ho abbastanza potere da sventare qualsiasi piano di Quirinus. E al mercato vendono moltissime schiave a prezzi stracciati.

Non mi sono mai sentita meglio, cara sorella. Quest'anno verrai a trovarmi per il Tramonto dell'Inverno? Ordinerò alla mia nuova schiava di prepararti la torta al limone che ti piace tanto. Sarà tutto perfetto, vedrai.

—Lettera di Magister Delphine alla sorella Aulia, 8:65 Era Benedetta

Voci collegate

Advertisement