Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Il 1155 dell'impero Tevinter verrà ricordato come un anno caratterizzato da decisioni difficili, ma non possiamo vacillare. Ci troviamo ad affrontare la più grande minaccia mai vista. Se verremo sopraffatti, ogni traccia della gloria dei nostri antenati andrà perduta. Orzammar deve resistere, e deve farlo da sola. Abbiamo perso i contatti con Hormak, Kal Sharok e Gundaar, e dobbiamo presumere che siano cadute vittime dell'orda. Dobbiamo sigillare i punti deboli della nostra difesa: le Vie Profonde, che portano ai nostri fratelli caduti. Ho ordinato ai nostri migliori demolitori di piazzare le cariche. Chiedo a ognuno di voi di rivolgere un pensiero a coloro che abbiamo perso. La loro morte è stata il monito che ci ha spronati ad agire, e sono certo che la Pietra li accoglierà. Essi rappresentano il fondamento della nostra sopravvivenza, e non li dimenticheremo mai.

—Tratto da un proclama dell'Alto Re Threestone.

200 anni! Kal Sharok vive, dannati signori delle profondità traditori della Pietra. Non esiste odio più grande di un fratello alla vostra gola!

—Graffiti, autore sconosciuto.

Curiosità

  • Non è noto il motivo per cui i graffiti menzionano 200 anni, dal momento che Orzammar ha scoperto che Kal-Sharok è sopravvissuto per quasi un millennio dopo che si pensava perduto a causa della prole oscura.
Advertisement