Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Malgrado il diffuso analfabetismo, gli schiavi del Tevinter hanno ideato una serie di pittogrammi da disegnare sui muri o sotto i mobili, celati agli occhi dei loro crudeli padroni. Le varianti regionali li rendono ancora più criptici. Se in una città il simbolo di un pugno chiuso indica un padrone assassino, in un'altra significa che è presente un padrone severo, ma privo di istinti omicidi.

La generale indifferenza della classe al potere nei confronti dei timori e degli umori dei loro schiavi fa di questo "gergo visivo" un importante metodo di comunicazione. Risulta dunque assai strano che molte commedie del Tevinter siano incentrate su improbabili equivoci in cui schiavi particolarmente scaltri modificano all'ultimo momento i propri simboli per evitare la decapitazione. Forse queste rappresentazioni servono a confortare i facoltosi padroni degli schiavi, convincendoli del fatto che le loro "proprietà" vantano questa intelligenza (e umanità) soltanto nella finzione.

—Da un manuale di Besha di Rivain

Advertisement