Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Nell'Era Benedetta, 8:84, Lord Aurelien di Montsimmard, campione del Gran Torneo di Ansburg, commissionò una spada per suo figlio più piccolo Luis, il quale aspirava a diventare un cadetto. Convinto che il suo ragazzo avesse tutti i requisiti necessari, Lord Aurelien cercò il fabbro più famoso nell'Impero orlesiano, Vercenne di Halamshiral, che all'epoca aveva quasi ottant'anni, e lo pregò di forgiare la spada. Vercenne si rifiutò. Disse che la sua vista lo stava abbandonando e non aveva intenzione di tornare al lavoro. Ma Aurelien riuscì a convincere l'artigiano offrendogli una somma in oro esorbitante.

Il vecchio maestro lavorò per diversi mesi, piegando il metallo e affilando la punta alla perfezione. La spada era lunga quanto un uomo e affilata quanto la lingua di una nobildonna. Vercenne la definì la sua opera migliore e la chiamò, in maniera ironica, la "Spada d'estate", dal momento che l'aveva forgiata negli ultimi anni della propria vita.

Lord Aurelien portò Luis con lui per ricevere la spada dalle mani del vecchio maestro. Quando il ragazzo vide la Spada d'estate, storse il naso di fronte al dono del padre: spade a due mani così grandi non andavano più di moda a corte. Preferiva uno stocco. Aurelien rimase mortificato e insistette affinché Luis accettasse la spada e si scusasse con Vercenne, ma non ci fu nulla da fare. Il fabbro maledì il ragazzo, dicendogli che, indipendentemente dalla spada che avrebbe impugnato, non avrebbe comunque ottenuto nulla di buono, per via del suo orgoglio.

Alla fine Luis fu nominato cavaliere ed entrò a far parte dei cadetti. Nell'Era Benedetta, 8:98, fu nominato comandante dei Cadetti di Denerim, con la speranza di farsi una propria reputazione. E così fece: divenne il cadetto più odiato di tutto il Ferelden, per via dei suoi atti di corruzione. Nell'Era del Drago, 9:1, incontrò Loghain Mac Tir in battaglia ad Avinash. Luis perse il suo stocco nelle prime fasi del combattimento, rimanendo separato dai suoi uomini, e finì per affrontare di persona Loghain armato solo della Spada d'estate... che non aveva mai impugnato prima. L'allenamento avrebbe potuto salvargli la vita, là dove il suo orgoglio lo condannò a morte. Loghain uccise il vanitoso cadetto e ne prese lo spadone come trofeo.

Advertisement