Dragon Age Wiki
Advertisement

Vedi anche: Le Confraternite degli Incantatori

Testo del Codice

Un altro aspetto della vita del Circolo è la confraternita. Quando un mago diventa un incantatore, può allearsi con una confraternita. Queste sono clan che attraversano i confini del Circolo, maghi che condividono gli stessi interessi e obiettivi, i quali si uniscono per far sentire la loro voce all'interno dell'Università dei Magi di Cumberland. Attualmente, le confraternite più grandi sono:

I Leali, che predicano la fedeltà e l'obbedienza nei confronti della Chiesa. Gli Equitari, che predicano la temperanza e seguono un particolare codice di condotta al quale, secondo loro, tutti i maghi dovrebbero attenersi. I Liberisti, una confraternita in crescita, che chiede pubblicamente un maggior potere per i Circoli, salvo auspicare in segreto una completa scissione della Chiesa... un'opinione questa pericolosa, naturalmente. Gli Eremiti, un gruppetto che preferisce ritirarsi in territori remoti per evitare conflitti con la popolazione. I Lucrativi, i quali sostengono che il Circolo debba pensare innanzitutto ai propri interessi. Il loro obiettivo principale è l'accumulo delle ricchezze, seguito a breve distanza dal raggiungimento dell'influenza politica.

Finora, un'alleanza fra i Leali e gli Equitari ha impedito ai Libertari di ottenere un potere eccessivo, ma ci sono segnali che lasciano presagire che gli Equitari possano dare il loro appoggio ai Libertari. Se ciò dovesse accadere, molti maghi prevedono che si arriverà a una guerra civile fra i Circoli.

—Tratto da La storia del Circolo dei Magi, del Primo Incantatore Josephus.

Advertisement