Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Ogni qual volta un membro dell'antico popolo subiva un torto, non poteva rivolgersi a Elgar'nan per ottenere giustizia, poiché la sua furia avrebbe distrutto ogni cosa. La premurosa Mythal si recò quindi da Elgar'nan, offrendosi di fare giustizia quando tra l'antico popolo nascevano dei conflitti. Elgar'nan lodò la sua saggezza e accettò: da quel giorno, tutti avrebbero dovuto sottostare ai suoi verdetti.

Alcuni si appellavano a Mythal per accusare ingiustamente membri del Popolo di cui erano invidiosi. Mythal scrutava nei loro cuori maliziosi e li puniva severamente. Altri si appellavano a Mythal per accusare ingiustamente membri del Popolo da cui non avevano ricevuto alcuna offesa. Mythal scrutava nei loro cuori deboli e li puniva severamente. Coloro che si appellavano a lei con onestà e sincerità ricevevano giustizia e protezione, Mythal li avrebbe difesi dal male fino alla fine dei loro giorni.

—Storia della dea elfica Mythal, autore ignoto

Advertisement