Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Il termine "pirati del Mare del Risveglio" viene comunemente utilizzato per indicare l'associazione di pirati antivani nota come Felicisima Armada. In origine questi pirati non erano altro che un'accozzaglia di navi opportuniste e indipendenti che facevano base nella città costiera di Llomerryn, depredando le navi di passaggio e venendo a loro volta attaccate dalle flotte congiunte delle città orlesiane e dei Liberi Confini. Dopo ogni intervento che mirava a spazzarli via una volta per tutte, tuttavia, comparivano nuovi pirati e si tornava al punto di partenza.

Durante le nuove Sacre Marce, le nazioni del Thedas avevano la necessità di radunare il maggior numero di navi da opporre alle potenti imbarcazioni qunari. I pirati di Llomerryn si trovarono di fronte a una scelta difficile: unirsi sotto un'unica bandiera e combattere con i bersagli delle loro scorribande, oppure prepararsi a essere annientati dai qunari. Così venne formata l'Armada. I pirati sfruttarono le proprie tecniche subdole e furtive per tagliare i canali di rifornimento qunari, arrivando al punto di attaccare dal mare la stessa costa qunari. Per un certo periodo l'Armada venne considerata la forza navale più potente del Thedas, e sopravvisse anche alla firma del Trattato di Llomerryn... contrariamente alle speranze di molti.

Spesso i ricchi mercanti preferiscono pagare i leader dell'Armada per non rischiare il sequestro delle proprie navi e il furto delle merci, solitamente rivendute sul mercato nero. L'Armada è poco coesa e scoppiano spesso sanguinose battaglie tra i capi, ma un attacco esterno avrebbe il solo risultato di rinsaldare i loro ranghi e ripianare le divergenze. Per questo motivo i pirati sono molto più temuti ora di quanto lo siano mai stati in passato. Si narrano molte leggende su quanto sia avventurosa e romantica la vita a bordo delle navi dei pirati, ma non credeteci. Sono canaglie e farabutti, dal primo all'ultimo.

—Da "Guida per le vedove alla buona società", di Lady Alcyone

Advertisement