Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Consentitemi di correggervi su un punto che mi sta a cuore, amica mia: I Pentaghast sono Nevarra. Senza di noi, questa nazione sarebbe ancora una delle innumerevoli città-stato dei Liberi Confini. O più probabilmente sarebbe sotto il dominio orlesiano, in quanto solo la forza militare di Nevarra ostacola l'espansione dell'impero... e con questo mi riferisco all'abilità dei generali Pentaghast e ai denari della nostra casata. Trovo curioso che ci identifichiate meramente come "cacciatori di draghi". Spero vi rendiate conto che i draghi erano ormai scomparsi da secoli, prima che agli albori di questa era ne spuntasse qualche esemplare. Alcuni miei familiari nostalgici hanno ripreso le antiche tradizioni di famiglia, in primo luogo mio cugino Ferdinand, ma quei giorni sono ormai lontani. Oggi il clan conta ben quattordici rami, diciotto se consideriamo le nostre relazioni con i Van Markham, e ognuno di essi include varie famiglie e complessi legami di sangue che ci legano a quasi tutte le principali casate del Thedas. Sono perfettamente al corrente dei problemi di salute di Re Markus, come del fatto che Ferdinand non abbia figli, ma vi assicuro una cosa: sul trono nevarriano tornerà a sedersi un Pentaghast che ci condurrà verso un radioso futuro. Non vi sarà alcuna guerra civile.

—Da una lettera della Baronessa Alia Pentaghast, 9:38 Era del Drago

Advertisement