Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

La prima cosa da capire sugli halla è che non sono nostri servi. Non sono i nostri animali domestici. Sono nostri fratelli e nostre sorelle. Ricorda che Ghilan'nain, prima halla e madre di tutti loro, un tempo era una cacciatrice dell'antico popolo. Senza gli halla, non ci sarebbero i dalish.

La seconda cosa da comprendere sugli halla è che non è possibile costringerne uno a fare qualcosa contro la sua volontà. Ho sentito racconti su umani che hanno provato a catturare un halla usando corde e briglie. Molti di loro sono morti impalati dalle corna della bestia come risultato della loro stupidità. Mai dimenticare che gli halla, un tempo, portavano i nostri cavalieri in battaglia. Il fiero sangue di un guerriero scorre ancora nelle loro vene, e combatterebbero fino alla morte piuttosto che arrendersi. Come i dalish, gli halla sono orgogliosi. Un halla è consapevole di se stesso e non tollera di essere considerato meno di ciò che è.

E allora come facciamo a legarli agli aravel? Come facciamo a cavalcarli o a caricarli di merci? Come si convince un fratello o una sorella a farti un favore? Semplice. Basta chiederlo. Se hai la fiducia di un halla, questi diventerà tuo alleato e compagno fidato. È incredibile come gli umani non pensino nemmeno a chiedere l'amicizia di un halla. Del resto, sono umani. Non hanno rispetto per niente.

—Scritto da Adara, responsabile degli halla nel clan Ralaferin, per il suo apprendista


Ricerca ultimata: danni contro le bestie aumentati

Advertisement