Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

9:38 Era del Drago, 4 Frumentum, l'osservazione dei giganti continua.

Immagino che invadano altre terre a causa della distruzione della propria. Forse i prole oscura che hanno modificato il corso dei fiumi sotterranei hanno alterato l'ambiente naturale delle loro prede. Il cibo sembra la loro unica ragione di vita. Li ho osservati mangiare carne, cereali, foglie. Praticamente qualsiasi cosa sia digeribile, senza alcun piacere nel gusto o nella fragranza. Forse sarebbe più indicato chiamarli "troll", ma non posso biasimare la gente delle campagne per aver trovato un nome ovvio ed efficace. Ma questi giganti sono solo bestie dagli istinti distruttivi?

Ne ho seguito uno a partire da nord, area in cui sono molto più comuni (zona di allevamento del Tevinter? Clima più mite? Corruzione delle Pianure Silenti?). Seguiva i corsi d'acqua, galleggiando per procedere velocemente. Non ho mai percepito convinzione nei suoi occhi e nemmeno una consapevolezza, seppur approssimativa, dell'ambiente che lo circondava. Ma restano esseri che mi intrigano, poiché hanno le mani e il potenziale di alzarle al cielo. Il divino atto della creazione ha dato le mani solo agli esseri manifestamente superiori. Quale lezione vuoi impartirci, Creatore, attraverso questi Tuoi strani figli? Domani proseguirò i miei studi, nel Tuo nome.

(Di seguito, un'annotazione scritta da una mano diversa) Ultimo appunto nelle lettere di Fratello Estomahr, unico possedimento recuperato. Consiglio di questo archivista: ricordare a neofiti che il racconto di "Sorella Dariel nella tana del lupo" è una metafora.


Ricerca ultimata: danni contro le bestie aumentati

Note

  • La consegna delle zanne a scopo di ricerca non sembra funzionare nel modo corretto, e di conseguenza la voce non si aggiorna.
Advertisement