Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Restano ben poche testimonianze della grande guerra tra l'Impero Tevinter e gli elfi di Arlathan. Molti studiosi umani ritengono che Arlathan fosse l'unico insediamento elfico degno di nota, e che, se gli elfi esistevano altrove sul continente, le loro forze fossero perlopiù trascurabili. Tuttavia, le mie conversazioni con i dalish indicano che, un tempo, gli elfi avessero molte città, ed è possibile che la civiltà elfica abbia subito un declino molto prima che l'Impero raggiungesse l'apice del suo potere.

Un esempio di tali luoghi è Monte Spezzato, tra le Montagne Vimmark nei pressi di Kirkwall. Secondo le leggende dalish, si tratta di un luogo di sepoltura per gli anziani, nonché del punto in cui si svolse una grande battaglia tra le forze imperiali e quelle elfiche, e non nei pressi di Arlathan (sempre se vogliamo credere che la città fosse vicina all'omonima foresta e nord-est del Thedas).

I guerrieri arcani che rimasero sulla montagna a difendere il riposo degli anziani sono noti come <attrib>Enasalin'abelas</attrib>, ovvero "vittoria dolorosa". Questi elfi erano consapevoli di andare incontro alla morte, ma erano vincolati a proteggere le proprie tradizioni. L'armatura incantata che apparteneva a tali guerrieri venne razziata dei vincitori dell'Impero, e i pezzi che sono riaffiorati oggi sono considerati reliquie di grande importanza.

—Tratto da "Un'indagine su Arlathan", di Alstead il Saggio, 9:18 Era del Drago

Advertisement