Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Re Maric Theirin, considerato un eroe del Ferelden per aver liberato la nazione dal giogo orlesiano, scomparve in mare mentre veleggiava verso Wycome nell'anno 9:25 Era del Drago. Avrebbe dovuto partecipare a un concilio dei signori dei Liberi Confini per tentare di formare un'alleanza a nord. Non appena giunse notizia del tragico evento, tra i nobili scoppiarono nuovamente le liti che li avevano resi tristemente famosi.

Teyrn Loghain trascorse quasi due anni in cerca dell'amico perduto, utilizzando gran parte del tesoro reale e della flotta fereldiana. Le ricerche furono vane. Quando Loghain accusò Orlais di aver affondato deliberatamente il vascello di Re Maric per impedire l'unione dei Liberi Confini, venne redarguito pubblicamente da sua figlia, la Regina Anora, e dall'intero bann. Era il momento di commemorare il re, dicevano, e così nel 9:27 venne celebrato un funerale di stato solenne nella chiesa di Denerim.

Ancora oggi si dice che Maric sia ancora vivo, forse tenuto prigioniero in qualche prigione orlesiana. L'alone di mistero che circonda la sua figura ha aumentato il valore dei suoi beni personali, e questo spiega il furto di numerosi manufatti dal palazzo reale. L'elmo indossato dal giovane Maric nella disastrosa Battaglia del Colle Occidentale figura purtroppo tra i tesori rubati.

Advertisement