Dragon Age Wiki
Advertisement

Vedi anche: Dragon Age: Hard in Hightown

Testo del Codice

Di Varric Tethras

Nel bazar della città inferiore, Donnen si fermò a pagare una ragazzina elfica, perché gli facesse da corriere, prima di intraprendere la lunga ascesa che l'avrebbe ricondotto alla città superiore. Uno sguardo cauto gli bastò per capire che l'ander sfregiato e il chasind tatuato lo stavano ancora seguendo.

Donnen era certo che avrebbero apprezzato la roccaforte del visconte.

Transitò sotto lo sguardo di pietra delle statue di cormorani accanto ai cancelli, facendo un cenno alle guardie mentre si dirigeva alla caserma. Per quanto abbia giocato a suo favore, con un certo disappunto, nessuno fece caso al suo abito, sgualcito e sporco di sangue. Le reclute non valevano più niente. Non erano mai attente.

Donnen superò l'ufficio del capitano, alla ricerca di Jevlan. Il ragazzo avrebbe dovuto essere ben riposato e Donnen sospettava che avrebbe avuto bisogno di una mano, qualora i suoi pedinatori avessero deciso di farsi avanti.

La branda di Jevlan, però, era vuota.

Donnen notò le macchie di sangue sul lenzuolo e un profumo di lillà. Anche l'equipaggiamento era sparito. Sulla branda c'era un biglietto.

"PORTA LA SPADA AL MOLO, OGGI A MEZZANOTTE, O IL RAGAZZO MUORE."

Era firmata con un sigillo in cera: sei spade incrociate.

Voci collegate

Advertisement