Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Mi aspettavo di trovare volumi rovinati dal peso dei secoli, la copertina sciupata e il dorso sbrindellato. Invece i Ricordi non sono scritti su fragili pagine. Sono rune create con il lyrium. Simboli eterni che splendono come se dotati di vita propria e del dono della parola. I Modellatori li trattano con una deferenza che ricorda quella delle somme sacerdotesse. In fondo, parliamo dell'intera storia di una civiltà, catalogata e archiviata per le future generazioni.

O meglio, quasi l'intera storia. La mia guida ha spiegato che non sono citati i nomi delle casate di superficie, neppure di quelle più importanti. I senza casta sono cancellati dai Ricordi perché esclusi dalla società di Orzammar e colpevoli di aver rinnegato la Pietra. Lo trovo francamente eccessivo, ma i nani sono noti per non apprezzare le mezze misure.

Ho potuto accedere solo a una piccola parte degli archivi dei Modellatori, ma penso di averli impressionati con la mia grande conoscenza della genealogia nanica.

Advertisement