Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Un giorno, Andruil si stancò di cacciare uomini e bestie mortali. Iniziò quindi a seguire i Dimenticati, esseri spregevoli che infestavano l'abisso. Quel luogo era nefasto anche per una divinità e ogni volta che faceva ritorno dal Vuoto soffriva periodi di pazzia sempre più prolungati.

Andruil indossò una corazza fatta di Vuoto e tutti dimenticarono il suo vero volto. Creò armi oscure e tremende calamità devastarono le sue terre. Urlò parole fatte per essere dimenticate, al punto che gli altri dei temettero di diventare le sue prossime prede. Così Mythal diffuse delle voci sull'apparizione di una creatura mostruosa e assunse la forma di un grande serpente, attendendo Andruil ai piedi di una montagna.

All'arrivo di Andruil, Mythal piombò sulla cacciatrice. Lottarono per tre giorni e tre notti, con Andruil che apriva profonde ferite nella pelle del serpente. Ma la magia di Mythal prosciugò la forza di Andruil e cancellò dalla sua mente il ricordo del Vuoto. Così la grande cacciatrice non poté più fare ritorno all'abisso e fu restaurata la pace.

—Tradotto da un testo in elfico antico rinvenuto presso le Selve Arboree. Fonte non verificata.

Curiosità

  • Il "Vuoto" è anche il nome del luogo in cui credevano "I Vuoti", un culto nevarriano che venerava il Flagello; essi credevano che fosse il luogo da cui ebbe origine il Flagello. Che si tratti dello stesso "Vuoto" inteso nel culto, non lo sappiamo.
  • La corruzione viene chiamata "oscura" in molte occasioni, specialmente dall'Artefice, dal Custode Grigio Isseya, e nelle canzoni dei Custodi Grigi; mentre l'infezione del Flagello viene spesso chiamata "piaga/epidemia" (qui nel testo tradotta come "calamità").
Advertisement