Dragon Age Wiki
Advertisement


Sul ruolo dei cani nella società del Ferelden

Durante i miei viaggi nelle altre terre mi viene spesso chiesto di spiegare l'onnipresenza dei cani nel Ferelden. Inevitabilmente, rispondo che nella mia terra natale non ci sono più cani rispetto alla loro. In ogni angolo civilizzato del Thedas un attento osservatore potrà notare cani impiegati in giochi di caccia, a guardia dei granai e dei depositi, ad accompagnare il bestiame, a proteggere le case e anche come animali da soma sulle montagne. L'unica differenza è che gli abitanti del Ferelden si mostrano grati per il lavoro compiuto dai nostri cani. E forse il motivo di ciò risale alla mitologia.

Si credeva che Hafter, il primo uomo a essere nominato teyrn, l'eroe che unì i nostri antenati Alamarri per scacciare la Prole Oscura del Secondo Flagello, fosse figlio di un lupo mannaro. Ora, forse questa non era che una considerazione sul suo carattere, o semplicemente un modo per regalare un uomo alla leggenda. Ma più della metà delle famiglie nobili del Ferelden sostengono di essere discendenti di Hafter e, di conseguenza, molta della nostra gente crede di avere un lontano legame di parentela con i lupi. Essere gentili con i propri simili è solo una questione di buone maniere.

—Tratto da Alla ricerca del sapere: i viaggi di uno studioso della Chiesa, di Fratello Genitivi.

Voci collegate

Voce del Codice: Cane da guerra mabari Voce del Codice: Cane da guerra mabari

Voce del Codice: Lupo Voce del Codice: Lupo

Voce del Codice: Dane e il Lupo Mannaro Voce del Codice: Dane e il Lupo Mannaro

Advertisement