Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Una cella, un pezzo di carta per la mia confessione, un tozzo di pane e qualche goccia d'acqua. Tutto questo solo per aver sgraffignato una bottiglia di lyrium al magazzino. Il Tenente Freyan ha ridotto le mie razioni per "insubordinazione". Insubordinazione un corno. È solo perché l'ho visto disertare la torre di guardia per spassarsela con la sua amante. Freyan voleva farmela pagare.

Ho sete, ma l'acqua non mi disseta. Dovrebbe essere più... blu.

All'inizio si assume come una medicina. Il lyrium. Senti il corpo risuonare insieme a esso, bruciare come il fuoco del Creatore. Non hai più paura di nulla, neppure degli abomini. Poi spazza via perfino gli incubi.

Ma le razioni non bastano. Se non ne ricevi abbastanza, le mani diventano fredde. Il cielo inizia a schiacciarti. Intorno a te, tutto inizia a sgretolarsi.

I templari veterani hanno tutti la stessa espressione, quello sguardo appannato.

"Firma la confessione", mi ordinano. Se solo ricordassi il mio nome...

—Memorie di un templare anonimo, rinvenute negli archivi della Chiesa di Montsimmard nell'8:27 Era Benedetta

Advertisement