Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Arle Teagun Guerrin,

Avrei tanto voluto avere l'opportunità di parlarvi di persona, mio signore, nella speranza di convincervi a inviare ulteriore aiuto al Ferelden, per dare ai Custodi Grigi nella vostra terra natale un'opportunità di riscatto. Spero che questa lettera riesca nel suo intento, a differenza delle mie molteplici richieste di un incontro privato.

Posso comprendere i sentimenti del Ferelden riguardo ai Custodi Grigi. Le azioni di Sophia Dryden sono state riprovevoli. Ai Custodi Grigi è proibito interferire negli affari tra le nazioni, eccetto quanto dobbiamo esercitare la nostra autorità per combattere il Flagello. Tuttavia, perfino voi riconoscerete la vitale necessità del mio ordine dopo che il Flagello ha quasi distrutto la vostra patria. Senza i Custodi Grigi, il Ferelden sarebbe una distesa brulla, poplata solo dai prole oscura.

Comprendo anche la vostra preoccupazione sul mio essere una maga che vive al di fuori dei confini del Circolo. Mi hanno riferito che siete stato testimone di un abuso della magia da parte degli eretici a Redcliffe. Avete la mia comprensione in merito, ma non le mie scuse. Il Creatore ha evidentemente deciso di donarmi il privilegio della mia, insieme a un temperamento più adatto alla battaglia che non alla cheta meditazione. Ho abbandonato il Circolo legalmente e i Custodi Grigi mi hanno dato la possibilità di mettere le mie capacità al servizio della nostra terra. Non sono un'eretica.

Il mio interesse primario (o dovrei dire il mio unico interesse) è vedere questo mondo protetto dal Flagello. Sarò anche un comandante dell'Orlais, ma il mio cuore non è per nulla orlesiano. Sono solo un Custode Grigio e difenderò questa terra da orrori che nemmeno immaginate. Il mio giuramento precede le mie ambizioni politiche e le faccende che riguardano i diritti dei maghi. Un giorno, precederà perfino la mia stessa sopravvivenza.

Confido di avere presto vostre notizie.

Vostra,
Comandante Clarel de Chanson

Advertisement