Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Beregrand l'Impavido può essere considerato tanto un eroe quanto un traditore: è una questione di punti di vista. Prima che l'esilio diventasse comune, solo i nani colpevoli dei crimini più efferati venivano espulsi dalla casata e inviati in superficie. Accusato di aver ucciso un re nanico nelle Sabbie della Prova, Beregrand subì proprio questa sorte. Dopo aver sputato contro il Concilio che emise la sentenza, indossò la propria armatura e lasciò Gundaar.

In superficie, le incredibili abilità di combattimento di Beregrand, unite alla sua intelligenza e al suo straordinario acume tattico, gli consentirono di fondare un impero navale nella regione che corrisponde all'attuale Antiva. Il suo contributo principale fu insegnare i segreti nanici ai fabbri e agli artigiani umani. Maledetto dai propri simili e apprezzato dagli abitanti della superficie, Beregrand è ancora oggi una figura molto controversa.

Anche la storia dell'armatura di Beregrand, passata per le mani di numerosi eroi nel corso dei secoli, è stata al centro di molti dibattiti. Nonostante gli ovvi benefici che garantisce, non ha mai permesso ad alcun eroe di sopravvivere fino alla vecchiaia.

Advertisement