Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Nel resto del mondo civilizzato, è credenza comune che Antiva non abbia alcun re. Vi assicuro, gentili lettori, che questo non è vero. La linea dei re di Antiva non viene interrotta da duemila e cinquecento anni: è solo che nessuno vi fa caso.

La nazione è in verità governata da un gruppo di principi mercanti. Non sono principi nel senso letterale, ma sono a capo di banche, di compagnie di commercio e vigneti. Il potere è conferito loro strettamente dalla ricchezza.

Ma Antiva non è rinomata in primo luogo per la sua peculiare forma di governo, né per le sue ineguagliabili vigne. Antiva è nota per la Casata dei Corvi. Poiché gli abitanti di Antiva sono celebri per essere bravi in tutto tranne che nei combattimenti, è più che ironico che proprio ad Antiva siano gli assassini più letali del mondo. La loro fama è tale che la nazione non necessita di eserciti: nessun re è disposto a ordinare alle proprie truppe di attaccare i confini di questa nazione, e nessun generale è tanto pazzo da guidare una simile invasione. Probabilmente l'attacco avrebbe successo, ma i suoi condottieri non vedrebbero un altro giorno.

—Tratto da Alla ricerca del sapere: i viaggi di uno studioso della Chiesa, di Fratello Genitivi.

Advertisement