Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Fratelli, dobbiamo ascoltare la chiamata del Creatore, colui che ci ha dato l'obbligo di distruggere questi maghi. Con questa ribellione, hanno messo a repentaglio il loro diritto alla vita. Non sono persone. Qualsiasi altro ordine che ci implora di porre fine a questa giusta battaglia non va tenuto in considerazione, poiché questa è una prova a cui veniamo sottoposti dal Creatore, al fine di separare il credente dallo stolto. Unisciti a noi lungo la Strada dell'Ovest e combatti per una giusta causa.

—Una lettera scritta in modo impeccabile


Quando l'Impero del Tevinter disse che i maghi avrebbero dominato gli uomini, i giusti si ribellarono contro questa affermazione. Quando il Circolo disse che i maghi potevano interagire con empi spiriti senza accortezza o conseguenze, i giusti si ribellarono contro questa affermazione. Ora, il Primo Cercatore dice di ritirarci a Val Royeaux. Fratelli miei, ascoltate le mie parole. Noi siamo i giusti e noi dobbiamo ribellarci contro questa ingiusta ordinanza. La nostra battaglia deve continuare, finché l'ultimo mago non esalerà il suo ultimo respiro. Metti da parte indugio e dubbio e unisciti a noi lungo il fiume vicino alla Strada dell'Ovest.

—Una lettera scritta in modo impeccabile


Dobbiamo essere pronti a combattere non solo i maghi, ma anche coloro che simpatizzano per loro. I maghi del sangue non hanno forse ingannato le menti degli incauti? La maggior parte della gente non è forse un gregge pronto a essere guidato da coloro che parlano con autorevolezza? La gente deve essere protetta dai maghi. È un nostro diritto e un nostro dovere. Vogliamo parlare di coloro che li riforniscono di lyrium? Coloro che offrono ai maghi un tetto e del cibo? Coloro che vengono meno al proprio dovere e non aiutano noi? Questi sono simpatizzanti, che hanno stretto un patto con i demoni e possono dare origine solo ad abomini. Come tali, devono essere distrutti. La nostra crociata inizierà nell'accampamento poco lontano dalla Strada dell'Ovest. Non ci fermeremo finché il mondo non sarà purgato.

—Una lettera scritta in modo impeccabile

Advertisement