Dragon Age Wiki
Advertisement


Testo del Codice

Il rituale era molto specifico, come queste cose devono essere. Torso, testa e arti sparpagliati nelle Vie Profonde per impedire il ritorno della creatura. Sembra che siano morti mentre venivano fatti a pezzi, ma possiamo completare l'ultima parte al posto loro. Non ho familiarità con il rituale elfico (perché mai dovrei averne?) ma mi sembra piuttosto semplice.

—Modellatore Axus

(Scribacchiato in un angolo:)
Non ho mai visto quella creatura. Scommetto che una spada la sistemerebbe. Al diavolo anche questo sacco di gambe.

*****

Potrebbe non essere elfico, forse umano. Non importa, possiamo ancora seguire le indicazioni. Torso, testa e arti messi in un sacco e dispersi. Piuttosto semplice. Questa roba magica non sembra tanto complicata.

—Modellatore Axus

(Scribacchiato in un angolo:)
Non è un lavoro da guerriero! Il sacco finisce nel buco!


*****

(Pagina strappata di un rituale di origine sconosciuta.)
Il corpo fatto a pezzi e separato al punto che non si possa assistere ad alcuna vita, né individuare alcun battito cardiaco. In questo modo la bestia può durare un'era intera, mentre la conoscenza scorre e chi la insegue vive la propria vita.

(Scribacchiato in un angolo:)
Mi sbagliavo! Non è elfico! I cacciatori non l'hanno ucciso. Che sia stata la creatura a consentirlo?
Devo tenere i pezzi separati, credo, lontano dal cuore.


*****

Le scritte dovrebbe essere illeggibili, ma il loro significato ti ronza in testa, come se ti venisse sussurrato.

Gli arti, semplice carne.
Il torso, solo un contenitore.
La testa, del tutto superflua.
Il cuore, separato, contiene la vita.
Il cuore, al sicuro dalla spada, può essere ripristinato.
Il cuore attende, nell'Oblio.

—Iscrizione approssimativa, anonima

Advertisement