Dragon Age Wiki
Advertisement
Non è troppo tardi. Torna indietro e ci inventeremo una storia. Tutti possono commettere un errore.

Taliesen è un membro dei Corvi di Antiva, una rinomata gilda di assassini che opera ad Antiva.

Background[]

Taliesen fu acquistata dalla Casata Arainai e inserito nei Corvi nel ​​9:12 Era del Drago dopo essere sopravvissuto a un naufragio del Tevinter al largo di Llomerryn. Lui e Zevran furono due delle diciotto reclute acquistate quell'anno, e gli unici due a sopravvivere.[1]

Coinvolgimento[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Origins.
Clicca per rivelare.

Se la vita di Zevran è stata risparmiata ed è stato reclutato dal Custode, allora il gruppo cade in un'imboscata da parte di Taliesen e dei suoi uomini in un vicolo nella città di Denerim, dopo che il Custode è arrivato con Arle Eamon per partecipare all'Incontro dei Popoli. Taliesen rivela di essere venuto a cercare Zevran, essendosi offerto volontario per rintracciare l'assassino ribelle per conto dei Corvi. Se Zevran non è nel gruppo attuale al momento dell'incontro, Taliesen sembrerà rivolgersi al suo ex compagno, o non apparirà affatto se la vita di Zevran non è stata risparmiata.

Taliesen offre a Zevran la possibilità di tornare tra i Corvi, pronto a inventare una storia per coprire la lunga assenza dell'elfo. Tuttavia, per garantire ciò avrebbero dovuto portare a termine la missione originale degli Arainai e uccidere il Custode. A questo punto Zevran potrebbe rivoltarsi contro il Custode se la sua approvazione non è abbastanza alta (+33 o almeno "Interessato" ad un coinvolgimento romantico), e verrà ucciso definitivamente nello scontro successivo.

Se l'approvazione di Zevran nei confronti del Custode è alta, onorerà il suo giuramento e rifiuterà la proposta di Taliesen. Dice addio a Taliesen, dichiarandosi rattristato per essere arrivato a questo. A seconda delle opzioni di dialogo del Custode, Zevran può restare per aiutare nel combattimento o rifiutarsi di impugnare le armi contro il suo vecchio compagno (se era nel gruppo attivo, se ne andrà fino alla fine del combattimento). Dopo tutto quello che è stato detto e fatto, Zevran conclude che i Corvi presumeranno che si sia riunito a Taliesen e successivamente sia morto con lui, dandogli così la possibilità di scomparire prima che scoprano il contrario. Nonostante ciò chiederà di rimanere con il Custode per portare avanti il ​​Flagello fino alla fine. Accettare la sua richiesta produce sei punti di approvazione.

Zevran prova sentimenti romantici per Taliesen, il che diventa evidente indipendentemente dal fatto che tradisca o meno il Custode. In effetti, Taliesen, Zevran e Rinna erano romanticamente coinvolti, la loro relazione si era sviluppata mentre lavoravano insieme come unità all'interno dei Corvi.[1] Se Zevran accetta l'offerta del suo amico, afferma che è felice che Taliesen sia venuto a prenderlo (a differenza di qualche altro Corvo che non conosceva, presumibilmente) perché "semplifica le cose"; se rifiuta, esprime tristezza per la morte di Taliesen, ammettendo che era un buon amico, "e altro".

Se il Custode dovesse prendersi il tempo per conoscere Zevran, potrebbe rivelare che Taliesen ha avuto un ruolo chiave negli eventi che lo hanno portato a lasciare Antiva. Nel corso degli ultimi lavori di Zevran con i Corvi, Taliesen gli rivelò che Rinna aveva accettato di farsi corrompere dal mercante loro obiettivo. Taliesen uccise Rinna con l'approvazione di Zevran, ma in seguito si scoprì che Rinna in realtà non aveva cospirato contro di loro. Zevran partì per il Ferelden subito dopo, in missione per uccidere il Custode, ansioso di trovare la sua fine. Taliesen fu inviato nel Ferelden per scoprire cosa fosse successo a Zevran su ordine del Capogilda Eoman della Casata Arainai.[1]

Oggetti rilevanti[]

  • Guanti della scaltrezza

Riferimenti[]

  1. 1,0 1,1 1,2 Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 96
Advertisement