Dragon Age Wiki
Advertisement
Per me, sei stato un eroe fin da quando eravamo piccoli. L'unica differenza è che adesso è ufficiale.

Soris è il cugino dell'Elfo di Città e un compagno temporaneo durante l'Origine dell'Elfo di Città.

Background[]

I genitori di Soris furono uccisi durante l'ultima epurazione dell'enclave, intorno al 9:10 Era del Drago. Quando sua madre cercò di scappare dalla casa in fiamme, la folla umana la respinse dentro.[1]

Coinvolgimento[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Origins.
Clicca per rivelare.

Come suo cugino Elfo di Città, Soris (anche lui cugino di Shianni) è fidanzato. Quando la sua fidanzata, Valora, e l'Elfo di Città arrivano presto, si decide di celebrare i due matrimoni insieme. Il matrimonio viene però interrotto dal nobile Vaughan, che rapisce tutte le donne. Se l'Elfo di Città è maschio, Soris offrirà il suo aiuto per riportare indietro le donne. Se l'Elfo di Città è una donna, verrà rapita insieme alle altre donne; e mentre sta per essere legata dalle guardie per essere portata da Vaughan, Soris arriva e le passa una spada. I due uccidono le guardie e si dirigono per salvare le donne.

Soris aiuta l'Elfo di Città a combattere attraverso la tenuta dell'arle di Denerim. Quando Vaughan viene trovato e affrontato, cerca di negoziare un'alternativa allo scontro violento. Vaughan offrirà una straordinaria somma di denaro e la fuga senza ostacoli dell'Elfo di Città e di Soris in cambio della possibilità che le donne elfiche restino con lui per una notte. Se l'Elfo di Città rifiuta e attacca Vaughan, minaccia che la sua morte farà sì che suo padre bruci l'enclave. In questo dilemma, Soris preferirebbe proteggere le donne elfe. Se l'Elfo di Città ha accettato l'accordo, Soris avrà dei dubbi sul fatto che abbiano fatto la cosa giusta. L'Elfo di Città placherà quindi le preoccupazioni di Soris e alla fine concluderà che devono nascondere la verità a Valendrian e che gli elfi di città dimenticheranno questo orribile incidente in tempo.

Dopo che l'affare è concluso e la guardia cittadina arriva all'enclave, l'Elfo di Città ha la possibilità di assumersi la responsabilità dell'intera questione o di condividere la colpa con Soris; in quest'ultimo caso Soris verrà arrestato. Se l'Elfo di Città si assume la piena responsabilità, Soris decide di stabilirsi con Valora, ma questa felicità è di breve durata. Quando l'Elfo di Città diventato Custode ritornerà diversi mesi dopo, viene rivelato che Soris ha vissuto con Alarith per un po', ma in seguito si è trasferito nella vecchia casa dell'Elfo di Città quando gli elfi lo hanno incolpato per l'epurazione dell'enclave di Denerim. Secondo Shianni e Alarith, l'invasione delle truppe di Arle Rendon Howe e la loro epurazione dell'enclave di Denerim è attribuita a Soris poiché gli elfi sanno che ha contribuito a irrompere nella casa del vecchio arle e ha anche aiutato a uccidere le sue guardie; quindi alcuni nell'enclave pensano che l'epurazione sia stata una vendetta per le sue azioni. Valora è stata portata al ricovero, che in realtà è una copertura per gli schiavisti del Tevinter, e Cyrion è stato messo in "quarantena" pochi giorni fa prima del ritorno dell'Elfo di Città.

Se il Custode non è un Elfo di Città o non ha permesso che venisse arrestato, Soris può essere trovato durante la missione Salva la regina, rinchiuso nelle segrete della tenuta dell'arle di Denerim. Soris sarà furioso e offensivo nei confronti di un Elfo di Città che ha accettato l'offerta di Vaughan nell'Origine. Rilasciarlo porterà da Zevran approva Ico Cuore Appr (+4) a Zevran approva Ico Cuore Appr (+7); tuttavia, nessun altro mostra alcuna reazione al suo rilascio. Il rilascio di Soris renderà anche Shianni un po' meno ostile nei confronti del Custode non Elfo di Città quando le parlerà durante la missione Tensione nell'enclave. Se rilasciato, Soris potrà essere interrogato per avere informazioni su cosa sta succedendo nell'enclave, anche se non fornirà informazioni vitali.

Se il Custode è un Elfo di Città, nell'epilogo viene rivelato che Soris lasciò l'enclave e sposò una donna umana, che amava moltissimo e dalla quale ebbe molti figli.

Missioni[]

missionedaomissionedao Origine dell'Elfo di Città
missionedaomissionedao Salva la regina

Statistiche[]

Abilità iniziali[]

Addestramento migliorato

Talenti iniziali[]

Guerriero Colpi precisi
Arma e scudo Attacco con scudo   Guardia con scudo

Equipaggiamento iniziale[]

Vestiti Abito nuziale di Soris
Nota: è una buona idea sfruttare al massimo le capacità possedute da Soris mentre è un compagno temporaneo. Ha solo il suo abito nuziale, quindi qualsiasi attrezzatura per lui deve essere saccheggiata dalle guardie.

Bug[]

Icona bug Bug! Una diapositiva dell'epilogo, che non compare a causa di un errore, mostra che Soris può anche diventare il bann dell'enclave.
Icona bug Bug! pcpcps3ps3xbox360xbox360 A volte Soris non reagisce ai tentativi del Custode di liberarlo dalla sua cella e continua invece ad appoggiarsi alle sbarre sospirando "Oh, per il Creatore" anche se il Custode ha aperto la porta della sua cella lasciandolo sospeso per aria.
Icona bug Bug! pcpcps3ps3xbox360xbox360 Dopo aver completato Tensione nell'enclave, l'unica opzione di dialogo rimasta è che Soris chiede se il Custode ha parlato con sua cugina Shianni, e il Custode può solo rispondere che gli farà sapere cosa scopre. Tuttavia, anche completando la missione, il Custode non potrà mai dirgli cosa ha scoperto, poiché le linee di dialogo rimangono le stesse.
Icona bug Bug! xbox360xbox360 Un Custode Elfo di Città che, non avendo fatto sacrificare elfi a Caladrius, entra per la prima volta nella Casa di Cyrion dopo aver completato Tensioni nell'enclave e parla con Soris, potrà chiedere dove si trova Cyrion, anche se è già in casa.
ps3ps3Se invece il Custode non è un Elfo di Città, troverà che le opzioni di conversazione saranno come prima di terminare la missione (ad esempio raccontandogli dei sospetti di Shianni). Non avrà mai la possibilità di chiedere di Cyrion, presumibilmente perché un Custode che non è un Elfo di Città non avrebbe motivo di sapere chi è Cyrion, a parte quando Shianni lo menziona mentre rimprovera la folla di elfi nell'enclave.

Riferimenti[]

  1. Dialogo di Soris con un Custode Elfo di Città.
Advertisement