Dragon Age Wiki
Advertisement
La brutta gente merita una brutta fine. Alla gente non tanto brutta riserviamo una fine non tanto brutta.


Sera è un'elfa arciera che può essere reclutata come compagna in Dragon Age: Inquisition. Sera è anche un possibile interesse romantico solo per Inquisitrici.

Background[]

Sera è un'elfa impulsiva che vive giorno per giorno; si diverte a umiliare le autorità che vede come arroganti ed egoiste. Per lei non conta la giustizia, ma ciò che è giusto in quell'istante. Considera le azioni prese per il "bene maggiore" solo come una scusa per ferire persone che non se lo meritano, e banalmente perché è più facile. Sera era un membro dell'enigmatico gruppo di ladri conosciuti come gli Amici di Jenny la Rossa. Eppure, l'arrivo del Varco l'ha spaventata. Per fortuna, i suoi "amici" possono essere altrettanto spaventosi, e se questo vuol dire dover scoccare una freccia ai cattivoni per far dormire sonni tranquilli alla gente comune, così sia. Sera combatte per gli innocenti, ma ha anche bisogno di restaurare ordine. Il mondo deve essere normale, in modo che lei possa giocare.[1]

Sera è rimasta orfana da piccola a Denerim, ed è stata beccata a rubare in giovane età. Ricorda di provenire dall'enclave elfica di Denerim quando era bambina, anche se lei lo nega, e rifiuta i residenti dell'enclave così come il loro "stupido" vhenadahl, che i cosiddetti "veri" elfi devono sempre pregare.[2] Dama Taraline Emmald, una donna sterile e malata, la prese con sé divenendo sua patrona. Quando Dama Emmald morì di malattia, ben prima del Flagello, Sera ottenne in eredità la sua tenuta, ma la rifiutò insieme al resto della sua fortuna. Crescendo con gli umani, e subendo l'abuso psicologico che ha dovuto affrontare durante il periodo in custodia da Dama Emmald, ha consolidato in lei un modo di vedere propriamente non elfico, insieme a un disprezzo per la cultura elfica in generale.[3] Le abilità di Sera come ladra e arciere le ha imparate da sé, non è stata addestrata da altri.

Coinvolgimento[]

Dragon Age: Inquisition[]


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Dopo che l'Inquisitore ha avuto il suo primo incontro con la Chiesa e i templari a Val Royeaux, una freccia atterra vicino, indicando i luoghi di tre borse contenenti delle istruzioni. Se l'Inquisitore dovesse seguire gli indizi, si ritroverà a confrontarsi con un nobile orlesiano, che penserà di essere stato preso di mira dall'Inquisizione. A quel punto si rivela Sera, che giustizia il nobile con una freccia, e poi si presenta all'Inquisitore. Sera si offrirà di unirsi all'Inquisizione per combattere a difesa degli innocenti che si trovano in mezzo al caos.

A Haven, un Araldo che non sia ladro può chiedere a Sera, attraverso opzioni di dialogo, di aprire le prigioni chiuse a chiave dei sotterranei della Chiesa. Per fare questo, basta interagire con una delle porte e comparirà il messaggio "Richiede l'abilità Scassina del ladro."; questo sbloccherà l'opzione di dialogo con Sera necessaria per aprire le porte ("Devo scassinare qualcosa"). Su PC, se il messaggio non dovesse apparire, basterà accedere alla visuale panoramica (e non tattica) utilizzando il tasto di interazione al posto del tasto del mouse.

A Skyhold, Sera sorprenderà l'Inquisitore organizzando un picnic sul tetto (questo solo se la sua approvazione sarà abbastanza alta). In questo frangente, Sera racconta di come la sua madre adottiva, Dama Emmald, le aveva mentito sulla sua incapacità di fare i biscotti per nasconderle la verità che in realtà li comprava dal fornaio, e per non farglielo scoprire le raccontava che il fornaio odiava gli elfi. Quando ha scoperto la verità, se l'è presa con Dama Emmald e da quel momento in poi ebbe un'avversione per i biscotti; li chiama "i biscotti dell'orgoglio", perché le ricorda come la sua madre adottiva ha suscitato odio ingiustificato tra lei e il fornaio, e l'ha resa insicura di se stessa solo per proteggere il suo orgoglio. Sera manifesta all'Inquisitore la sua voglia di realizzare biscotti migliori, così da superare i problemi a cui li associa, e tornare ad amare di nuovo i biscotti.

In qualsiasi momento, l'Inquisitore può chiedere a Sera di andarsene dicendole che non è adatta all'Inquisizione. Se l'approvazione di Sera è troppo bassa, confronterà l'Inquisitore imprecando. Esprimerà la sua disapprovazione del suo abuso di potere, ed è preoccupata che la vita non sarà "normale" come prima. Se è in una relazione con l'Inquisitrice, la lascerà. L'Inquisitrice può minacciarla o dirle di andarsene, che porterà Sera a lasciare l'Inquisizione. Alternativamente, l'Inquisitrice può convincerla a rimanere per il bene degli innocenti che lei desidera tanto proteggere. Se la sua approvazione continua a scendere, eventualmente lascerà l'Inquisizione da sola.

Intruso[]


“Immagino che tu abbia delle domande.”
Questa sezione contiene spoiler per: il DLC Intruso. Clicca per rivelare.

Se l'Inquisitore è in buoni rapporti con Sera:
Due anni dopo la sconfitta di Corypheus, l'Inquisitore può incontrarsi con Sera prima del Sacro Concilio. Sera inviterà l'Inquisitore a prendere parte ad una serie di scherzi da fare alle persone, come lanciare torte in faccia ai passanti. Dopodiché discuteranno dei possibili cambiamenti nell'Inquisizione una volta che il Sacro Concilio sarà terminato, e invita l'Inquisitore a diventare un membro degli Amici di Jenny la Rossa. Quando Maryden Halewell inizia a cantare "Sera mai fu", Sera le rompe il liuto definendo agghiacciante la canzone.

Alla fine Sera ritorna alla sua vita come Jenny. Se Cassandra o Leliana diventano la nuova Divina, offrirà loro i servizi degli Amici di Jenny la Rossa, in caso i nobili dovessero uscire fuori dalle righe. Se non si è romanticamente coinvolti con lei, avrà una relazione romantica con Dagna che chiama affettuosamente "Pisciasotto".

Approvazione[]

Sera è stata cresciuta dagli umani, perciò non si vede particolarmente elfica. Chiedendole se supporta qualcosa che ha a che fare con gli elfi, come il lignaggio degli elfi e la loro storia, la porterà a disapprovare. Le piace che il mondo sia semplice e crede che la maggior parte dei problemi si possano risolvere con le maniere forti, ma è anche spaventata dalla magia e disapproverà qualsiasi cosa riguardi il supporto della magia o della libertà dei maghi.

Sera non è abituata ad essere accettata dagli altri, questo significa che ci vuole tempo per guadagnare la sua fiducia, e non reagisce bene alle persone che mettono in dubbio i suoi motivi o le sue azioni. Concordando con lei si otterrà maggiore approvazione, mentre essere in disaccordo con lei o mettendo in dubbio la sua volontà porterà disapprovazione da parte sua.

Sera è la più particolare tra i compagni dell'Inquisitore, in quanto la sua quantità di approvazione può dipendere dalla razza dell'Inquisitore. Inquisitori Qunari ottengono il maggior numero di approvazioni, mentre gli Elfi ne guadagnano meno di tutti. Gli elfi potrebbero anche ottenere disapprovazione in determinate circostanze.


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Scelte e situazioni in cui si guadagna approvazione con Sera

  • Coscrivi i maghi durante la missione Sussurri nel buio
  • Coscrivi i templari durante la missione Paladini dei giusti
  • Durante la cerimonia in cui l'Araldo viene nominato Inquisitore, dichiara che l'Inquisizione intende fare ciò che è giusto
  • Durante la missione personale La marcia di Verchiel, dì a Sera di uccidere Messer Harmond, e poi scegli l'opzione di dialogo per darle ragione o che dice ”In fondo ne è valsa la pena.”
  • Durante la missione Qui si trova l'abisso, permetti ai Custodi Grigi di unirsi all'Inquisizione
  • Dopo la missione Le conseguenze della superbia scegli l'opzione di dialogo ”Sì, erano tutte menzogne.”
  • Se l'Inquisitrice è un'elfa in una relazione con Sera, accetta di rigettare gli dei elfici dopo la missione Le conseguenze della superbia
  • Giustizia l'Alto-comandante Denam, Magister Livius Erimond, e il borgomastro Gregory Dedrick durante le loro sentenze
  • Esilia Ser Ruth nelle Vie Profonde o rifiutati di giudicare un Custode
  • Perdona Thom Rainier


Scelte e situazioni in cui si perde approvazione con Sera

  • Alleati con i maghi durante la missione
  • Alleati con i templari durante la missione
  • Durante la cerimonia in cui l'Araldo viene nominato Inquisitore, dichiara che l'Inquisizione intende ottenere potere'
  • Durante la missione personale La marcia di Verchiel, accetta di collaborare con Messer Harmond
  • Dopo la missione personale La marcia di Verchiel, seleziona una qualsiasi opzione di conversazione che mette in discussione le decisioni di Sera (”Non azzardarti a dirlo.” e ”Niente più errori” fanno guadagnare molta disapprovazione)
  • Durante la missione Qui si trova l'abisso, esilia i Custodi Grigi
  • Permetti a Celene di morire durante la missione Occhi malvagi e cuore malvagio
  • Permetti all'Inquisitore di bere dal Pozzo del Dolore
  • Dopo la missione Le conseguenze della superbia scegli l'opzione di dialogo ”Però è importante.”
  • Se l'Inquisitrice è un'elfa in una relazione con Sera, rifiutati di rigettare il pantheon elfico dopo la missione Le conseguenze della superbia
  • Condanna Ser Ruth a un'umiliazione pubblica
  • Condanna Alexius, Florianne (se ancora viva), Crassius Servis e Thom Rainier a servire l'Inquisizione durante le loro sentenze

Relazione[]

Sera è un potenziale interesse romantico solo per le Inquisitrici.


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Il giocatore può iniziare a flirtare con Sera subito dopo averla reclutata. Infatti, dandole il benvenuto nell'Inquisizione, il giocatore ha l'opzione di dire a Sera che le piacerà averla attorno, sperando che lei ricambi la cosa. Se l'Araldo è femmina, Sera ricambierà il flirt, e suggerirà anche di dover trovare un nome diverso da “Araldo” con cui chiamare l'Inquisitrice. Se un'inquisitrice ha flirtato con Sera in ogni momento possibile, Sera arriverà ad approvare quando le verrà chiesto del suo passato, e ricambierà il flirt esclamando ”Dici davvero? Ti interessa, eh?”.

Anche se una relazione con Sera è disponibile con tutte le Inquisitrici, avrà un atteggiamento diverso dipendentemente dalla razza dell'Inquisitrice. Per esempio, Sera manifesta una particolare predilezione per un'Inquisitrice qunari (a parole sue, “Woof”). Mentre ha difficoltà ad aprirsi con un'Inquisitrice dalish, a causa della sua avversione per tutto ciò che è “elfico”. Sera ha anche paura della magia, ed esprimerà repulsione per la magia dell'Inquisitrice, se è una maga, come chiederle di usare meno incantesimi dopo aver scelto la specializzazione; tuttavia l'Inquisitrice maga potrà guadagnare approvazione rassicurandola che non farebbe mai nulla per deluderla. Proseguendo la relazione con un'Inquisitrice maga, Sera dichiarerà in un dialogo di gruppo che l'Inquisitrice è un'eccezione alle sue credenze nei riguardi della magia.

Dopo che l'Araldo raggiunge Skyhold e viene nominata “Inquisitore”, può iniziare a portare avanti la relazione con Sera più seriamente. Sera prenderà da parte l'Inquisitrice per congratularsi, così come rivelarle la sua preoccupazione sull'Antico e ciò che significa per la sua fede religiosa. Durante la conversazione esclamerà: ”È bastato il tuo visetto carino a farmi credere che sia possibile?”. Se l'Inquisitrice ricambia il flirt, Sera dirà che dovranno vedere come andranno le cose per la loro relazione.

Dopo questo evento, l'Inquisitrice potrà chiedere a Sera in ogni momento come potrebbe andare la loro relazione. Se Sera non ha abbastanza approvazione per portare avanti la relazione, continuerà a dire che ha bisogno di conoscere meglio l'Inquisitrice. In questo lasso di tempo, l'Inquisitrice può portarsi dietro Sera nelle avventure per alzare la sua approvazione. Un'occasione per guadagnare molta reputazione con Sera è supportare le sue azioni dopo aver concluso la sua missione personale (La marcia di Verchiel). Facendo questo, Sera approverà molto, e rivelerà di non essere abituata a essere accettata così.

Intanto che l'approvazione sale, si sbloccherà una scena in cui Sera propone all'Inquisitrice di fare scherzi all'Inquisizione, in quanto ne avrebbe bisogno. Se l'Inquisitrice sta al gioco e partecipa a ciascuno scherzo, Sera approverà leggermente. A questo punto, l'Inquisitrice dovrebbe avere abbastanza approvazione per proseguire con la relazione chiedendo a Sera dove vuole che vada questo rapporto. Questo porterà a una scena dove Sera dirà che ha notato il flirt e gli sguardi dell'Inquisitrice, e le dirà di piacerle così come non intende condividerla con nessuno. L'Inquisitrice può decidere di rifiutare la relazione, iniziare ufficialmente la relazione per andare a fare sesso con Sera, o iniziare la relazione ma stabilendo di aver bisogno di tempo prima di fare sesso con lei. In ogni caso, durante la conversazione Sera inizierà a chiamare l'Inquisitrice con un soprannome casuale. Se l'Inquisitrice reagisce negativamente al soprannome, Sera lo cambierà casualmente con un altro, ma lo farà solo una volta.

Una volta che la relazione inizierà ufficialmente, l'Inquisitrice potrà baciare Sera ogni volta che vorrà recarsi nella sua stanza a Skyhold. Quando poi l'approvazione di Sera sarà abbastanza alta, si sbloccherà anche la scena dove l'Inquisitrice potrà mangiare biscotti con Sera sul tetto, e una volta terminata la scena, avrà l'opportunità di passare del tempo con lei sul tetto ogni volta che vorrà. Se l'Inquisitrice porterà Sera nelle sue avventure, Sarà farà dei commenti occasionali sulla sua relazione parlando con i compagni, commenti in cui l'Inquisitrice potrà a sua volta dialogare.

Eventualmente, Sera menzionerà all'Inquisitrice di averle comprato un capello. Ma mentre il cappello viene riempito di mele nel tentativo di prendere in giro Corypheus, l'Inquisitrice comincia a domandarsi se non sia il caso di farle a sua volta un regalo per esprimerle il suo affetto. Da qui ha inizio la missione Una donna che ha già tutto, dove l'Inquisitrice dovrà chiedere agli altri membri dell'Inquisizione se sanno quale regalo può comprare per Sera. La maggior parte dell'Inquisizione commenterà negativamente questa loro relazione senza effettivamente dare alcun consiglio sul regalo, ma parlare con tutti è l'unico modo per completare la missione. D'altro canto, Vivienne invece consiglierà sarcasticamente all'Inquisitrice rasarsi qualche figura volgare laggiù, a cui l'Inquisitrice può accettare il consiglio o rifiutarlo. Se dovesse decidere di rifiutare l'idea, la stessa proposta le verrà fatta più tardi da Dorian. Indipendentemente dalla sua scelta, comunque, dovrà parlare con Sera dopo aver discusso con tutti. E quando l'Inquisitrice menzionerà di aver chiesto a tutti i membri dell'Inquisizione per l'idea di un regalo, arrivando alla conclusione di non sapere cosa regalarle, Sera reagirà allegramente soddisfatta del fatto che l'Inquisitrice è andata a dire a tutti della loro relazione. Infatti, sapere che l'Inquisitrice ha raccontato a tutti di essere la sua amante la renderà contentissima, dicendole che è il regalo più bello che potesse ricevere. Quindi trascina l'Inquisitrice a letto per ringraziarla come si deve. Ma se l'Inquisitrice dovesse aver accettato il consiglio di Vivienne di rasarsi una figura con i peli pubici, ci sarà una scena con Sera e l'Inquisitrice nude sul letto, dove Sera riderà incredula alla vista di ciò che l'Inquisitrice si è rasata, e cadrà dal letto dalle risate per poi trascinare giù l'Inquisitrice con lei.

Dopo la missione Le conseguenze della superbia, Sera inizierà un dialogo in cui afferma di credere che tutto ciò che riguarda il tempio provenga dai demoni, e non dagli dei elfici. L'Inquisitrice può dissentire a questa sua affermazione, e se è dalish, può ricordare a Sera che lei crede nei Creatori. Questo porterà a un litigio, dove inevitabilmente la relazione finisce (con Sera che dice che sapeva di non essere abbastanza “elfica” per l'Inquisitrice); oppure, l'Inquisitrice può essere d'accordo con lei, scherzando sulle credenze religiose, e portare avanti la relazione. Se Inquisitrici di altre razze dovessero a loro volta dissentire o sostenere di non essere l'Araldo, porteranno Sera a disapprovare; l'Inquistrice elfa è l'unica con cui può arrivare a chiudere la relazione.

Quando poi l'Inquisitrice cerca di approcciare Sera più tardi nel gioco, Sera dirà furiosa all'Inquisitrice di lasciarla in pace piantandola in asso. L'Inquistrice seguirà Sera, chiedendole cosa abbia fatto di sbagliato, e a quel punto Sera rivelerà di averla sognata morire, sostenendo che i sogni le mostrano cose a cui non vorrebbe pensare. Passerà un po' di tempo a urlare di cose che le danno fastidio della loro relazione, ma piano piano lascerà intendere che in realtà è arrabbiata per il fatto che si sta innamorando dell'Inquisitrice. A questo punto, l'Inquisitrice può chiudere la relazione, o farle notare la cosa. Se l'Inquisitrice farà notare a Sera l'uso eccessivo della parola “amo” nel suo sfogo, e le dirà che la ama anche lei, Sera risponderà attaccandola per farle il solletico ai fianchi. Viene poi mostrata una scena in cui Sera e l'Inquisitrice bevono insieme, e lei esclama: ”Passiamo troppo velocemente dagli schiaffi alle carezze, sai.”

Da qui in poi l'Inquisitrice può continuare a vedere scene e dialoghi romantici per il resto del gioco. E quando poi l'Inquisitrice sconfigge l'Antico, e l'Inquisizione festeggia la vittoria a Skyhold, Sera si unirà all'Inquisitrice nelle sue stanze. Sera confesserà allora quanto ama le abilità dell'Inquisitrice di rimanere se stessa nonostante tutte le cose dell' “Araldo”, e non vede l'ora di continuare a stare al suo fianco. Le due usciranno poi sul balcone per ammirare il panorama, seguendo i titoli di coda, ma non prima di osservare il suggerimento di Sera di portare il letto sul balcone per vedere cosa può succedere.

“Immagino che tu abbia delle domande.”
Questa sezione contiene spoiler per: il DLC Intruso. Clicca per rivelare.

Se l'Inquisitrice rimane in una relazione con Sera durante gli eventi del DLC Intruso, Sera le chiederà di sposarla. A questa domanda l'Inquisitrice può dirle che per lei è abbastanza che stiano insieme, o darle della fuori di testa per poi risponderle: ”Il "sì" più grande che tu possa immaginare.”

Citazioni[]

  • (Incontrando l'Inquisitore per la prima volta) “La cosa importante è che tu sei quello tutto scintillante, no? Non sei tipo l'Araldo?”
  • (Rimuovendo una freccia dalla testa di un nobile) “Bla bla bla! Obbedite! Freccia in faccia!”
  • (Affrontando messer Pel Harmond di Verchiel) ”Porca vacca miseria maledetto bastardo sacco di merda stronzo! Prendi questo, floscio schifoso figlio di guano lercio pezzo di... Argh!”
  • “C'è sempre qualche "debole" che odia qualche "forte". E se mangi, dormi o vai al cesso, c'è sempre un debole nei paraggi.”
  • “Ricorda che se non fai i conti con quelli ai piani bassi, rischi le brache.”
  • “Fai attenzione. Non è stato il buco nel cielo a scatenare la guerra, ma la stupidità di certa gente.”

Curiosità[]

  • Il personaggio di Sera è stato scritto da Lukas Kristjanson.[4]
  • Anche se Sera è un'elfa, non è stata addestrata come tale, perciò non può equipaggiare nulla che richieda come caratteristica l'essere elfi.
  • Sera è la prima compagna femminile che è un interesse romantico esclusivamente per donne nella serie Dragon Age.
  • Anche se un Inquisitore maschio non può avviare una relazione con Sera, può comunque flirtare con lei e fare degli scherzi con lei a Skyhold.
  • La più grande paura di Sera è il nulla.
  • Sera si taglia i capelli con il coltello perché le coprono gli occhi[5], per questo sembrano irregolari.
  • Sera è più alta di tutte le elfe del gioco.
  • Secondo un dialogo di gruppo con Solas, sembra che Sera abbia occasionali momenti in cui è misteriosamente sensibile alla magia o al sovrannaturale, che sembra sia parte dell'essere elfi, nonostante il suo disprezzo di tutto ciò che è “elfico”.[6]
  • Sera crede che la canzone "Sera mai fu", sia stata scritta dal bardo Maryden Halewell con l'intenzione di corteggiarla, ma lei non se la è bevuta.
  • L'Inquisitore, a Skyhold, può chiedere a Sera chi è Jenny la Rossa. Lei risponderà che "la rossa" sia una cosa minacciosa, perché il rosso è il colore del sangue, tagliando poi corto sul “Jenny” perché non si potevano chiamare "quelli là".[7]

Vedi anche[]

Galleria[]

Riferimenti[]

  1. Pagina ufficiale di Sera
  2. Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 236.
  3. In base a un dialogo tra compagni avuto insieme a Solas.
  4. “Quali membri del team hanno scritto quali personaggi?”
  5. Kit del personaggio di Sera
  6. Solas: “Sera? Che cosa provi?” | Sera: "Ugh, ci siamo. Niente. È come se avessi già visto tutto. Precisamente questo. Capita. - Non è una cosa da elfi. Non stai tremando."
  7. Sera: "Basta che funzioni. Nel senso, "la Rossa" fa paura perché c'è il sangue. E "Jenny"... Senti, non possiamo mica chiamarci "quelli là"."
Advertisement