Dragon Age Wiki
Advertisement
Non temete, ci vedo ancora abbastanza per intuire la vostra presenza.

Ser Otto è un templare cieco in cerca di aiuto per scoprire cosa sta succedendo nell'enclave elfica a Denerim. Si è offerto volontario per indagare su una voce secondo cui ci sono maghi del sangue attivi nell'enclave. Non trova maghi del sangue, ma sente invece un'oscura presenza malvagia in agguato nell'enclave, che dà luogo alla missione Qualcosa di malvagio.

Background[]

Una volta, durante una caccia ai Maleficarum, il mago a cui stava dando la caccia gli attaccò il volto con il fuoco, sfregiandogli la faccia e rovinandogli la vista. Le cicatrici sono state guarite dal tempo, ma la sua vista no. Rimane ottimista, commentando che è stato fortunato, poiché alcuni dei suoi compagni templari sono morti.

Dopo aver incontrato il gruppo del Custode Grigio, commenta che ci vede ancora abbastanza per intuire la loro presenza, forse implicando che può ancora percepire in una certa misura le persone e gli oggetti nelle sue immediate vicinanze. Ciò spiegherebbe la sua capacità di navigare all'esterno dell'enclave, e successivamente all'interno dell'orfanotrofio, nel cuore della misteriosa attività.

Compensa la sua mancanza di vista con la sua capacità unica di percepire il male e l'impurità. A differenza di alcuni del suo ordine, sembra molto più simpatico ed empatico verso gli altri. Ciò si riflette nelle sue sincere osservazioni sugli elfi di città: parlando di come ha cercato di guadagnare la loro fiducia, e più tardi quando commenta che l'ingiustizia che si è abbattuta sulla zona va oltre la solita aria di "disperazione". Questa osservazione può implicare che le sue capacità extrasensoriali siano più ampie della semplice capacità di percepire il male, nella misura in cui può essere in sintonia con le emozioni di coloro che lo circondano, sia vivi che morti.

Coinvolgimento[]


“Ora abbiamo un cane e Alistair è ancora il più stupido del gruppo.” — Morrigan
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins. Clicca per rivelare.

Una volta che il Custode ha accettato di aiutarlo nelle sue indagini, e ha scoperto indizi sufficienti, li accompagna all'orfanotrofio abbandonato per allontanare la presenza malvagia.

Dopo aver combattuto a fianco del gruppo contro una serie di demoni, cani rabbiosi e spiriti furiosi, Ser Otto viene pugnalato alla schiena con un forcone e ucciso dal demone responsabile degli eventi soprannaturali nell'orfanotrofio.

Missioni[]

missionedaomissionedao Qualcosa di malvagio

Citazioni[]

  • "Che il Creatore protegga i Suoi figli durante il loro viaggio nell'oscurità."
  • (Al demone) "Per Andraste e tutte le Divine dopo di lei, ti ordino di fronteggiarmi!"

Curiosità[]

  • Se il Custode ha la specializzazione templare, è disponibile un'altra linea di dialogo.

“Ora abbiamo un cane e Alistair è ancora il più stupido del gruppo.” — Morrigan
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins. Clicca per rivelare.

  • È del tutto possibile che Otto muoia prima di raggiungere il demone finale; in tal caso il Custode non sarà in grado di completare l'ultima parte della missione.
  • Dopo che Ser Otto muore secondo la sua morte programmata, il Custode può saccheggiare lo "Scudo del capitano" dal suo cadavere. Tuttavia, non è il suo grado.
Advertisement