Dragon Age Wiki
Advertisement

Un tempo Orzammar era sede di un importante impero collegato da gallerie, chiamate Vie Profonde, che si estendevano per migliaia di miglia. La città ora si erge solitaria, isolata dal resto delle terre ancestrali dei nani dalle incursioni della Prole Oscura. Al sicuro nell'inespugnabile roccaforte di Orzammar, le casate nobili dei nani proseguono le loro lotte di potere, ormai antiche di secoli. L'omicidio e il ricatto sono abitudini diffuse, celate dietro una parvenza di massimo onore. Tu sei il secondogenito di Re Endrin della casata degli Aeducan, il nono sovrano Aeducan eletto dal Concilio dei Nobili. Sei cresciuto in un mondo intessuto di intrighi politici e hai lottato contro i tuoi fratelli e cugini per guadagnarti l'onore e il prestigio. Oggi, un banchetto celebra la tua prima missione militare, il primo passo verso il vero potere nel mutevole gioco di equilibri che è la politica dei nani.

Il figlio favorito del re dei nani, prendi con orgoglio il tuo primo commando militare... solo per imparare che gli intrighi mortali della politica dei nani possono essere un pericolo più grande di un campo di battaglia.

Introduzione[]

Quando i nani muoiono, si dice che il loro spirito ritorni alla Pietra; che non è una qualche entità mitologica, bensì l'effettiva pietra che li circonda. E' il tetto sopra le loro teste, la terra sotto i loro piedi, sono le vere e propria fondamenta da cui sono stati estratti i loro stati sociali e la loro architettura. E' così strano che abbiano tutta questa riverenza per la pietra?

Si dice che i nani forti che fanno il loro dovere, renderanno la Pietra più forte quando ci ritorneranno. Essi si aggiungono alla forza delle fondamenta. Coloro che invece sono deboli, sfortunati o criminali, indeboliscono le fondamenta... o vengono direttamente rigettati dalla Pietra. Perciò è molto importante nella cultura nanica provare il proprio valore e lottare per farlo. Le loro casate nobiliari cospirano e tramano di eclissarsi l'un l'altro all'Assemblea, ricorrendo spesso a intrighi come omicidi e ricatti per far crescere la propria autorità. E finché viene mantenuta un'apparenza onorevole, il fine giustifica sempre i mezzi.

La casata Aeducan ha mantenuto un posto di rilievo da quando l'omonimo Campione che l'ha fondata si alzò per guidare la difesa di Orzammar contro l'orda di prole oscura durante il primo Flagello. Con l'attuale Re di Orzammar Endrin Aeducan, la casata è rimasta predominante, monitorata attentamente da invidiosi e ambiziosi. Tuttavia, Endrin oramai è invecchiato, e il tempo sta arrivando per uno dei suoi figli di fare la loro mossa: dovranno dimostrare il loro valore per poter sostituire il padre, o scendere a tradimento nella propria famiglia.

Si dice che i corridoi di Orzammar siano profondi, ma che il sangue scorra più profondo.[1]

Trama[]

Cg ico origine nano nobile

In quanto secondogenito e membro della rispettata Casa Aeducan, il nano nobile inizia l'avventura dal Palazzo di Orzammar, dove viene a sapere che si terrà una festa per celebrare la sua nomina di nuovo comandante di Orzammar. A questo punto il nano nobile potrà scegliere di recarsi subito all'Arena delle Prove per assistere, oppure visitare i mercanti, facendosi accompagnare da Gorim Saelac, il secondo in comando del Nano nobile e amico (potenzialmente amante, se una nana nobile conferma la relazione). Nella strada per il Quartiere dei Diamanti e all'Arena delle Prove, il nano nobile incontra suo fratello maggiore, Trian, e suo fratello minore, Bhelen. Qui il principe erede al trono Trian esigerà che il nano nobile si unisca alla cerimonia nella sala del trono.

Alla sala del trono, il nano nobile incontrerà diversi altri nobili, il re, e Duncan, accompagnato da qualche Custode Grigio. Dopo la cerimonia, viene chiesto al nano nobile di cercare Trian. Una volta trovato, Bhelen si avvicinerà per avvisare il nano nobile e metterlo in guardia, in quanto sembra che Trian stia architettando di uccidere il nano nobile; l'Assemblea potrebbe scegliere il nano nobile al suo posto come erede al trono, e Trian non si farà da parte.

Bhelen Aeducan

Bhelen Aeducan

Non c'è tempo per parlare con Trian prima della campagna, a causa dell'imminente spedizione nel Thaig Aeducan, dove il re manda il nano nobile, insieme a Gorim, in una missione speciale per recuperare lo Scudo degli Aeducan. Dopo aver combattuto diversi prole oscura, il nano nobile trova la camera dove il Campione Aeducan è sepolto insieme allo scudo, ma al suo posto, trova dei mercenari ad aspettarlo. Dopo il combattimento, recupera da loro l'Anello con sigillo di Trian, così come lo Scudo degli Aeducan, e torna indietro al luogo d'incontro stabilito. Se il nano nobile dovesse aver detto a Bhelen che avrebbe dovuto uccidere Trian, lo troverà lì insieme alla sua squadra, e si avvierà un combattimento in cui Trian chiederà il perché di questo tradimento, che porterà inevitabilmente alla sua morte. Se invece il nano nobile si fosse rifiutato di credere al racconto di Bhelen, troverà Trian e la sua squadra già morta. Nel momento in cui il nano nobile si avvicina al corpo di Trian, verrà sorpreso dalla compagnia del re e di Bhelen, che accusa il nano nobile di aver ucciso Trian per diventare re, e alcuna protesta è abbastanza per convincere i nobili del contrario. Oltre a questo, anche l'esploratore e Frandlin Ivo, che avevano accompagnato il nano nobile nel thaig, diranno si essere stati costretti ad attaccare Trian e la sua squadra, facendo da testimoni. A questo punto il nano nobile viene spedito nelle Vie Profonde a morire, mentre Gorim viene esiliato in superficie. Ma il nano nobile è abbastanza fortunato da trovare Duncan tra le Vie Profonde, e senza più nulla da perdere, viene reclutato come Custode Grigio.

Risultato[]

Trofeo Fratricida

Una volta che il nano nobile raggiunge Ostagar per aiutare l'esercito di Re Cailan contro il Flagello, si riceve il trofeo Fratricida.

Missioni[]

  • Il banchetto dei nobili
  • Una nobile spedizione
  • L'esilio

Personaggi[]

  • Bhelen Aeducan
  • Endrin Aeducan
  • Trian Aeducan
  • Lord Bemot
  • Aller Bemot
  • Blackstone
  • Rica Brosca
  • Ronus Dace
  • Duncan
  • Gertek
  • Pyral Harrowmont
  • Lady Helmi
  • Adal Helmi
  • Frandlin Ivo
  • Mardy
  • Lord Meino
  • Mercante di armature
  • Mercante di sete
  • Mercante di armi
  • Maestro delle Prove
  • Maestro d'armi delle Prove
  • Gorim Saelac
  • Esploratore
  • Teli
  • Bruntin Vollney

Statistiche iniziali[]

In aggiunta alle statistiche scelte dal giocatore durante la creazione del personaggio, un Custode nano nobile avrà automaticamente le seguenti caratteristiche:

Abilità[]

Addestramento e Addestramento migliorato (guerriero) o Creare Veleni (ladro).

Talenti[]

Capacità razziali Resistenza nanica
Guerriero Attacco con scudo
Ladro Combattimento scorretto

Equipaggiamento[]

Armi Spada lunga (ferro)
Armatura Set di armatura nanica nobile, Piccolo scudo

Oggetti unici[]

  • Scudo degli Aeducan
  • Armatura superiore delle guardie naniche
  • Eccellente lama nanica

Voci del Codice[]

Note[]

  • Gli eventi del DLC A tale of Orzammar, sono un preludio dell'origine del nano nobile.
  • Secondo la cronologia degli eventi, l'origine del nano popolano è ambientato una settimana prima dell'origine del nano nobile, in quanto il nano nobile avrà la possibilità di conoscere l'incidente in cui è coinvolto il nano popolano parlando con il Maestro d'armi delle Prove.
  • L' Eccellente lama nanica può essere ottenuta se non si uccide il fratello e se si rassicura Harrowmont di essere innocenti. In alternativa, se si ha ucciso Trian e si possiede almeno un punto in Coercizione, si può mentire a Harrowmont e ottenere comunque la lama. Oppure basta dire di aver agito come autodifesa.
  • L'esploratore che si incontra nelle Vie Profonde è un ladro, perciò può aprire i forzieri che il nano nobile non potrebbe (se è guerriero). Può anche disattivare trappole con successo.
  • E' possibile premiare Frandlin Ivo con l' Elmo delle Prove alla fine dei combattimenti. Se questo viene fatto, ti ringrazierà una volta incontrato nelle Vie Profonde. Ma questo gesto è considerato poco pratico, in quanto l'elmo vale 12 pezzi d'argento se viene venduto.

Bug[]

Tutti i bug della lista possono essere risolti scaricando questa mod.

  • Se dovessi rimuovere dall'equipaggiamento la Spada di Gorim, non potrai più equipaggiarla di nuovo, in quanto richiede 25 punti Forza. Caricando un salvataggio precedente potrebbe impedire a Gorim di brandire la sua spada.
    • Noterai che la la forza di danno di Gorim è 0.0 perché la spada non è equipaggiata correttamente. Cambiando qualsiasi pezzo di equipaggiamento fatta eccezione della spada, calcolerà i danni corretti.
  • All'inizio dell'origine, così come entrando nelle Vie Profonde verso la conclusione dell'origine, verranno equipaggiati anche gli oggetti dei DLC.
  • Se tratti male Gorim durante l'origine, quando lo rincontri più tardi a Denerim sverrà durante il dialogo. La conversazione finisce con lui che ha perso i sensi ma rimane in piedi.
  • Alcune attivazioni di dialoghi d'ambiente nel Quartiere dei Diamanti sono tempisticamente scorretti, causando una sovrapposizione delle conversazioni che rende difficile ascoltarli.
  • E' possibile interrompere due dialoghi ambientativi nel Quartiere dei Diamanti, che porta i partecipanti a non lasciare la zona come dovrebbero.
  • Uno dei nobili del Quartiere dei Diamanti ha una riga di dialogo non doppiata.
  • Scegliendo di assistere alle Prove anziché parteciparvi, tutti saranno spostati a una balconata inferiore per vederci meglio. Parlando con la tua scorta prima del Maestro d'armi delle Prove, anche se scegli di rimanere nelle Prove, verrai teletrasportato con la tua scorta nella balconata superiore, impedendoti di parlare con il Maestro delle Prove o il Maestro d'armi delle Prove, e lasciandoti senza altre opzioni se non andartene.
  • Scegliendo di guardare le Prove anziché parteciparvi, dopo aver parlato con il Maestro d'armi delle Prove, il Maestro delle Prove viene teletrasportato nella balconata superiore. Si può ancora interagire con lui da sotto, e si sbloccheranno anche più dialoghi interessanti (come la possibilità di congratularsi con il vincitore delle Prove), alla fine delle quali il giocatore viene a sua volta teletrasportato con il Maestro delle Prove, ma senza la scorta reale, che rimane invece al piano inferiore senza possibilità di interazione. Sarà necessario ricaricare il salvataggio per poter uscire.
  • Scegliendo di guardare le Prove anziché parteciparvi, e spostandoti di balconata in balconata, Gorim non si sposterà sempre con te.
  • Vincendo le Prove non chiuderai in modo corretto la relativa missione.
  • Parlando con Trian dopo la celebrazione, un bug impedisce di sbloccare alcune righe di dialogo extra che si sarebbero avviate se il giocatore è in possesso e ha equipaggiato la Noble Dagger.
  • Confrontando Trian nelle Vie Profonde (solo se hai pianificato di ucciderlo), il Nano Nobile sparirà dalla schermata per diverse righe di dialogo, lasciando le sue armi a mezz'aria.
    • Quando vieni scoperto accanto a Trian dal re e il suo gruppo, le due guardie che compaiono nella scena per testimoniare contro di te, sono in realtà guardie di Trian, che potresti aver ucciso poco prima durante lo scontro. Se dovessi averle uccise, le guardie compaiono insanguinate, talvolta senza testa, e spesso spariscono durante i dialoghi.
  • Dopo essere stati incarcerati, è possibile che il Nano Nobile si ritrovi nella cella sbagliata (o Gorim si avvicina alla cella sbagliata), rendendo impossibile proseguire la missioni perché non si potrà interagire con Gorim.
    • Usando la console di comando “runscript summon bdn120cr_gorim”, si posizionerà Gorim accanto a te, permettendoti di interagirci per proseguire la missione.
    • Questo bug compare solitamente quando si ha l'opzione Sincronizzazione verticale disattivata nelle opzioni del gioco.
  • Se hai pianificato di uccidere Trian e più tardi parli con Duncan nelle Vie Profonde, saranno disponibili un paio di risposte del Nano Nobile che dovrebbero comparire solo se non avessi pianificato la morte del fratello.

Curiosità[]

  • L'origine del Nano Nobile è stato scritto dallo scrittore di Bioware 'Daniel Erickson, stesso scrittore dell'Origine dell'Elfo di Città.[2][3]
  • Un Custode nano nobile di sesso maschile, avrà un figlio se deciderà di andare a letto con Mardy. Per questo motivo, è l'unico Custode che può arrivare ad avere due figli da due donne diverse nella storia.
  • E' possibile che alla sua morte, Trian lasci a terra il Maglio di Trian. Tuttavia non è utilizzabile, in quanto non potrai equipaggiarlo durante la battaglia né più tardi, visto che ti viene rimosso il contenuto dell'inventario.
  • Anche se Frandlin Ivo è l'ultimo sfidante nelle Prove con la reputazione più alta, Aller Bemot è l'avversario più forte che affronterai. Il gioco infatti lo elenca sotto la categoria “Nemico più potente ucciso”.
  • Solo un ladro nano nobile (con l'abilità per rubare) può guadagnare abbastanza soldi nella propria origine e nell'area iniziale di Ostagar, le Selve Korcari e Lothering per permettersi di comprare il Sigillo Incantato entrando per la prima volta all'accampamento. (senza vendere contenuti scaricabili). Permette addirittura di acquistare due di questi amuleti, visto che l'inventario di Bodahn si resetta lasciando l'accampamento sempre la prima volta.
  • Se viene giocata un'origine diversa da quella del nano nobile, il nano nobile sarà automaticamente maschio. [4]
  • Se un Custode nano nobile non ha mai parlato con Loghain Mac Tir a Ostagar, incontrandolo la prima volta a Denerim insieme a Alistair e Eamon Guerrin, Loghain si riferirà a lui/lei come uno dei “rifiuti di Orzammar”. [5]

Riferimenti[]

  1. Traduzione del portale della descrizione dei nani nobili, in quanto il sito precedente della BioWare con la descrizione ufficiale è stato chiuso
  2. Scrittori di Dragon Age]
  3. Intervista a Daniel Erickson
  4. Viene menzionato in diverse istanze, come parlando con la guardia al Passo delle Montagne Gelide, da dove i Custodi entrano a Orzammar.
  5. Loghain: ”E io che pensavo che faceste da balia soltanto ai bastardi reali, non ai rifiuti di Orzammar.”
Advertisement