Dragon Age Wiki
Advertisement
Spesso mio padre dimenticava che essere 'nobili' ha un altro significato.

Nathaniel Howe (nato nel 9:00 o 9:01 Era del Drago)[1] è il figlio maggiore di Arle Rendon Howe di Amaranthine e un potenziale compagno in Dragon Age: Origins - Awakening.

Background[]

In quanto figlio maggiore di Rendon Howe, Nathaniel avrebbe dovuto ereditare l'arlea di Amaranthine. Nathaniel, tuttavia, aveva poco interesse a governare e avrebbe preferito una vita da cavaliere errante piuttosto che essere arle di Amarathine.[2]

Quando Nathaniel era giovane, idolatrava suo padre ed è cresciuto ascoltando storie delle eroiche imprese di suo padre durante la ribellione del Fereldan. Era molto orgoglioso della nobile storia della sua famiglia e da bambino trascorreva molte ore nella sala dei trofei, fantasticando sul giorno in cui sarebbe stato abbastanza grande da indossare l'armatura del suo prozio, o abbastanza forte da brandire le spade di suo padre. Con il passare degli anni e il rapporto tra i suoi genitori peggiorato, la sala dei trofei divenne il rifugio di Nathaniel, un luogo dove poteva fuggire dalla sua miserabile vita familiare.[3]

Quando Nathaniel aveva poco più di 20 anni,[4] Rendon decise di mandarlo via per essere addestrato nelle arti della guerra. In una rara occasione, Rendon fu effettivamente d'accordo con sua moglie quando lei suggerì che Nathaniel fosse scudiero sotto Ser Rodolphe Varley, che era suo cugino. Un esperto chevalier, Ser Rodolphe veniva spesso visto alla corte della famiglia regnante Vael di Porto Brullo.[5] Nathaniel si oppose con veemenza a questa decisione, desiderando rimanere al fianco di suo padre come suo fratello minore, Thomas, che Nathaniel sospettava che Rendon favorisse. Le sue argomentazioni, tuttavia, furono inutili e trascorse i successivi 8 anni nei Liberi Confini, prestando servizio sotto Ser Rodolphe.[2]

Ser Rodolphe era un severo sorvegliante dal comportamento serio, che non tollerava la pigrizia o la malizia. Nathaniel imparò presto che qualsiasi battuta sul suo padrone doveva essere detta lontano dalla portata delle sue orecchie. I modi di Ser Rodolphe fecero sì che questo fosse un periodo noioso per Nathaniel, con poche possibilità di leggerezza o divertimento. L'addestramento di Nathaniel come scudiero consisteva in esercitazioni quotidiane, lavori domestici e lezioni di storia e militare, che trovava estremamente noiose. Nonostante la grande disapprovazione di Ser Rodolphe, Nathaniel iniziò anche a tirare con l'arco, imparando la disciplina da una delle guardie di Ser Rodolphe. Nathaniel trovò il tanto necessario sollievo nel tiro con l'arco e si esercitò quotidianamente.

Due anni dopo essere diventato scudiero, Nathaniel accompagnò Ser Rodolphe a Tantervale per partecipare al Gran Torneo. Era stato un evento elaborato di cui Nathaniel aveva sempre e solo letto. La città era decorata di blu e oro e le persone finemente vestite ballavano e cantavano per le strade. Nathaniel si unì alla grande mischia su richiesta di Ser Rodolphe, unendosi a più di un centinaio di guerrieri in battaglia uno contro l'altro. Nathaniel si è comportato abbastanza bene, riuscendo a battere diversi cavalieri prima di essere sconfitto. Sebbene fosse deluso dalla sua prestazione, Ser Rodolphe ne fu molto soddisfatto e assegnò a Nathaniel una borsa piena d'oro. Immediatamente li spese quasi tutti in birre e torte, risparmiando appena il denaro sufficiente per una replica della Spada della Misericordia di Hessarian e un minuscolo bronto giocattolo a carica che suonava musica.

Dopo aver vagato accidentalmente su un campo di tiro con l'arco durante una gara ed essere quasi stato ucciso da una freccia vagante, Nathaniel sfidò la giovane donna elfa che aveva scoccato la freccia a una gara di tiro con l'arco e vinse. In seguito avrebbe affermato che il periodo trascorso al Gran Torneo fu uno dei migliori della sua vita.[6]

Negli anni trascorsi al servizio di Ser Rodolphe, Nathaniel iniziò ad amare i Liberi Confini e la sua gente. Se non fosse stato per gli eventi del quinto Flagello, probabilmente sarebbe rimasto lì indefinitamente. La notizia dell'omicidio di suo padre per mano dei Custodi Grigi lo raggiunse a Kirkwall,[7] e sebbene i dettagli fossero vaghi, la storia era chiara: i Custodi Grigi avevano fatto irruzione nella tenuta della famiglia Howe e avevano massacrato Rendon Howe per il suo tradimento, e la Fortezza della Veglia era stata sequestrata dalla corona e concessa agli assassini di suo padre.[2]

Pertanto il nome Howe fu macchiato per sempre dal coinvolgimento di Rendon nel tradimento di Re Cailan e nel massacro di quasi tutta la famiglia Cousland. Nathaniel ha deciso di lasciare il suo padrone, Ser Rodolphe, per risparmiargli imbarazzi. Giurando vendetta sui Custodi Grigi, Nathaniel prenotò un passaggio per Amaranthine.[8]

Coinvolgimento[]

Dragon Age: Origins - Awakening[]


“Non intendo dominare i miei fratelli. Voglio solo spezzare le loro catene.” — L'Artefice
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins - Awakening. Clicca per rivelare.

Al ritorno nel Ferelden, Nathaniel fece irruzione nell'ex sede del potere della sua famiglia, la Fortezza della Veglia che ora è la base principale dei Custodi Grigi nel Ferelden. Ritornando al suo vecchio nascondiglio, la sala dei trofei, Nathaniel aveva intenzione solo di rubare alcuni cimeli di famiglia, ma fu scoperto dai Custodi di Orlais che erano venuti per ricostruire la presenza dell'ordine nel Ferelden. Alla fine Nathaniel fu catturato, anche se ci vollero quattro Custodi per sottometterlo e imprigionarlo nelle segrete della fortezza.

Nathaniel viene incontrato per la prima volta dal Comandante dei Custodi ancora rinchiuso nella sua cella dopo che i Custodi hanno ripreso il controllo della fortezza dall'invasione della Prole Oscura. Il Comandante dei Custodi sceglie quindi il destino di Nathaniel; Nathaniel può essere giustiziato, rilasciato o arruolato nei Custodi Grigi. Se viene rilasciato Nathaniel se ne andrà ma in seguito, e se i Custodi lo hanno risparmiato, deciderà che forse l'ordine non è quello che pensava. Successivamente rintraccia il Comandante dei Custodi mentre tornano dalla loro prima missione lontano dalla Fortezza della Veglia e chiede di essere reclutato.

Indipendentemente da come si unisce ai Custodi, l'Unione di Nathaniel ha successo e diventa un Custode Grigio a tutti gli effetti. Se la sua approvazione aumenta abbastanza, Nathaniel alla fine rivelerà che la sua famiglia ha già qualche storia con i Custodi poiché uno dei suoi antenati, Padric Howe,[nota 1] si è unito ai Custodi Grigi in passato.

Nathaniel incontrerà più tardi l'ex giardiniere della sua famiglia che lavora ancora alla Fortezza della Veglia, che lo informerà che sua sorella, Delilah, è sopravvissuta al Flagello e vive nella vicina città di Amaranthine. Se il Comandante dei Custodi riunisce Nathaniel con sua sorella, Delilah affermerà che i crimini di cui il padre era complice durante il Flagello erano opera sua e che era lui l'artefice della caduta della loro famiglia. Con la testimonianza di Delilah, Nathaniel arriva finalmente ad accettare la complicità di suo padre.

Se viene portato con sé a Paludenera, ricorderà come da bambino sognava di venire a Paludenera e rimettere le cose a posto. Il Comandante dei Custodi potrebbe far notare che in effetti questo è esattamente ciò che sta facendo adesso.

Epilogo

Il finale di Nathaniel dipende dalle varie azioni che intraprendi durante il gioco.[nota 2]

  • Potrebbe ritirarsi come Custode Grigio (per aver pensato che non gli si addice), ma suo nipote alla fine diventerà Comandante dei Grigi, con il quale il nome Howe sarà nuovamente conosciuto.
  • Potrebbe salvare Fergus Cousland da un grande pericolo e riportare la fama al nome degli Howe. In segno di gratitudine, Teyrn Cousland concede alcune terre agli Howe, che Nathaniel passa al figlio di Delilah. Quando lì viene costruito un nuovo castello, nel suo cortile viene eretta una statua di Nathaniel.
  • Se Nathaniel viene scelto per difendere la Fortezza della Veglia, morirà a meno che la Fortezza non sia stata completamente potenziata.

Dragon Age II[]


“Solo cadendo scoprirai se puoi davvero volare.” — Flemeth
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age II. Clicca per rivelare.

Se importato da un salvataggio di Awakening in cui è sopravvissuto agli eventi, o se è stato scelto il profilo predefinito "La martire" o "Nessun compromesso", Nathaniel verrà incontrato in Dragon Age II.

Hawke incontra Nathaniel durante la missione Alla ricerca di Nathaniel, come parte di una spedizione nelle Vie Profonde. Spiega ad Hawke, che è stato inviato da Delilah a trovarlo, che il thaig ancestrale è di grande interesse per i Custodi, essendo più lontano nelle Vie Profonde di qualunque altro. Tuttavia, i Custodi ritenevano che fosse troppo rischioso contattare Hawke o Varric, quindi contattarono il fratello di quest'ultimo, Bartrand. Se Anders è nel gruppo, avranno dialoghi aggiuntivi tra loro e ancora di più se il mondo importato conteneva un epilogo di Awakening in cui apparentemente è stato ucciso.

Se Alla ricerca di Nathaniel è stata completata, Nathaniel potrebbe poi presentarsi per assistere Hawke nella battaglia finale contro l'Alto-comandante Meredith, indipendentemente da quale parte sia stata scelta dal Campione.

Missioni[]

Dragon Age: Origins - Awakening[]

missionedaomissionedao Il prigioniero
missionedaomissionedao L'Unione di Nathaniel
missionedaomissionedao La famiglia Howe

Dragon Age II[]

missioneda2missioneda2 Alla ricerca di Nathaniel

Approvazione[]

È facile ottenere l'approvazione di Nathaniel, soprattutto se stai interpretando un Nobile Custode Umano. Consolandolo, dicendogli che non era colpa sua se il nome Howe era stato disonorato, e praticamente qualsiasi scelta di conversazione di mentalità aperta farà sì che la sua approvazione aumenti notevolmente.

Doni[]

Nome Luogo Descrizione
Sestante di bronzo Bosco del Cammino - cadavere Un delicato strumento usato nella navigazione.
Lettere di Delilah Howe Fortezza della Veglia - sotterranei La corrispondenza tra Delilah Howe e un'amica di Denerim, grazie alla quale è possibile scoprire molte cose sulla vita recente di Delilah.
Vaso d'oro Venduto da Octham il Droghiere nella Città di Amaranthine Questo vaso, recante lo stemma della famiglia Howe, fu probabilmente rubato dalla fortezza in un certo momento della storia.
Arco degli Howe Fortezza della Veglia (diventa l'Arco di Howe) Un arco vecchio ma intonso, su cui è riportato lo stemma degli Howe.
Strumenti del chiavaiolo Covo dei contrabbandieri Strumento per aprire o riparare le serrature.
Pietra da cote Kal'Hirol Una pietra usata per affilare le spade, i coltelli e i pugnali.

Statistiche[]

Specializzazione iniziale[]

Assassino

Abilità iniziali[]

Rubare   Creare veleni   Addestramento perfetto   Stratega   Chiarezza

Talenti iniziali[]

Assassino Marchio di morte
Ladro Combattimento scorretto   Movimento rapido
Sotto la cintura
Mani capaci   Strumenti migliorati
Arciere Arciere da mischia   Mira   Tiro difensivo
Tiro immobilizzante   Tiro incapacitante   Tiro critico   Freccia mortale
Tiro rapido   Tiro distruttivo

Equipaggiamento iniziale[]

Armi Arco lungo di Antiva
Armatura Guanti di pelle decorati   L'abbraccio dell'orso   Stivali di cuoio borchiato
Accessori Fibbia dei venti   Amuleto del modellatore   Anello d'oro consunto   Anello del crepuscolo

Oggetti esclusivi[]

  • Arco di Howe
  • Anello d'oro consunto

Abilità di Trama[]

Quando fai amicizia con Nathaniel e ottieni la sua approvazione, acquisirà le seguenti abilità aggiuntive:

Nome Beneficio Requisito
Ispirato: Astuzia minore +1 astuzia 25% approvazione
Ispirato: Astuzia moderata +2 astuzia 50% approvazione
Ispirato: Astuzia maggiore +4 astuzia 75% approvazione
Ispirato: Astuzia massiccia +6 astuzia 90% approvazione
Nota: Questi bonus non sono cumulativi, ovvero il bonus totale è +6, non +13.

[]

Di seguito sono riportati i punti in cui è possibile avviare il dialogo con Nathaniel. Su pcpc può essere difficile trovare il punto corretto su cui fare clic; assicurati di premere "tab" e ruotare la fotocamera se non ti consente di fare clic su di essa.

  • Città di Amaranthine: statua davanti alla chiesa, il luogo è chiamato "Statua".
  • La Paludenera: vicino all'inizio dell'area a sinistra, il punto si chiama "La Paludenera".
  • Fortezza della Veglia - sala del trono: vicino a dove di solito si trova Nathaniel, il punto è chiamato "Ritratto di un Howe".
  • Città di Amaranthine: vicino a mercanti, Delilah.

Citazioni[]

Dragon Age: Origins - Awakening[]

  • "Maledico mio padre e la sua sciocca ambizione. Ci ha fatto perdere tutto, non è così?"
  • "Quando mi trovavo a Kirkwall, pensavo che sarei tornato nel Ferelden per assumere il comando della guarnigione di mio padre."

“Non intendo dominare i miei fratelli. Voglio solo spezzare le loro catene.” — L'Artefice
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins - Awakening. Clicca per rivelare.

  • (Al Custode, primo incontro) "Ecco il nostro grande eroe, vincitore del Flagello e sterminatore di ogni male. Non so perché, ma pensavo che l'assassino di mio padre fosse più... impressionante."
  • (Al Custode) "Ero venuto qui... Pensavo di volervi uccidere. Di tendervi una trappola. Se mi lasciaste andare, forse tornerei qui. La prossima volta non mi farò prendere."
  • (Al Custode Nobile Umano) "Sentite, non so cosa fosse successo con i Cousland. Dev'essere stato orribile. Come l'intera guerra."
  • (Al Custode non Nobile Umano) "Sentite, so che siete un eroe. Avete vinto una guerra, quindi il bottino spetta a voi, dico bene?"
  • "Però i peccati di mio padre non dovevano ricadere sull'intera famiglia. Ora i pochi Howe rimasti sono dei paria."

[]

  • Nathaniel: "Vi piace circondarvi di Custodi Grigi che vi vogliono morto?"
  • Custode: "Anche alcuni tra i miei migliori amici mi volevano morto."

Dragon Age II[]

  • (Ad Anders, durante Alla ricerca di Nathaniel) "Pare proprio che non riesca a liberarmi di te."
  • (Alla domanda sugli "alleati" del Comandante dei Custodi) "È... complicato. Diciamo solo che questi sono tempi duri."

Voci del Codice[]

Voce del Codice: Nathaniel Voce del Codice: Nathaniel

Note[]

  1. 1,0 1,1 1,2 Ci sono due diversi nonni paterni secondo la tradizione di Nathaniel Howe: Padric Howe, che lasciò la famiglia dopo la fine della guerra per diventare un Custode Grigio,[9][10] e Arle Tarleton Howe, fratello maggiore di Byron che fu impiccato dai Cousland durante l'occupazione orlesiana del Ferelden.[11] Questo è probabilmente un caso simile a quello in cui Rendorn Guerrin e Connor sono stati entrambi nominati padri di Eamon Guerrin, cosa che è stata successivamente riconciliata da Patrick Weekes poiché Eamon ha due padri.[12] Tuttavia, non è stato ancora fornito un chiarimento equivalente per la questione di Padric e Tarleton Howe.
  2. In Awakening, le diapositive dell'epilogo sono influenzate anche dal fatto che le missioni dei compagni rilevanti siano state completate o meno e da quanto è stata aumentata l'approvazione dei compagni.

Curiosità[]

  • In Origins, Rendon non menziona mai Nathaniel, a differenza degli altri suoi figli, Delilah e Thomas.
  • Incontrando Nathaniel per la prima volta nella prigione della Fortezza in Awakening, non rimane impressionato dal Comandante dei Custodi e dice "Non dovresti essere alto tre metri e sparare saette dagli occhi?" Questa è una variazione di una citazione dal film Braveheart - Cuore impavido in cui quanto sopra viene detto quando William Wallace raduna gli eserciti dei nobili. Le differenze sono nel dire che è alto due metri e spara palle di fuoco dagli occhi.
  • Gli occhi di Nathaniel sono grigi in Awakening e marrone chiaro in Dragon Age II; ciò potrebbe essere dovuto a un errore da parte degli sviluppatori.
  • David Gaider ha detto che se avesse potuto scrivere un altro fumetto di Dragon Age, sarebbe stato dedicato a Bethany Hawke, iniziando con quella scena a Lothering e finendo con un Mago del Circolo in fuga. Ha detto che voleva che lei andasse all'avventura con Sebastian Vael a Porto Brullo, e forse con Nathaniel Howe.[13]

“Non intendo dominare i miei fratelli. Voglio solo spezzare le loro catene.” — L'Artefice
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins - Awakening. Clicca per rivelare.

  • Trovando Nathaniel nelle Vie Profonde durante l'Atto 3 di Dragon Age II, e se il Custode ha risparmiato l'Artefice in Awakening, Hawke può porre domande che faranno sì che Nathaniel menzioni l'Artefice e che gli "alleati" del Custode abbiano detto che sarebbe stato al sicuro. Ciò implica che l'Artefice e i suoi seguaci stanno aiutando i Custodi Grigi, il che si consolida ulteriormente se chiedi chi sono gli alleati e Nathaniel risponderà che non sono i nani, che è complicato e che sono tempi duri.

Riferimenti[]

  1. "The 'Nathaniel Needs Love Too!' Thread" . The BioWare Forum.
  2. 2,0 2,1 2,2 Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 121
  3. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 119
  4. Basato sul fatto che Nathaniel aveva 30 anni in Dragon Age: Origins - Awakening e ha trascorso 8 anni nei Liberi Confini.
  5. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 120
  6. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, pp. 120-121
  7. Secondo una conversazione che si innesca a Paludenera, Nathaniel si trovava a Kirkwall quando venne a sapere la notizia.
  8. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 122
  9. Nominato in Dragon Age: Origins - Awakening, durante una conversazione tra il Custode e Nathaniel all'interno della Fortezza della Veglia - sala del trono.
  10. Menzionato nuovamente, ma non per nome, nel fumetto web di Penny Arcade dedicato a Dragon Age: Origins - Awakening.
  11. Voce del Codice: Gli Howe di Amaranthine
  12. Patrick Weekes. https://twitter.com/patrickweekes/status
  13. David Gaider. "On Speculative Flights of Fancy" . Tumblr.
Advertisement