Dragon Age Wiki
Advertisement
A voi non stanno a cuore i maghi! Vi piegate davanti a ogni capriccio della Chiesa!

Jowan è un mago apprendista nella Torre del Circolo, dove ha vissuto da quando suo padre lo ha lasciato alla chiesa del villaggio all'età di cinque o sei anni. Sua madre lo considerava un abominio. È un amico del Custode Mago e un compagno temporaneo durante l'Origine del Mago.

Coinvolgimento[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Origins.
Clicca per rivelare.

Jowan ha avuto una relazione proibita con un'iniziata, Lily. Ad aggravare ulteriormente i suoi problemi, è sospettato di dedicarsi alla magia del sangue, un crimine punibile con la morte. Lily ha anche trovato la prova che Jowan verrà reso un adepto della Calma. Nella missione dell'Origine del Mago Legato al sangue e alla magia, chiede al Custode di aiutarlo a trovare e distruggere il suo filatterio in modo che possa fuggire con Lily senza dover temere la cattura da parte dei templari. Indipendentemente dal fatto che il Custode scelga o meno di rivelare il piano di Jowan al Primo Incantatore Irving, Greagoir e Irving verranno trovati ad aspettare Jowan una volta completato il compito. Quando Greagoir condanna a morte Jowan e Lily ad Aeonar, Jowan utilizzerà la magia del sangue per proteggerla. Eppure, una volta rivelato di essere davvero un mago del sangue, Lily lo rifiuterà costringendolo a scappare da solo.

Irving in seguito dice che i problemi di Jowan derivavano da aspettative non soddisfatte, che era deluso da se stesso e credeva che lo fosse anche il primo incantatore. Irving dice che non lo era, e che non ci sarebbe stato motivo di renderlo un adepto della Calma se non si fosse rivolto alla magia del sangue. Durante l'Origine del Mago, tuttavia, Irving non ha mai contraddetto il fatto che Jowan sarebbe stato reso un adepto della Calma; solo che i piani per rendere Jowan Calmo, veri o no, sono trapelati a Lily in modo che fosse collegata allo scandalo di Jowan quando inevitabilmente tenta di distruggere il suo filatterio e fuggire dal Circolo. Irving ha giustificato la sua strategia affermando che Lily è colpevole quanto Jowan, e se è destinato a soffrire, allora dovrebbe farlo anche Lily.

Jowan afferma di essersi inizialmente rivolto alla magia del sangue perché non avrebbe mai potuto eguagliare il suo amico mago più competente e pensava che la magia del sangue gli avrebbe dato il potere e il controllo per essere un mago migliore. Tuttavia, quella pratica gli era sempre sembrata sbagliata e, una volta incontrata Lily, pensò di potersi lasciare alle spalle la magia del sangue. Tuttavia, quando gli fu detto che sarebbe stato preparato per essere reso un adepto della Calma, Jowan continuò a dilettarsi con la magia del sangue perché sembrava l'unico modo in cui lui e Lily potevano scappare e anche l'unico modo in cui poteva evitare di essere reso un adepto della Calma.[1] Jowan pensava che una volta che lui e Lily fossero stati liberi dal Circolo, avrebbe rinunciato a tutta la magia. Molti credono che Jowan fosse uno di quegli che Uldred aveva introdotto alla magia del sangue e che in seguito sono stati traditi per favorire il suo progresso.[2]

Alla fine Jowan fu messo alle strette vicino al villaggio di Redcliffe dal Tenente Irminric Eremon, ma gli uomini di Teyrn Loghain presero Jowan sotto la loro custodia mentre Irminric fu imprigionato nei sotterranei della tenuta dell'arle di Denerim.[3]

Jowan può essere trovato successivamente imprigionato nel seminterrato del castello di Redcliffe durante la missione L'arle di Redcliffe. Fu impiegato da Arlessa Isolde per insegnare la magia a suo figlio in segreto senza che fosse portato alla torre, il che portò Valena a credere che Jowan avesse una relazione con Isolde. Tuttavia, allo stesso tempo, Jowan stava lavorando per Loghain Mac Tir con il compito di avvelenare Arle Eamon, cosa che alla fine riuscì a realizzare. Jowan dice di essere stato reclutato da un agente di Loghain;[4] che gli era stato detto che Arle Eamon era una minaccia per il Ferelden e che se avesse aiutato ad avvelenarlo, allora Loghain avrebbe aiutato a risolvere le questioni con il Circolo dei Magi per conto di Jowan, forse anche aiutandolo a tornare alla Torre del Circolo.

Tuttavia, l'arlessa sospettava che fosse dietro i disordini che seguirono (cioè la moltitudine di cadaveri di non morti che cacciavano i vivi), i quali in realtà furono causati da un demone che possedeva Connor. Arlessa Isolde, pensando che Jowan avesse evocato un demone per tormentare la sua famiglia e distruggere Redcliffe, chiese a Jowan di porre fine agli attacchi dei non morti. Lei e i suoi uomini catturarono Jowan e lo torturarono nel tentativo di costringerlo a porre fine alle ostilità demoniache. Tuttavia, poiché Jowan non era la fonte del problema, non c'era nulla che Jowan potesse dire o fare per sistemare la situazione. Alla fine, rinunciarono a costringere Jowan e lo lasciarono imprigionato nei sotterranei di Redcliffe.

Jowan sembra pentito per il danno che ha causato e desidera fare ammenda se gli è permesso. Il Custode può scegliere di ucciderlo, liberarlo o lasciarlo nella prigione.

  • Se viene liberato e non gli viene detto di scappare senza farsi vedere più o viene lasciato in prigione, si offrirà di eseguire un rituale di magia del sangue per mandare qualcuno nell'Oblio per affrontare il demone che possiede Connor (se Jowan viene detto di scappare, Morrigan o Wynne menzioneranno invece il rituale).
  • Se il Custode sceglie invece di cercare l'aiuto del Primo Incantatore Irving per entrare nell'Oblio, Jowan può essere scelto per andare nell'Oblio e affrontare e uccidere il demone.
  • Jowan verrà imprigionato da Bann Teagan dopo aver offerto il suo aiuto. Bann Teagan non può essere convinto a liberarlo e insisterà affinché Arle Eamon prenda la decisione sul suo destino. Se il Custode suggerisce che Jowan debba essere giustiziato, allora Teagan non aspetterà che Eamon si riprenda e lo farà giustiziare immediatamente. Se si sceglie questa opzione, Jowan verrà rimosso dai sotterranei e non verrà mai più visto.
  • Bann Teagan può concedere al Custode il permesso di essere il carnefice di Jowan. Se il Custode è un mago e giustizia Jowan, rivelerà di aver iniziato a praticare la magia del sangue per diventare più potente, perché si è sempre sentito inferiore rispetto al Custode.
Nota: se si vuole giustiziare Jowan, non bisogna completare l'Urna delle Sacre Ceneri prima della missione L'arle di Redcliffe. Se l'Urna è già stata scoperta, il filmato in cui Teagan concede al Custode il permesso di giustiziare Jowan sarà immediatamente seguito dalla guarigione di Eamon e dal suo giudizio su Jowan. In questo caso, il Custode non ha mai l'opportunità di visitare la prigione ed eseguire l'esecuzione.

Una volta che l'Urna delle Sacre Ceneri sarà stata trovata e usata per curare Arle Eamon, se Jowan è ancora vivo e in custodia, Arle Eamon chiederà al Custode se ha qualcosa da dire in difesa di Jowan. Se il Custode difende Jowan, Arle Eamon lo manderà alla Torre del Circolo ma non lo libererà. Se il Custode non dice nulla in difesa di Jowan, Arle Eamon lo farà giustiziare.

pcpc Se Jowan è stato liberato dal seminterrato e gli è stato detto di scappare, una nuova missione chiamata Intenzione di Jowan apparirà nella sezione del diario dedicata alla Bacheca del Cantore non appena si conclude la missione dell'Urna delle Sacre Ceneri. Si può incontrare Jowan mentre protegge un gruppo di rifugiati e il Custode può scegliere di ucciderlo o lasciarlo andare a una nuova vita sotto lo pseudonimo di "Levyn". Questa missione attualmente può essere completata solo dai giocatori PC con un fix non ufficiale.

Missioni[]

missionedaomissionedao Origine del Mago
missionedaomissionedao Legato al sangue e alla magia
missionedaomissionedao L'arle di Redcliffe
missionedaomissionedao Intenzione di Jowan (condizionale)

Statistiche[]

Abilità iniziali[]

Durante l'Origine del Mago
Erborista   Stratega
Durante la missione L'arle di Redcliffe
Erborista migliorato   Creare veleni migliorato   Addestramento migliorato

Incantesimi iniziali[]

Durante l'Origine del Mago
Arcano Quadrello arcano
Primordiale Esplosione infuocata   Armi infuocate
Entropia Debolezza
Durante la missione L'arle di Redcliffe
Arcano Quadrello arcano   Scudo arcano
Magia del sangue Magia del sangue   Sacrificio di sangue
Primordiale Esplosione infuocata   Armatura di pietra   Pugno di pietra   Stretta invernale   Fulmine
Spirito Assorbire mana   Esplosione mentale
Entropia Debolezza   Paralizzare   Frastornare   Assorbire vita   Magia di morte

Equipaggiamento iniziale[]

Vestiti Tunica dell'apprendista
Armatura Stivali di cuoio

Durante le fasi finali dell'Origine del Mago, il giocatore non deve preoccuparsi della futura assegnazione di statistiche/abilità con Jowan, ma assicurarsi di sfruttare al massimo ciò che gli viene fornito. Il giocatore dovrebbe essere in grado di equipaggiare Jowan con un bastone e potenzialmente un talismano della fiamma (che aggiunge il 5% di danno da fuoco, presupponendo che il giocatore non sia un mago primordiale e lo stia usando lui stesso). Meglio aprofittare dell'incantesimo armi fiammeggianti di Jowan, poiché il giocatore sarà accompagnato anche da Lily (che ha l'addestramento per la doppia arma). Bisogna prestare attenzione, tuttavia, al fatto che l'esplosione infuocata provoca fuoco amico.

Quando lo si incontra di nuovo durante la serie di missioni dell'arle di Redcliffe, le sue abilità saranno migliorate considerevolmente (ma sarà accessibile solo come compagno temporaneo se scelto per entrare nell'Oblio per affrontare il demone del desiderio).

Durante la missione dell'arle di Redcliffe, il livello di Jowan corrisponderà a quello del Custode (che in genere è al livello 14 a questo punto).

Citazioni[]

  • "Si prenderanno tutto ciò che sono... i miei sogni, le speranze, le paure... il mio amore per Lily. Tutto perduto..."
  • "Non mi sono permessi neanche i rimorsi?"
  • "Sciocchezze ambigue, potrebbero significare qualsiasi cosa. So farlo anch'io: 'il sole si rabbuia, ma guardate! Ecco che giunge l'alba!'"
  • "Io sono qui da più tempo di voi... A volte penso che non vogliano sottopormi alla prova, e basta."

Curiosità[]

  • Quando si gioca nei panni di una Custode e si discute del "piano", le opzioni di dialogo implicano che la continuazione di una relazione romantica e/o sessuale avrebbe potuto essere esplorata in futuro. Jowan sembra essere ignaro di come si sentisse la Custode e afferma che è "come una sorella" per lui. La Custode può quindi ammettere che prova dei sentimenti nei suoi confronti o rivelare che stavano solo scherzando. In ogni caso, Jowan rimarrà confuso sul motivo per cui gli avrebbero parlato di questo adesso, e semplicemente abbandonerà del tutto l'argomento.
  • Jowan era stato originariamente concepito per essere un membro temporaneo del gruppo che il Custode avrebbe potuto portare in giro all'interno del castello di Redcliffe. Alla fine questo ruolo è stato ampliato fino a diventare un compagno di gruppo completo del Custode. Il Custode avrebbe utilizzato il diritto di coscrizione per reclutarlo dopo aver guarito Arle Eamon. Secondo David Gaider, il suo ruolo di membro a pieno titolo del gruppo non è mai stato interamente completato, mentre il suo ruolo di membro temporaneo del gruppo nel castello di Redcliffe è stato tagliato solo nelle fasi avanzate della produzione.[5]
  • Jowan non appare in Dragon Age Keep.

“Ora abbiamo un cane e Alistair è ancora il più stupido del gruppo.” — Morrigan
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins. Clicca per rivelare.

  • Quando si parla con Greagoir, dopo la missione dell'arle di Redcliffe, è possibile menzionare il destino di Jowan (se il Custode è un mago).
  • Jowan apparirà come uno spirito nella Prova e darà al giocatore un oggetto se è stata scelta l'Origine del Mago. Come tutti gli spiriti presenti, questo Jowan è un riflesso dei dubbi del Custode, non la persona reale, e quindi apparirà comunque se Jowan è vivo.
  • Durante il DLC Caccia alle Streghe, se il Custode è un mago e dice a Finn che ricordano di aver visto la statua del Tevinter, Finn si ricorderà di come il Custode ha aiutato Jowan a fuggire e menzionerà che il nome di Jowan era usato per descrivere "dei piani pericolosi con poche possibilità di successo", ma con la sua fuga è diventato "tecnicamente un termine improprio", come sottolinea.
  • In Awakening, una lista dei ricercati con il nome di Jowan viene trovata sul cadavere di un templare durante un incontro casuale.

Riferimenti[]

  1. Secondo il dialogo di Jowan quando il Custode lo trova nei sotterranei del castello di Redcliffe e anche se il Custode dell'Origine del Mago lo punisce per i suoi crimini con l'esecuzione.
  2. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, pp. 109-111
  3. Il templare perduto
  4. Secondo il dialogo di Isolde durante L'arle di Redcliffe.
  5. Gaider, David https://web.archive.org/web/20151105102945/http://forum.bioware.com/topic/22210-dlc-idea-recruit-jowan/page-3
Advertisement