Dragon Age Wiki
Advertisement
Icona codice DAI
Bozza

Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare Dragon Age Wiki cercando di espanderlo.

Si dice che quei magister maledetti che divennero i primi prole oscura graffiarono la terra per trovare sollievo nelle tenebre delle Vie Profonde naniche, e nelle tenebre si moltiplicarono. [...] Il drago addormentato si svegliò, liberato dai suoi seguaci dalla prigione del Creatore, e anch'egli divenne corrotto. Dumat fu trasformato nel primo Arcidemone, il cui potere era alimentato da una mente empia e corrotta. Con le orde di prole oscura al suo seguito, Dumat ascese volando in cielo, portando rovina nel mondo del Creatore. L'Antico Dio era diventato l'occhio di una tempesta oscura che avrebbe devastato tutto il mondo.

—Tratto da Racconti della distruzione del Thedas, di fratello Genitivi, studioso della Chiesa.

Il Flagello si riferisce a quel periodo storico in cui la Prole Oscura trova e corrompe uno degli Antichi Dei, draghi dormienti nelle profondità della terra, che una volta risvegliato si trasforma in quello che oggi viene conosciuto come Arcidemone, e guida orde di prole oscura per attaccare la superficie. Ad oggi, il mondo ha assistito a cinque Flagelli. In Dragon Age: Origins si assiste all'inizio del quinto Flagello.

Il Flagello[]

Tra gli studiosi non c'è unanimità riguardo a cosa siano i Flagelli o perché avvengano. La credenza dominante è quella nata dalla Chiesa, ovvero che si crede che i Flagelli siano una punizione del Creatore sui Magister Siderali, maghi che hanno violato e corrotto la Città Dorata, e che gli arcidemoni non sono altro che gli Antichi Dei venerati dal vecchio Impero Tevinter, contaminati dalla corruzione dei prole oscura. Diversamente, i Custodi Grigi ricercatori credono che il Flagello sia una corruzione spirituale che impregna tutto ciò che tocca, e che gli arcidemoni debbano essere distrutti per prevenire i futuri Flagelli. Ai nani, invece, non interessa cosa sia un Flagello, o da cosa sia causato, finché può essere fermato per sempre.[1][2]


“Non intendo dominare i miei fratelli. Voglio solo spezzare le loro catene.” — L'Artefice
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins - Awakening. Clicca per rivelare.

La scoperta dell'esistenza dei prole oscura senzienti, che vengono svelati poco dopo la fine del quinto Flagello, hanno ulteriormente complicato questo quadro.

Tuttavia, pochi studiosi ritengono questi quesiti irrilevanti in confronto alle morti e alla distruzione che porta con sé un Flagello durante il suo passaggio.[1]

Un Flagello é diverso dalle occasionali incursioni di prole oscura, dove solitamente la Prole Oscura é meno numerosa e disorganizzata in superficie, e affligge quasi esclusivamente le Vie Profonde: si tratta di enormi gallerie costruite dai nani al culmine del loro impero, che caddero vittima della Prole Oscura ancor prima dal primo Flagello, estendendosi poi in tutto il sottosuolo del Thedas. Un alpha particolarmente forte o astuto, può arrivare a guidare bande di prole oscura in superficie e causare grossi danni anche quando l'Arcidemone non é ancora stato risvegliato, così come é in grado di corrompere le terre che danneggia insieme alle sue bande, corrompendo il suolo su scala minore: ma se il capo dovesse essere sconfitto, il gruppo di prole oscura si scioglierebbe e si disperderebbe in giro, permettendo alla terra di guarire lentamente.[3]

I Flagelli si sviluppano in una progressione che i Custodi Grigi comprendono abbastanza bene. E tuttavia, i ricercatori Custodi rimangono dubbiosi sulle "modalità" in cui i Flagelli funzionano. E' la presenza dell'Arcidemone che causa e diffonde il Flagello, o lo sono le orde di prole oscura che viaggiano sempre al suo fianco? Tutti gli arcidemoni impiegano la stessa quantità di tempo per raggiungere la superficie? Cosa succederebbe se un Arcidemone venisse lasciato indisturbato per sempre? Proprio per le lacune che hanno, i Custodi Grigi sfruttano ciò che conoscono per svolgere il loro lavoro.[3] Ciò che segue é conosciuta come la normale progressione di un Flagello.

La struttura di un Flagello[]

Un Flagello inizia quando la Prole Oscura trova uno degli Antichi Dei e lo infettano con la loro corruzione, facendo nascere un Arcidemone. Quindi l'Arcidemone procede a unificare la volontà dell'orda di prole oscura, e li comanda a risalire la superficie per poi diffondersi sulla terra, distruggendo tutto ciò che é nel loro cammino. Di solito i primi avvistamenti della Prole Oscura sono ai margini della civiltà, dove iniziano ad essere attaccati villaggi e fattorie di periferia da piccole bande.[3]


“Ora abbiamo un cane e Alistair è ancora il più stupido del gruppo.” — Morrigan
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins. Clicca per rivelare.

Le vittime che non vengono immediatamente uccise, vengono trascinate nel sottosuolo per essere mangiate o trasformate in madri della nidiata.

La Prole Oscura causa malattie alla popolazione, agli animali, e persino alla vegetazione. Il loro sangue corrotto può contaminare la stessa acqua e terra, rendendo aride intere regioni per molti anni.[4] Tuttavia, a questo stadio del Flagello, molte persone credono comunque che si tratti di una comune incursione di prole oscura.[3]

Man mano che il tempo passa e la presenza dell'orda cresce in superficie, le bande di prole oscura divengono veri e propri eserciti che viaggiano all'aperto lungo le strade di campagna. Questi eserciti saccheggeranno insediamenti sempre più grandi, persino città importanti e ben difese come quelle al centro di una regione o di un impero. Negli eserciti si avvisteranno prole oscura più potenti, come emissari e ogre. Creature mutanti come lupi corrotti e bereskarn infetteranno la natura. I cieli diverranno scuri e minacciosi, anche se piogge occasionali possono capitare di tanto in tanto.[3]

Nel momento in cui l'Arcidemone raggiunge la superficie per guidare l'orda apparentemente infinita, nubi scure e innaturali oscureranno il cielo, offrendo riparo dal sole alla Prole Oscura che lo teme. Essi oscurano il sole durante il giorno e oscurano la luna e le stelle di notte, generando una tempesta perenne che può essere avvistata da lontano. Talvolta, silenziosi fulmini viola saettano nell'occhio del ciclone. Le nubi nere difficilmente offrono anche pioggia, che evapora non appena raggiunge il suolo, seccando così i fiumi. Solo queste condizioni portano la vegetazione a deteriorarsi, incluse foreste, piantagioni e alghe.[3][5] I ghoul ed altri strani mutanti dilagano nelle zone più selvagge, rendendo animali contorti più aggressivi e carnivori, e la stessa terra ormai corrotta diviene capace di infettare il più debole o il più incauto con la corruzione del Flagello.[3]

La corruzione del Flagello segue l'Arcidemone intanto che attraversa le terre, espandendosi in maniera piuttosto rapida nelle regioni dove la divinità corrotta si rifugia.[3] Bestiame e bambini nati sotto il cielo del Flagello, tendono a essere piccoli e deboli, spesso deformi e vulnerabili a malattie.[6] Il Flagello colpisce anche gli adulti, dove alcuni individui potrebbero ammalarsi per nessun apparente motivo.[3]

L'unico modo per porre fine a un Flagello é uccidere l'Arcidemone che l'ha fatto iniziare, e gli unici individui che sono mai riusciti a compiere questa impresa sono i Custodi Grigi. Per questo motivo, a loro viene attribuito un rispetto leggendario attraverso molte nazioni, anche se in alcune, come nel Ferelden qualche decennio prima del quinto Flagello, la loro presenza é poco accettata a causa di lotte politiche locali e i secoli che sono trascorsi dal quarto Flagello.

Una volta che l'Arcidemone viene eliminato, la Prole Oscura sotto il suo comando scapperà nel sottosuolo per cercare un altro Antico Dio che può essere trasformato in un altro Arcidemone.[7] I cieli si schiariranno immediatamente dopo la morte dell'Arcidemone,[3][8] e il clima tornerà normale per la stagione. La terra può impiegare mesi, persino anni, per guarire, dipendentemente da quanto duramente é stata colpita dal Flagello. Alcune zone non si riprenderanno mai. Degli esempi di questi luoghi sono zone delle Anderfel, che sono state talmente devastate da due Flagelli che ora rimangono solo sabbia e deserto. Gli animali corrotti inizieranno a riprodursi di nuovo, dando alla luce cuccioli non-mutanti, ma anche per la fauna ci vorrà un po' di tempo prima di riprendersi e tornare a come erano prima che iniziasse il Flagello. Alcune malattie degenerative nate dalla corruzione, invece, potrebbero persistere e diffondersi ben oltre la fine del Flagello.[1]

Alcuni Custodi Grigi credono che, se il Flagello venisse lasciato a sé, sarebbe in grado di devastare il mondo, ma non ne hanno la certezza.[3] Credono anche che la Prole Oscura sia divenuta sempre più violenta a ogni Flagello passato.[9]

Conseguenze[]

Anche quando il Flagello viene sconfitto e la Prole Oscura si ritira, formerà comunque delle piccole bande per distruggere chiunque e qualunque cosa che attraversi il loro cammino.[10]

Durante questo periodo, i predatori si avventurano nei livelli più bassi delle Vie Profonde, che sono temporaneamente prive di prole oscura, per recuperare quanti più tesori riescono.[11]

Gli eventi di Dragon Age: Origins - Awakening sono ambientati proprio durante il periodo storico delle "conseguenze" che seguono il quinto Flagello.

Storia dei Flagelli[]

Primo Flagello (800–992 TE)[]

La Chiesa insegna che fu l'arroganza degli uomini a generare la Prole Oscura. I maghi sovrani dell'Impero Tevinter cercarono di usurpare la Cittadella Dorata creata dal Creatore, ma vennero cacciati, corrotti, e ritornarono come dei mostri, i primi prole oscura. Nella loro depravazione cercarono gli Antichi Dei, e quando trovarono Dumat assopito nelle profondità della terra, il Flagello iniziò. I nani credono poco a questa storia; per loro, la Prole Oscura semplicemente apparì un giorno, e da quel giorno divennero i loro peggiori nemici. Alcuni nani suggeriscono che siano gli umani la ragione della loro esistenza, ma che non si tratta necessariamente dei magister nello specifico.

Qualsiasi cosa accadde, il risultato fu catastrofico. Il Thedas venne quasi sopraffatto e la razza dei nani si avvicinò all'estinzione (ad oggi, soltanto Orzammar e Kal-Sharok sono sopravvissuti alla Prole Oscura). Solo con la fondazione dei Custodi Grigi nel -305 Età Antica (890 TE) avvenne una scolta. E anche allora, i loro sforzi richiesero centinaia di anni prima che Dumat venne finalmente ucciso alla Battaglia delle Piane Silenti nel -203 Età Antica (992 TE). L'Impero Tevinter venne lasciato gravemente indebolito, e venne presto rovesciato dal movimento di massa guidato dalla profetessa Andraste.

Secondo Flagello (1:5–95 Era Divina)[]

Articolo principale: Il secondo Flagello

Zazikel si svegliò nel 1:5 Era Divina, e il secondo Flagello iniziò, con la Prole Oscura che usciva dalle montagne in tutti gli angoli del continente. Devastarono le città di Hossberg e Nordbotten nelle Anderfel, prima che i Custodi Grigi finalmente sparsero la voce sulla vicenda. I Liberi Confini e Orlais facevano già fatica a difendersi, ma i Custodi e gli eserciti al seguito dell'Imperatore Drakon, fecero la differenza. Dopo soli dieci anni di lotte nel secondo Flagello, gli orlesiani vinsero numerose battaglie, inclusa l'ardua vittoria della Battaglia di Cumberland. Mentre orlesiani e Custodi Grigi condividevano le loro continue vittorie, il Flagello raggiunse la sua fine nella battaglia a Porto Brullo, dove i Custodi uccisero Zazikel, e la Prole Oscura venne cacciata via una seconda volta.

Terzo Flagello (3:10–25 Era delle Torri)[]

L'Antico Dio Toth si alzò nel 3:10 Era delle Torri, e la Prole Oscura eruttò dalle terre centrali del Thedas. Sciami di prole oscura inghiottirono le città del Tevinter di Marnas Pell e Vyrantium, e le città orlesiane di Arlesans e Montsimmard. I Custodi Grigi di entrambe le nazioni furono in grado di organizzare velocemente una difesa, e nonostante le gravi perdite subite nelle città assediate, la Prole Oscura venne respinta, andando a devastare quella che più tardi verrà conosciuta come Nevarra così come i Liberi Confini e il Fiume Minanter. Le pressioni da Weisshaupt convinsero Orlais e il Tevinter a unirsi contro l'orda, ma nessuno dei due acconsentì ad aiutare le città-stato sotto assedio. Dopo quindici anni di lotte, gli eserciti di Orlais e del Tevinter si unirono ai Custodi Grigi a Brughiera del Cacciatore. Toth venne eliminato, e la Prole Oscura presente venne massacrata in una delle battaglie più sanguinose della storia.

Quarto Flagello (5:12–24 Era Sacra)[]

Il quarto Flagello iniziò con il risveglio dell'Arcidemone Andoral, giust'appunto quando terminò la Marcia Sacra della Chiesa durante l'Era Oscura contro l'Impero Tevinter. La Prole Oscura comparve in gran numero a nelle regioni a nordest e a nordovest del Thedas. Invasero Antiva, i Liberi Confini, Rivain, e di nuovo, le Anderfel. Orlais e il Tevinter vennero assaliti da un numero minore, e riuscirono a scacciare la Prole Oscura nelle Vie Profonde; ma nonostante le loro vittorie, il Tevinter, amareggiato dalle Marce Sacre, si rifiutò di aiutare le regioni a sud del Thedas, mentre Orlais contribuì solo simbolicamente per aiutare a combattere il Flagello.

Nel 5:20 Era Sacra, il Custode Grigio elfo Garahel comandò un esercito, principalmente composto da abitanti delle Anderfel e da Custodi Grigi, e li guidò a Hossberg dove ruppero l'assedio. Quindi marciarono per Porto Brullo dove formarono un'alleanza tra i regnanti minori dei Liberi Confini. Questo esercito unito marciò quindi verso nord, ponendo fine al Flagello nella battaglia di Ayesleigh. Garahel si sacrificò, uccidendo Andoral in un duello. Molti prole oscura vennero uccisi, così tanti che molti credettero che non sarebbero mai più tornati. E il fatto che i nani continuavano invece a scacciare i prole oscura dai loro confini, venne continuamente ignorati dal popolo di superficie (ad esclusione dei Custodi Grigi).

Quinto Flagello (9:30–31 Era del Drago)[]


“Non intendo dominare i miei fratelli. Voglio solo spezzare le loro catene.” — L'Artefice
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins - Awakening. Clicca per rivelare.

L'Antico Dio Urthemiel venne inavvertitamente svegliato nei primi anni dell'Era del Drago dall'Architetto, e la Prole Oscura brulicò nel sud del Ferelden.

“Ora abbiamo un cane e Alistair è ancora il più stupido del gruppo.” — Morrigan
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins. Clicca per rivelare.

Nel 9:30 Era del Drago, l'esercito fereldiano comandato dal Teyrn Loghain Mac Tir, ottenne svariate piccole vittorie, ma fu devastato a Ostagar, quando lo stesso teyrn abbandonò improvvisamente il luogo della battaglia dando morte certa a Re Cailan Theirin e il Comandante dei Custodi Grigi Duncan. Loghain credette che il Flagello fosse una messinscena con l'obiettivo di permettere a Orlais di invadere nuovamente il Ferelden. Questo ne conseguì la sua auto-proclamazione come reggente, che tuttavia sollevò una guerra civile che tentò di sopprimere mentre il Flagello si estendeva al nord e a est. Il villaggio di Lothering venne annientato, e molte arlee vennero assediate (svariate, incluse quelle dei Colli Occidentali, vennero sopraffatti dagli attacchi). Arle Eamon di Redcliffe guidò una fazione per assistere i Custodi Grigi sopravvissuti alla battglia di Ostagar, ed eventualmente, essi contestarono le macchinazioni crudeli di Loghain, ma la Prole Oscura arrivò ben presto a Denerim. A questo punto, i Custodi Grigi avevano dalla loro l'aiuto militare promesso dai trattati da Orzammar, i dalish o i lupi mannari, e il Circolo dei Magi o l'ordine dei templari, e marciarono con l'esercito di Redcliffe per rompere l'assedio nella capitale. Urthemiel venne ucciso sulla cima del Forte Drakon, ponendo fine al Flagello "prima che potesse davvero iniziare".

Riferimenti[]

  1. 1,0 1,1 1,2 Dragon Age: The World of Thedas, vol. 1, p. 145
  2. Dragon Age (tabletop RPG), Core Rulebook, p. 253
  3. 3,00 3,01 3,02 3,03 3,04 3,05 3,06 3,07 3,08 3,09 3,10 >Dragon Age (tabletop RPG), Core Rulebook, p. 254
  4. Voce del Codice: L'Accesso Occidentale
  5. Come descritto svariate volte in Dragon Age: Last Flight.
  6. Dragon Age: Last Flight, Capitolo 16.
  7. Secondo un dialogo con Alistair in Dragon Age: Origins
  8. Dragon Age: Last Flight, capitolo 22.
  9. Dragon Age (tabletop RPG), Core Rulebook, p. 251
  10. Dragon Age: Warden's Fall, capitolo 1
  11. Come si può vedere nella quest di Dragon Age II, la Spedizione nelle Vie Profonde.
Advertisement