FANDOM


RedDragonwithlogo
"Uomini e donne di ogni razza, guerrieri e maghi, barbari e re... i Custodi Grigi sacrificarono ogni cosa per lottare contro le forze dell'oscurità... e infine prevalsero."
—Duncan, Comandante dei Custodi Grigi del Ferelden

Dragon Age: Origins (precedentemente conosciuto con il nome di Dragon Age) è un gioco di ruolo single player  in terza persona di genere fantasy, sviluppato da Bioware e distribuito da Electronic Arts. Il gioco è stato rilasciato per PC, Xbox 360 e PS3: il 3 Novembre 2009 in Nord America, il 5 Novembre 2009 in Australia, e il 6 Novembre 2009 in Europa. Dal 21 Dicembre 2009 è stata distribuita anche una versione digitale per Mac.

Dragon Age: Origins è un gioco single player che viene descritto da uno degli ex-amministratori delegati BioWare, Ray Muzyka, come il "successore spirituale" della serie Baldur's Gate, pur non essendosi basato sulle regole di Dungeons & Dragons o dall'impostazione di Forgotten Realms. Utilizza un nuovo motore grafico sviluppato da BioWare chiamato Eclipse. E' presente anche un set di strumenti (toolset) per la creazione di contenuti fan-made disponibili gratuitamente.

Nel Marzo 2010 è stata anche rilasciata per tutte le piattaforme l'espansione Dragon Age: Origins - Awakening . Nel 2011 è stato successivamente distribuito il suo sequel, Dragon Age II, rispettivamente l'8 Marzo e l'11 Marzo in Nord America e in Europa.

DAO Load Screen

Screen di caricamento della versione PC di Dragon Age: Origins, in cui mostra diversi PNG e nemici

Descrizione Ufficiale

Sei un Custode Grigio, uno degli ultimi del leggendario ordine di guardiani. Con il ritorno di un antico nemico, mentre il regno è dilaniato da una guerra civile, sei stato scelto dal destino per unire le terre spezzate e uccidere un arcidemone una volta per tutte. Inizia la tua avventura scegliendo la tua razza come Umano, Elfo, o Nano, quindi la tua classe, come Guerriero, Mago, o Ladro. Dopodiché, dipenderà tutto da te. Le scelte che farai ti guideranno nel tuo percorso attraverso la Nona Era: L'Era del Drago.

Trama

Il giocatore - "Il Custode " - è una nuova recluta dei Custodi Grigi del Regno del Ferelden, e inizia la sua avventura per fermare l'inevitabile Quinto Flagello partendo da una delle sei origini . L'origine scelta determina chi è il Custode prima degli eventi principali della storia del gioco. Allo stesso modo, influenza anche le reazioni dei PNG (membri del gruppo e non) nei confronti del Custode. Per esempio, gli Elfi sono spesso visti come cittadini di seconda classe, inferiori agli altri. Dovendo affrontare l'inaspettato tradimento per mano di coloro che avrebbero dovuto essere i più grandi difensori del Ferelden, il Custode ora è costretto a utilizzare dei vecchi trattati dei Custodi Grigi per radunare i più improbabili alleati e costruire un'esercito che possa affrontare l'Arcidemone, un Antico Dio che si è manifestato nella forma di un potente e terrificante drago: ora corrotto dalla prole oscura e risorto dalla sua prigionia al di sotto della superficie, vuole scatenare un nuovo flagello nella turbolenta storia del Thedas. Il Custode accoglierà anche dei compagni lungo la sua strada, che lo supporteranno in questa onerosa missione. In quanto uno degli ultimi Custodi Grigi rimasti nel Ferelden, le sue azioni nel corso di un anno - sia direttamente che indirettamente - decideranno quali fazioni si allineeranno con il Custode per fermare l'avanzata dell'Arcidemone e la sua orda di prole oscura, il destino del mondo, così come il destino di coloro che incontra nel suo viaggio.

Personaggi

Personaggi Principali

  • Il Custode: Il/La protagonista, e la nuova recluta appartenente ai Custodi Grigi del Ferelden
  • Regina Anora: La Regina consorte di Re Cailan e figlia di Teyrn Loghain
  • Duncan: Comandante dei Custodi Grigi del Ferelden. Recluta il Custode affinché si unisca ai Custodi Grigi, fungendo anche come suo mentore.
  • Arle Eamon Guerrin: L'Arle di Redcliffe e il maggior alleato dei Custodi Grigi del Ferelden.
  • Loghain Mac Tir: Il Teyrn di Gwaren, leader dell'esercito del Ferelden e primo consigliere di Re Cailan

Compagni

  • Alistair: Un ex iniziato templare, reclutato nei Custodi Grigi non molto prima del protagonista.
  • Mabari: Un mastino da guerra di razza Mabari. Per il Custode Umano è il suo fedele compagno da tutta una vita. Se il protagonista appartiene ad un'altra razza, potrà comunque reclutare un Mabari che incontra a Ostagar.
  • Leliana: Un bardo e una sorella della Chiesa che proviene da Orlais, la quale ha cercato rifugio nella Chiesa di Lothering.
  • Morrigan: Conosciuta come la Strega delle Selve, è una maga mutaforma eretica che vive nelle Selve Korcari.
  • Oghren: Un nano disonorato dalla casta dei guerrieri e caduto nel vizio dell'alcolismo.
  • Shale: Un golem da guerra inattivo rinvenuto a Honnleath (Richiede il DLC Il Prigioniero di pietra)
  • Sten: Un guerriero Qunari del Beresaad, l'avanguardia dei Qunari.
  • Wynne: Un'incantatrice anziana appartenente al Circolo della Torre dei Maghi di Kinloch Hold.
  • Zevran Arainai: Un elfo assassino membro dei famigerati Corvi di Antiva.

Personaggi secondari

  • Principe Bhelen Aeducan: Il terzogenito di Re Endrin Aeducan, membro del Concilio dei Nani e fratello minore del Custode Nano Nobile. È uno dei due maggior contendenti che reclama il trono di Orzammar.
  • Branka:  Attuale Campione di Orzammar e moglie separata di Oghren. Da tempo è alla ricerca dell’Incudine del Vuoto, un potente artefatto che può essere utilizzato per creare i golem.
  • Bodahn Feddic: Un Nano mercante della superficie che accompagna i Custodi Grigi nella loro impresa.
  • Re Cailan Theirin:  Il Re del Ferelden in carica agli esordi del Quinto Flagello.
  • Connor Guerrin: Il figlio di Arle Eamon e Arlessa Isolde.
  • Cullen Rutherford: Un membro dell’Ordine dei templari del Ferelden.
  • Daveth: Un ladro e nuova recluta dei Custodi Grigi.
  • Flemeth: La madre di Morrigan e l'originale “Strega delle Selve”. Una nota strega mutaforma avvolta nel mistero, narrata in miti e leggende. Si dice che sia un’essere immortale dotata di poteri terribili.
  • Fratello Genitivi: Un erudito della chiesa ed esperto dell’Urna delle Sacre Ceneri, residente a Denerim. I suoi scritti sono citati in numerosi codici  durante il corso del gioco.
  • Comandante Greagoir: Comandante dell’Ordine dei Templari del Ferelden, responsabile della sorveglianza del Circolo dei Magi situato a Kinloch Hold.
  • Primo Incancatore Irving: Primo Incantatore di Kinloch Hold.
  • Arlessa Isolde: La moglie Orlesiana di Arle Eamon.
  • Ser Jory: Un cavaliere di Redcliffe e nuova recluta all’interno dei Custodi Grigi.
  • Jowan: Un eretico fuggitivo e mago del sangue, in fuga dai Templari.
  • Signora della Foresta: Un misterioso spirito che guida i lupi mannari nella Foresta di Brecilian.
  • Lanaya: Prima del Guardiano Zathrian e suo potenziale successore.
  • Lord Pyral Harrowmont: Amico e confidente di Re Endrin, l'ultimo Re di Orzammar, e principale rivale di Bhelen nella disputa per il trono.
  • Rendon Howe: Arle di Amaranthine e braccio destro di Loghain.
  • Riordan: Un Custode Grigio di Orlais inviato in ricognizione dall’Ordine di Orlais.
  • Sandal: Figlio adottato di Bodahn ed esperto di rune.
  • Bann Teagan Guerrin: Bann di Rainesfere, una piccola provincia di Redcliffe tra le Montagne Gelide e il Lago Calenhad , e fratello minore di Eamon.
  • Uldred: Un ambizioso Mago Anziano di Kinloch Hold ed alleato di Loghain.
  • Zathrian: Guardiano del clan Dalish accampati ai margini della Foresta di Brecilian.

Gameplay

BloodDragonBox

Final box artwork

DA Early Build2

Uno dei primissimi concept di Dragon Age: Origins. Da notare la somiglianza con Ostagar[2]

DA Early Build

Un'altra immagine dei primissimi concept di Dragon Age: Origins. Da notare il cerchio familiare ai piedi del personaggio[2]

DA Male

Concept art di un personaggio maschile nei primissimi sviluppi di Origins[3]

DA Female

Concept art di un personaggio femminile nei primissimi sviluppi di Origins[3]

DA Early Korcari Wilds

Una delle prime costruzioni di Dragon Age: Origins, ma molto più familiare[2]

I designer hanno incorporato all'interno del gioco storie d'origine per ciascuna razza e qualche classe. Per esempio, un nano membro della casata nobile inizierà il gioco come parte di una famiglia reale della città dei nani, mentre un nano popolano inizierà per le strade della città. Le storie d'origine forniscono un'introduzione sull'ambientazione e il mondo di gioco, insieme a ore di gameplay. Le persone che il Custode incontra durante la sua storia d'origine, potrebbero ricomparire durante il gioco, alcuni addirittura in qualità di avversari.

Non c'è un metodo per monitorare l'allineamento come nei precedenti giochi BioWare, ma le scelte morali del personaggio principale influenzerà comunque la storia attraverso il gioco. Che tu sia buono o cattivo, potresti salvare il mondo, ma le decisioni compiute nel mentre cambieranno il mondo circostante, decidendo chi sarà re, ad esempio, ed influenzando nazioni e razze, così come il loro ruolo nel mondo. Queste scelte incidono anche sui compagni, che potrebbero alla fine portare a un compagno che decide di lasciare il gruppo se non è d'accordo con i tuoi approcci.

Così come nella serie Baldur's Gate, i giocatori saranno in grado di impartire ordini ai PNG in tempo reale o mentre il gioco è in pausa, e accodare azioni come incantesimi e attacchi speciali.

Caratteristiche principali

  • Sei uniche storie d'origine, ciascuna con una storia che influenza il gioco: Elfo di Città, Elfo Dalish, Nano Popolano, Nano Nobile, Umano Nobile, e Mago.
  • Tre classi base da scegliere tra: ladro, guerriero o mago.
  • Tre razze giocabili: nano, umano, ed elfo.
  • Gameplay basato sulla strategia e la gestione del party con il personaggio del giocatore, oltre a poter scegliere fino a tre personaggi tra i compagni da portarsi dietro durante il gioco.
  • Il combattimento è in tempo reale e strategico mediante l'uso della pausa. Questo significa che puoi selezionare un nemico per iniziare automaticamente l'attacco, e in ogni momento puoi mettere in pausa il gioco per scegliere con calma i comandi successivi.
  • La visuale della telecamera fornisce un punto di vista sopra la spalla nel momento in cui si aumenta la visuale, o in stile isometrico quando invece si allontana la camera, anche se nelle edizioni per console la visuale isometrica non è disponibile.
  • Interazioni tra gli incantesimi (es. un incantesimo di ghiaccio può spegnere il fuoco, e incantesimi di fuoco possono infiammare una lastra di olio utilizzando un incantesimo Unto).
  • Effetti di profondità di campo che possono essere disattivati tramite il menù delle opzioni.

Edizioni

La Bioware ha rilasciato un'edizione classica del gioco così come edizioni speciali per i collezionisti.

  • Edizione Classica per PC, Xbox 360 e PS3
  • Dragon Age: Origins Collector's Edition
  • Dragon Age: Origins Digital Deluxe Edition
  • Dragon Age: Origins Ultimate Edition

Contenuti scaricabili

Origins presenta diversi contenuti scaricabili alla scopo di ampliare la storia fra cui:

  • Caccia alle streghe
  • Cronache della Prole Oscura
  • Fortezza dei Custodi
  • Il Canto di Leliana
  • I Golem di Amgarrak
  • Il prigioniero di pietra
  • Ritorno a Ostagar
  • A Tale of Orzammar

Requisiti di sistema

 
Sistema PC MAC
Consigliato Minimo (XP) Minimo (Vista) Minimo
OS Windows XP SP3

o Vista SP1

Windows XP SP3 Windows Vista SP1 OS X 10.6.2 Snow Leopard
CPU Inter Core 2 Quad @ 2.4 GHz

o equivalente

Inter Core 2 @ 1.4 GHz

AMD X2 @ 1,8 GHz

Inter Core 2 @1,6 GHz

AMD X2 running @ 2.2 GHz

Inter Core 2 Duo
Ram 2 GB (XP) o 4 GB (Vista) 1 GB 1,5 GB 2 GB
Scheda Grafica ATI Radeon HD 3850

NVIDIA GeForce 8800

GTS

ATI Radeon X850

NVIDIA GeForce

6600 GT

ATI Radeon X1550

NVIDIA GeForce

7600 GT

ATI Radeon X1600

NVIDIA GeForce

7300

Memoria Grafica 512 MB 128 MB 256 MB 256 MB
Hard Drive 20 GB 20 GB 20 GB 17 GB
Altro DVD ROM

(per copia fisica del CD)

DVD ROM

(per copia fisica del cd)

DVD ROM (per copia fisica del cd) Solo copia digitale

Toolset

BioWare ha rilasciato uno strumento per sviluppatori chiamato "toolset" (lo stesso usato per creare Dragon Age: Origins) per permettere modifiche e personalizzazioni del gioco, così come poter creare giochi indipendenti unici e nuovi.

Galleria

Curiosità

  • Gli sviluppatori del gioco hanno citato alcuni romanzi fantasy "realistici" come le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R. R. Martin e quadri di artisti come Frank Frazetta come fonte di ispirazione per il gioco.
  • Dragon Age: Origins è il primo gioco della Bioware sviluppato per PlayStation 3.
  • Le colonne sonore utilizzate in Dragon Age: Origins sono state composte dalla Seattle Northwest Sinfonia Orchestra.[4]
  • Originariamente Dragon Age: Origins doveva intitolarsi "Cronaca", e narrato a posteriori da un'anziana Morrigan.[5][6]
  • Tutti i compagni di Dragon Age: Origins ad un certo punto erano destinati a comparire in Dragon Age: Inquisition.[7]

Siti esterni

Riferimenti

  1. Ultimate Edition
  2. 2,0 2,1 2,2 Game Banshee - DAO
  3. 3,0 3,1 Game Banshee - Wallpaper
  4. "Dragon Age Dev Diary: The Music of Dragon Age". YouTube.
  5. VGS_640 Twitter.
  6. VGS_640 Twitter
  7. VGS_640 Twitter.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.