Dragon Age Wiki
Advertisement
Sono qui per rimettere le cose a posto. E poi? Per sembrare affascinante. Quella parte è meno difficile.

Dorian Pavus (nato nel 9:11 Era del Drago[1]) è un mago altus umano dell'Impero Tevinter e un potenziale compagno in Dragon Age: Inquisition. È un'opzione romantica per un Inquisitore maschio.

Background[]

Essere il rampollo di una casata nobiliare dell'Impero Tevinter ha i suoi vantaggi, primo tra tutti quello di nascere con un'eccezionale predisposizione alla magia. Dorian è affascinante e sicuro di sé, dotato di un'arguzia tagliente. La sua apparente arroganza è dovuta al fatto di essere un grande mago in una nazione controllata da maghi. Sarebbe l'orgoglio della sua famiglia, se non avesse deciso di rinnegare tutto ciò che la sua patria rappresenta. Si vanta di essere considerato un reietto dal suo stesso popolo, ma sa che l'Impero cambierà le proprie idee soltanto se costretto a farlo da qualcuno con il suo talento. [2]

Nato nella prestigiosa casata Pavus di Qarinus nell'Impero Tevinter, Dorian ha dimostrato fin dalla tenera età un talento per la magia che lo ha reso l'invidia dei suoi coetanei. Studiò al Circolo di Carastes, ma incontrò problemi all'età di nove anni dopo che un duello con il figlio di un altro magister lasciò l'altro ragazzo gravemente ferito. Spostandosi da un Circolo all'altro e attraverso situazioni di insegnamento privato, ogni volta un altro incidente lo faceva rimandare a casa dalla sua famiglia a Qarinus. In preda alla disperazione, suo padre lo mandò a Minrathous per frequentare una scuola più piccola gestita dall'Ordine d'Argento,[nota 1] noto per la sua adesione alla rigida disciplina andrastiana e per le esorbitanti quote di iscrizione. Dorian è scomparso tre mesi dopo. Fu trovato ubriaco in uno stato di torpore in una casa di cattiva reputazione nei bassifondi degli elfi dal Magister Gereon Alexius, che fu abbastanza divertito dal suo comportamento da convincere Dorian a tornare nel Quartiere Dorato[nota 2] piuttosto che chiamare i templari. Alexius rimase colpito dalla conversazione che ebbero nella carrozza e si offrì di prenderlo come suo apprendista. Dorian fu istruito personalmente nella tenuta di Alexius ad Asariel, dove fiorì. Quattro anni dopo, divenne un Incantatore a pieno titolo nel Circolo di Minrathous. Divideva il suo tempo aiutando Magister Alexius nelle sue ricerche e prendendo parte alla vita di un rampollo benestante. Ha partecipato ai dibattiti del livello inferiore del Circolo e ha assistito a funzioni sociali e balli. Durante questo periodo, i suoi genitori fecero appelli sempre più insistenti affinché Dorian tornasse a casa per sposare la sua promessa sposa, ma lui deviò affermando che raggiungere il grado di incantatore anziano era più importante per lui.


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Dorian era finalmente sulla strada che i suoi genitori avevano immaginato per lui, fino a quando la tragedia li colpì nel 9:35 Era del Drago.[3][nota 3] La moglie di Alexius, Livia Arida, fu uccisa dalla Prole Oscura mentre suo figlio Felix venne infettato dalla corruzione. Dorian ha trascorso due anni cercando di aiutare Alexius a trovare una cura per suo figlio. Dopo un'accesa discussione nel 9:37, lasciò la tenuta e tornò a una vita di dissolutezza, impegnandosi a tal punto che lo scandalo portò la sua famiglia a rapirlo dalla casa di Lord Ulio Abrexis e dalla compagnia di suo figlio. Fu portato nella tenuta della sua famiglia a Qarinus con un viaggio in nave e tenuto come un vero prigioniero per mesi. Quando Dorian finalmente fuggì in campagna senza una moneta in tasca, giurò di non tornare mai più. Le speculazioni sul loro disaccordo costrinsero Halward a dimettersi dalla sua posizione di consiliare per l'Arconte. Dorian trascorse i due anni successivi vagando da una parte all'altra dell'Impero.[5]

Con la sua abilità magica, arguzia e fascino, Dorian avrebbe potuto avere una carriera promettente nel Tevinter se non fosse diventato un paria per essersi opposto a ogni difetto per cui è nota la sua terra natale. Dorian sopporta il suo ostracismo con orgoglio poiché sente che il Tevinter cambierà solo se qualcuno come lui farà la differenza.

Coinvolgimento[]

Dragon Age: Inquisition[]


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Cercando di fermare quello che percepisce come il decadimento morale dei suoi compatrioti, si unisce all'Inquisizione.

Se l'Inquisitore incontra i maghi ribelli a Redcliffe, il figlio del Magister Alexius, Felix, gli passa segretamente un messaggio chiedendo di incontrarsi nella Chiesa. Quando l'Inquisitore arriva, appare Dorian, chiedendo aiuto per sigillare squarcio nell'Oblio. Dopo che lo squarcio è stato sigillato, Dorian si presenta e rivela la fedeltà di Alexius ai venatori, che sono interessati al marchio sulla mano dell'Inquisitore. Rivela anche che Alexius ha invocato la magia del viaggio nel tempo, una volta ritenuta teorica nel Tevinter, ed è così che è arrivato per primo a Redcliffe.

Se l'Inquisitore sceglie di affrontare Alexius, Dorian parteciperà al consiglio di guerra ad Haven, affermando che potrebbe aiutare gli agenti dell'Inquisizione a infiltrarsi nel Castello di Redcliffe ed evitare la magia di Alexius per sorprendere il suo ex mentore. Sfortunatamente, quando lo fanno, Alexius tira fuori l'amuleto del tempo per tentare di tornare indietro prima che l'Inquisitore interferisse con il rituale dell'Antico al Tempio delle Sacre Ceneri; ma Dorian lo interrompe, mandando accidentalmente se stesso e l'Inquisitore un anno nel futuro, dove l'Antico governa il Thedas meridionale. Sono in grado di rintracciare il futuro Alexius e reclamargli l'amuleto. Usandolo, i due riescono a tornare nel momento esatto in cui erano partiti e sconfiggere Alexius. Successivamente, l'Inquisitore può scegliere se reclutare Dorian nell'Inquisizione oppure no. Può essere trovato vicino alla casa di Adan ad Haven dopo essere stato reclutato.

In alternativa, se l'Inquisitore sceglie di reclutare i templari per sigillare il Varco, Dorian si presenta ad Haven per aiutare l'Inquisizione, avvertendoli che i maghi ribelli sono ora sotto il controllo dei venatori e sono arrivati ​​ad Haven con l'Antico per attaccare. Dopo che l'Inquisitore arriva a Skyhold, Dorian può essere trovato nella nicchia della sua biblioteca al secondo piano della rotonda. Coinvolgerlo in una conversazione porterà infine alla scelta di reclutarlo o meno.

Dopo essersi stabilita a Skyhold, Madre Giselle informa l'Inquisitore di una lettera inviata dal padre di Dorian, Halward, chiedendo di incontrare un emissario della famiglia alla taverna "Il Gabbiano e la Lanterna" a Redcliffe, ma chiede di non dirlo a Dorian. L'Inquisitore può scegliere di rivelare la lettera a Dorian e convincere Dorian a non andare oppure andare con lui alla taverna. L'Inquisitore può anche scegliere di non mostrare la lettera a Dorian e portarlo invece semplicemente alla taverna. Entrando nel Gabbiano e la Lanterna, Dorian è sorpreso di vedere invece suo padre. Dorian si arrabbia, rivelando all'Inquisitore che quando suo padre seppe che era omosessuale e non voleva mantenere le apparenze sposando la sua promessa sposa, cercò di usare un rituale di magia del sangue, che a Dorian venne insegnato essere "la risorsa delle menti deboli", per cambiare la sua sessualità e indurlo a rispettare i desideri della sua famiglia. Halward si è difeso sostenendo che voleva il meglio per suo figlio, ma Dorian ribatte che gli importava solo di se stesso e della sua eredità. L'Inquisitore può incoraggiare Dorian a cercare di riconciliarsi con Halward. Halward rivelerà quindi di sentirsi in colpa per aver portato Dorian all'Inquisizione, e di voler chiedergli perdono. In alternativa, l'Inquisitore può suggerire di andarsene invece di parlare con Halward, ponendo fine alla missione. In ogni caso, Dorian è grato e ringrazia l'Inquisitore per averlo portato all'incontro.

Dopo gli eventi avvenuti al Tempio di Mythal, Dorian si sente ispirato a tornare nel Tevinter. Se fosse nel gruppo al tempio, avendo appreso da Abelas che l'Impero non ha distrutto Arlathan, osserva che questa verità si rifletterebbe negativamente sulla sua gente, poiché cambierebbe in modo terribile la loro natura e la loro storia, anche se crede che il Tevinter deve accettare la verità. Se non era nel gruppo, sottolinea la sopravvivenza delle antiche sentinelle elfiche e afferma che la sua gente del Tevinter possa fare ammenda. In entrambi i casi, ritiene che alcuni nel Tevinter resisterebbero, ma crede di poter seguire l'esempio dell'Inquisitore.

Se l'approvazione di Dorian diventa troppo bassa, ci sarà una scena a Skyhold in cui progetta di partire per Minrathous o di far trasportare i suoi resti lì una volta che Corypheus se ne sarà andato. Quando gli verrà chiesto perché è così arrabbiato, affronterà l'Inquisitore riguardo alle decisioni che hanno preso. Sebbene sia disgustato dal comportamento dell'Inquisitore, desidera aiutare a combattere Corypheus solo per dimostrare che uno del Tevinter si è opposto a lui. L'Inquisitore ha la possibilità di convincerlo a restare od ordinargli di andarsene. Lascerà definitivamente il gruppo se l'Inquisitore gli dà un pugno in faccia.

Dragon Age: Assassini di maghi[]


Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Assassini di Maghi. Clicca per rivelare.

Qualche tempo dopo che l'Inquisitore si è recato per la prima volta nelle Distese Sibilanti, Dorian viene inviato insieme ad alcune delle Furie Taurine guidate da Krem per aiutare Marius e Tessa Forsythia a ripulire dai restanti venatori, la cui posizione è in realtà diventata più forte da quando l'Inquisitore se n'è andato. Sebbene inizialmente sia diffidente nei confronti di Marius, un ex schiavo del Tevinter specializzato nell'uccisione di maghi, lavorano bene insieme e riescono a distruggere l'accampamento mentre salvano gli schiavi prigionieri dei venatori. Dorian salva la vita di Marius durante la battaglia e i due si separano in modo amichevole.

Intruso[]


“Immagino che tu abbia delle domande.”
Questa sezione contiene spoiler per: il DLC Intruso. Clicca per rivelare.

Nei due anni trascorsi dalla sconfitta di Corypheus, Dorian è diventato l'ambasciatore ufficiale del Tevinter presso l'Inquisizione, indipendentemente dal fatto che sia stato inizialmente reclutato dall'organizzazione. L'Inquisitore lo incontra nuovamente al Palazzo d'Inverno mentre è nel bel mezzo di una conversazione con il Duca Cyril de Montfort.

Più tardi, Varric e diversi compagni dell'Inquisitore fanno un brindisi d'addio a Dorian. Dorian spiega all'Inquisitore che suo padre è morto, presumibilmente per assassinio, e che erediterà il suo posto nel Magisterium, il che significa che lascerà definitivamente la compagnia dell'Inquisitore. Afferma inoltre che il suo amico Magister Maevaris Tilani sta spingendo per le riforme nell'Impero di cui gli piacerebbe far parte. Dopo essere tornato nel Tevinter per prendere il posto di suo padre nel Magisterium, si parla spesso di Dorian come di una voce di resistenza contro la corruzione tra le voci sulle lotte intestine dell'Impero. Con Maevaris forma un gruppo chiamato Lucerni per restaurare e riscattare il Tevinter.

Se l'Inquisitore è amico di Dorian:
Dorian dà all'Inquisitore un cristallo che permetta loro di comunicare. Coloro che combattono al fianco di Dorian nel Tevinter notano che egli rimane in costante contatto con l'Inquisitore e che questi colloqui gli danno la forza per continuare a combattere.

Se l'Inquisitore ha una relazione con Dorian:
È da notare che la forza di Dorian deriva dall'amore che ha lasciato dietro di sé e che in alcune occasioni l'Inquisitore è stato visto intrufolarsi nel cuore del Tevinter per aiutare il suo amato. C'è anche indicazione nelle battute del gioco che i due potrebbero essere già sposati.

Se Dorian ha una relazione con il Toro di Ferro:
Si dice che quando Dorian fu rapito da alcuni venatori rimasti, una banda di mercenari senza nome guidata da un guerriero Tal-Vashoth attraversò il confine del Tevinter e organizzò una pericolosa operazione di salvataggio. I mercenari lasciarono dietro di sé una scia di schiavi liberati e di venatori morti, consentendo a Dorian di scappare. Alla domanda sul Tal-Vashoth in questione, Magister Pavus ha rifiutato di commentare.

Dragon Age: Deception[]


Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Deception. Clicca per rivelare.

BioWare canon
Il testo seguente si basa sulla storia canonica di BioWare.
Nel 9:44[6], Dorian incontra Ser Aaron Hawthorne a Ventus per aiutarlo nella sua missione di infiltrarsi nella tenuta di Qintara. Nella stessa taverna, incontra brevemente Olivia Pryde sotto le spoglie di Magister Aramis e Calix, che tenta senza successo di truffarlo. Più tardi, quando Olivia e Calix si confrontano con Florian Invidus, Dorian usa la sua autorità di magister per risolvere il problema, consentendo a Ser Aaron e Vaea di reclutarli per la missione di Qintara. Mentre Ventus cade in mano ai qunari, Dorian fornisce al gruppo di Ser Aaron i mezzi per fuggire dalla città mentre lui rimane indietro per cercare di far uscire quante più persone possibile.

Dragon Age: Tevinter Nights[]


Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Tevinter Nights. Clicca per rivelare.

BioWare canon
Il testo seguente si basa sulla storia canonica di BioWare.
Dorian attribuisce al tempo trascorso nel sud il merito di aver cambiato idea sulla schiavitù. La sua famiglia ora impiega servi, non schiavi. Con Maevaris Tilani, Dorian ha tenuto d'occhio alcuni dei furfanti del Magisterium e ha cercato di convincerne alcuni alla loro causa. Quando emerse la notizia di un nuovo mostro che uccideva persone nelle profondità di Minrathous, Dorian mise una taglia per la sua morte. Alla fine assume Hollix, un Signore della Fortuna, per compiere il lavoro. Dopo che Hollix ha rintracciato con successo il mostro, chiamato Cekorax, Dorian si unisce alla battaglia finale contro di esso. Dorian Pavus assunse Vadis e Irian Cestes per un lavoro non specificato nel palazzo dell'arconte a Minrathous.

Missioni[]

missionedaimissionedai Sussurri nel buio
missionedaimissionedai La richiesta di Dorian (tavolo di guerra)
missionedaimissionedai Un venatore in meno
missionedaimissionedai Amicizie a Qarinus (tavolo di guerra)
missionedaimissionedai La resistenza del Tevinter (tavolo di guerra)
missionedaimissionedai L'ultima risorsa dei buoni
missionedaimissionedai L'eredità del magister
missionedaimissionedai Il nome del nostro nemico (tavolo di guerra)
missionedaimissionedai La casata Amladaris (tavolo di guerra)

Approvazione[]

A Dorian piacciono le battute spiritose e il flirt giocoso. Flirtare con Dorian (da parte di un Inquisitore maschio o femmina) ti farà sempre ottenere l'approvazione. Approva qualsiasi decisione presa a sostegno dei maghi e disapprova i commenti denigratori sul Tevinter e sui maghi. Preferisce risposte spiritose o gentili rispetto a quelle aggressive.

Avendo visto in prima persona cosa ne è stato del suo mentore, Alexius, Dorian è diffidente nei confronti della magia del sangue e di qualsiasi altro uso proibito della magia.

Esistono diversi casi in cui le decisioni salienti prese dall'Inquisitore possono influenzare l'approvazione di Dorian:


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Guadagno di approvazione

  • Schierandosi con i maghi ribelli a Redcliffe scegliendo di svolgere la missione Sussurri nel buio.
  • Dicendo "Corypheus va fermato" quando si diventa Inquisitore.
  • Dopo aver messo in sicurezza la Fortezza di Adamant durante Qui si trova l'Abisso, consentendo ai Custodi Grigi di unirsi all'Inquisizione.
  • Ottenendo l'approvazione del tribunale sufficiente (85 o più) per far arrestare Florianne de Chalons quando si trova al Palazzo d'Inverno durante Occhi malvagi e cuore malvagio.
  • Riunendo Celene e Briala al Palazzo d'Inverno.
  • Consentendo che Celene venga uccisa al Palazzo d'Inverno.
  • Schierandosi con Abelas al Tempio di Mythal durante Le conseguenze della superbia.
  • Sconfiggendo Calpernia senza impegnarsi in battaglia al Tempio di Mythal.
  • Consentendo a Morrigan di bere dal Pozzo del Dolore al Tempio di Mythal (questo porterà maggiore approvazione se Dorian ha una storia d'amore con l'Inquisitore).

Perdita di approvazione

  • Arruolando i maghi a Redcliffe.
  • Sciogliendo, o schierandosi e facendo amicizia con i templari alla Ridotta di Therinfal durante Paladini dei giusti.
  • Rendendo Alexius un adepto della Calma nel suo giudizio.
  • Dicendo "otterrò il potere assoluto" quando si diventa Inquisitore.
  • Esiliando i Custodi Grigi dopo aver messo in sicurezza la Fortezza di Adamant.
  • Uccidendo Ponchard durante L'eredità del magister.
  • Scegliendo Gaspard come unico sovrano di Orlais durante Occhi malvagi e cuore malvagio.
  • Rifiutando di allearti con Abelas al Tempio di Mythal.
  • Bevendo dal Pozzo del Dolore al Tempio di Mythal (se Dorian ha una storia d'amore con l'Inquisitore la disapprovazione sarà maggiore).

Relazione[]

Dorian è un potenziale interesse amoroso solo per gli Inquisitori maschi.


“Chiunque fossimo prima non conta più. Ora siamo l'Inquisizione.” — L'Inquisitore
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Inquisition. Clicca per rivelare.

Il fatto che Dorian si unisca a Redcliffe o durante l'assedio di Haven ha poco effetto sul suo percorso sentimentale. L'Inquisitore può iniziare a flirtare casualmente con Dorian dopo la conclusione di Sussurri nel buio (o in alternativa, a Skyhold se l'Inquisitore sceglie di reclutare i templari). Alla fine Dorian inizierà a ricambiare, in particolare quando le sue missioni secondarie Un venatore in meno e Amicizie a Qarinus saranno completate.

Poco dopo essere arrivata a Skyhold e con un'approvazione sufficientemente alta, Madre Giselle apparirà nella sala principale per avviare la missione L'ultima risorsa dei buoni. L'Inquisitore può portare Dorian a Redcliffe, consapevole o ignaro del motivo, anche se quest'ultimo fa sì che Dorian si senta tradito. Indipendentemente dall'esito, dopo essere tornato a Skyhold Dorian rivela il tentativo di suo padre di "correggere" la sua omosessualità attraverso la magia del sangue. Se l'Inquisitore sostiene Dorian e seleziona la risposta romantica, i due si scambieranno un bacio.

Più tardi, Madre Giselle e Dorian verranno trovati a litigare. Madre Giselle informa l'Inquisitore che la presenza di un mago dell'Impero nella sua cerchia ristretta ha fatto sospettare molte persone che Dorian possa influenzare indebitamente il comando dell'Inquisizione. Dopo che lei se ne va, Dorian dice all'Inquisitore che non gli importa cosa dice la gente di lui, ma è preoccupato che la loro storia d'amore possa danneggiare la reputazione dell'Inquisitore.

Un'ulteriore missione del compagno che coinvolge il recupero dell'amuleto della famiglia di Dorian può essere completata nonostante la sua insistenza affinché l'Inquisitore non venga coinvolto. Dopo aver restituito l'amuleto, Dorian esprime sentimenti contrastanti, dicendo che è grato ma non vuole che sembri che il suo interesse per l'Inquisitore sia puramente per ottenere favori e guadagno personale.

Una volta che l'approvazione di Dorian sarà sufficientemente alta, implicherà che c'è qualcosa di interessante in attesa negli alloggi privati ​​dell'Inquisitore. Andando nella camera da letto, Dorian lo segue poco dopo e propone in modo seducente l'Inquisitore. L'Inquisitore può quindi interrompere la storia d'amore, chiedere di rallentare le cose o andare a letto con Dorian. Se i due sono intimi, segue un filmato in cui stabiliscono i parametri della loro relazione: Dorian comunica che gli piacerebbe qualcosa di più profondo del semplice sesso, ma si tirerà indietro se gli viene chiesto. Ancora una volta l'Inquisitore può scegliere di porre fine alla relazione, renderla esclusivamente sessuale o entrare in un impegno più emotivo con Dorian.

Se l'Inquisitore chiede di rallentare le cose, Dorian si confonderà. Chiederà incredulo se l'Inquisitore vuole una relazione. L'Inquisitore può confermare o dire no. Se dicono di sì, Dorian rimarrà scioccato nel silenzio e confiderà che non ha mai avuto una relazione e non è sicuro di come comportarsi per averne una. Dopo essersi rassicurati i due si scambieranno un bacio e Dorian se ne andrà.

Se sono ancora coinvolti alla conclusione di Occhi malvagi e cuore malvagio, Dorian si avvicinerà all'Inquisitore sul balcone e loderà i suoi sforzi. Possono condividere una danza privata se l'Inquisitore accetta. Dopo essere tornato a Skyhold in seguito al completamento di Qui si trova l'Abisso, Dorian se la prende con rabbia contro l'Inquisitore per essere scomparso nell'Oblio, lasciandolo credere che l'Inquisitore fosse morto. Se Dorian era nel gruppo durante la missione, dice di essere arrivato per primo nell'Oblio e di essere andato nel panico quando l'Inquisitore non lo ha seguito immediatamente, pensando che non fosse sopravvissuto.

Dopo essere fuggito dal Tempio di Mythal, Dorian informa l'Inquisitore (indipendentemente dallo stato/percorso di dialogo della loro relazione) che tornerà nel Tevinter dopo che avranno sconfitto Corypheus. Se gli viene chiesto del loro futuro romantico, Dorian dice che andarsene sarà doloroso, ma l'Impero non cambierà a meno che non assuma un ruolo proattivo nella guida del Magisterium.

Dopo che l'Antico è stato sconfitto, si può parlare con Dorian durante la celebrazione a Skyhold dove menziona nuovamente che intende lasciare l'Inquisizione. Tuttavia, non partirà per un po' di tempo e intende rimanere al fianco dell'Inquisitore per il momento. Quando l'Inquisitore va a ritirarsi nei suoi alloggi, Dorian lo segue. Al piano di sopra il mago dice sarcasticamente all'Inquisitore che è incredibilmente noioso e che lo odia. L'Inquisitore sorride e chiede se c'è qualcos'altro. Dorian, ancora giocoso, avvolge le braccia attorno all'Inquisitore e dice che spera che la loro relazione finisca presto.

Sebbene non sia un'opzione romantica per un'Inquisitrice donna, è comunque possibile flirtare con Dorian per ottenere dialoghi divertenti. Scegliere una o più opzioni civettuole nelle conversazioni con lui apre una catena di dialogo unica nella conversazione che avviene dopo L'ultima risorsa dei buoni. L'Inquisitore accuserà Dorian di averla ingannata, cosa per la quale si scuserà. Afferma che pensa che l'Inquisitore sia una brava donna e che se lei desidera che si fermi, lo farà. L'Inquisitore può ammonirlo per questo, dire che desidera rimanere amico, o incoraggiarlo a tenere il passo con la loro relazione giocosamente civettuola (quest'ultima opzione guadagna maggiore approvazione).

Intruso[]


“Immagino che tu abbia delle domande.”
Questa sezione contiene spoiler per: il DLC Intruso. Clicca per rivelare.

A partire dagli eventi del DLC Intruso di due anni dopo, Dorian è tornato a Orlais nel ruolo di ambasciatore ufficiale dell'Impero. L'Inquisitore lo raggiunge alla sua festa d'addio, organizzata dagli altri membri dell'Inquisizione. Dorian spiega tristemente che sta assumendo il posto della sua famiglia nel Magisterium e quindi tornerà nel Tevinter in modo permanente. Si scusa con l'Inquisitore e respinge qualsiasi richiesta di andare avanti, credendo che sarebbe troppo pericoloso per il suo amante stare lì. Quando gli viene chiesto se questa è la fine per loro, Dorian presenta al suo partner un cristallo; un dispositivo magico che permetterà loro di comunicare e mantenere la loro relazione a distanza. Assicura all'Inquisitore che nulla lo terrà lontano dall'uomo che ama, e la loro continua devozione reciproca si riflette nell'epilogo.

Statistiche[]

Talenti iniziali[]

Alberi dei talenti disponibili Talenti inizialmente selezionati
Spirito
Tempesta
Inferno
Inverno
Negromante (spec.)

Equipaggiamento iniziale[]

Armi Bastone igneo (Dorian)
Armatura Giubba da incantatore

Accessori esclusivi[]

  • Amuleto del potere (2)

Citazioni[]

  • "Ma io, chiamami egoista, non volevo passare la vita a sentirmi morto dentro."
  • "Se lo ritenessi irrecuperabile, l'Impero non mi mancherebbe così tanto."
  • (Sul Palazzo dell'Inverno) "Comunque il prosciutto andava assaggiato. Sapeva di disperazione. Affascinante."
  • "Certo è meglio stare nell'ovile che all'addiaccio. Per una pecora."
  • "Vivere nella menzogna... ti avvelena l'anima. Bisogna combattere per quello che si ha nell'anima."
  • "Non tutto il Tevinter è così terribile. Per secoli, alcuni di noi hanno combattuto questo genere di follia. È mio dovere essere al vostro fianco."
  • "Nel sud avete enclavi, ghetti per umani ed elfi. Autentiche prigioni per disperati. Nel Tevinter un disperato può vendersi. Da schiavo può godere di rispetto, avere delle comodità e addirittura farsi una famiglia. Alcuni non se la passano bene, lo so, ma è sempre meglio che vivere e morire in povertà."
  • (Sulla biblioteca dell'Inquisizione) "Con tutti i "doni" all'Inquisizione, mi ritrovo a leggere il Malefica Imperio? Subdola propaganda. Ma se vuoi sapere quando la Divina Galatea andava al bagno, qui puoi trovare venti volumi al riguardo."
  • "Vishante kaffas!"

Voci del Codice[]

Voce del Codice: Dorian Pavus Voce del Codice: Dorian Pavus

Voce del Codice: Dorian e gli ultimi anni Voce del Codice: Dorian e gli ultimi anni

Note[]

  1. Traduzione non ufficiale di "Order of Argent" in Dragon Age: World of Thedas - Volume 2.[3]
  2. Traduzione non ufficiale di "Gilded Quarter" in Dragon Age: World of Thedas - Volume 2.[3]
  3. Dragon Age: World of Thedas - Volume 2 afferma anche che l'attacco dei prole oscura è avvenuto nel 9:38 Era del Drago.[4]

Curiosità[]

  • Dorian è stato scritto da David Gaider.[7]
  • Dorian è il primo compagno maschio che rappresenta un'opzione romantica esclusiva per un protagonista maschile nella serie Dragon Age.
  • Il materiale promozionale per Dragon Age: Inquisition lo descrive come "Il redentore".[8]
  • In quanto negromante, Dorian può essere considerato un mago del sangue.[9]
  • Dorian prende il nome dal personaggio da "Dorian, il re di Calydon" della serie di cartoni animati L'invincibile Ercole, trasmessa dal 1963 al 1966.[10]
  • Uno dei Circoli frequentati da Dorian prima di incontrare Alexius era probabilmente il Circolo di Vyrantium.[11]
  • L'analogo del mondo reale di Dorian è indiano.[12]
  • A Dorian piace giocare a scacchi.[13]
  • La più grande paura di Dorian è la tentazione.[14]
  • I Pavus e la famiglia Trevelyan sono lontanamente imparentati, sebbene un Inquisitore maschio umano possa ancora innamorarsi di lui.
  • I dialoghi tra Cole e Dorian suggeriscono che Dorian aveva, o voleva avere, una relazione romantica e/o sessuale con un uomo di nome Rilienus. Le battute con Varric rivelano che la sua famiglia intendeva sposarlo con una giovane donna di nome Livia Heradanus; i due si detestavano intensamente.
  • È allergico all'erbalama, una pianta comunemente usata per il tè.[15]
  • A Dorian non piace navigare. Mentre si trova sulla Costa della Tempesta afferma di non essere mai stato così male come quando stava attraversando il Mare del Risveglio e dicendo che "io e il mare non andiamo d'accordo".
  • Le punture di veleno sono un dolce da viaggio del Tevinter composto da bucce d'arancia ricoperte di cioccolato. Hanno una consistenza croccante ma gommosa e un sapore sia acido che dolce. Dorian mangiava questo cibo mentre viaggiava dal Tevinter al Ferelden, per mantenere alti i livelli di energia.[16]
  • Il pane alla zucca del Tevinter è un dolce cotto in padella con un numero limitato di ingredienti; si dice che sia uno dei cibi preferiti di Dorian.[17]
  • Se l'Inquisitore non ha una storia d'amore con il Toro di Ferro o Dorian, i dialoghi del loro gruppo indicano che hanno una relazione sessuale. Se l'amicizia dell'Inquisitore con uno dei due è abbastanza alta, può chiedere loro della loro relazione prima di sconfiggere Corypheus. Se stanno insieme, Dorian dice al gruppo che il suo ritorno ritardato nel Tevinter potrebbe essere a causa di Toro. La storia d'amore può ancora essere iniziata e riconosciuta in Intruso dopo la missione finale, a condizione che venga innescata la battuta "riguardo alla scorsa notte" tra di loro.

“Immagino che tu abbia delle domande.”
Questa sezione contiene spoiler per: il DLC Intruso. Clicca per rivelare.

  • La loro relazione è ancora in corso al tempo del Sacro Concilio. Se Toro di Ferro rimane fedele al Qun, l'Inquisitore sarà costretto ad ucciderlo, provocando un dialogo unico da parte di Dorian se è nel gruppo. Altrimenti, la loro relazione continuerà nonostante il ritorno di Dorian nel Tevinter.[18]

Bug[]

Icona bug Bug! Esiste un potenziale bug (tutte le piattaforme) che potrebbe impedire la corretta attivazione della relazione di Dorian. Se l'approvazione di Dorian diventa troppo alta prima di raggiungere Skyhold e viene saltato un dialogo essenziale, i giocatori potrebbero scoprire che la sua storia d'amore si è bloccata. Il modo migliore per garantire che ciò non accada è non selezionare alcuna risposta provocante (quelle contrassegnate da un cuore) quando si parla con Dorian fino a dopo aver ricevuto il filmato riguardante la lettera di Felix a Skyhold. Questo bug è stato corretto nella Patch 5.
Icona bug Bug! Un altro bug specifico della relazione: durante L'eredità del magister, anche se l'ultima opzione per continuare a divertirsi non è contrassegnata per terminare la relazione con Dorian nella ruota dei dialoghi, il risultato sarà comunque che l'Inquistore non avrà più una storia d'amore attiva con Dorian. Parlando di nuovo con lui verrà mostrata la ruota dei dialoghi per iniziare una relazione con Dorian, ma selezionarla non produrrà alcun effetto. Si tratta in effetti di un softlock che taglia fuori dalla relazione con Dorian (confermato su ps4ps4 e xboxonexboxone).
  • Dopo questo punto, l'Inquisitore può potenzialmente perseguire altre relazioni, e Dorian lo riconoscerà quando tenterà di avviare una storia d'amore con lui. Tuttavia, alcuni segnalano che anche le altre relazioni dei compagni vengono intaccate a questo punto:
    • La relazione con il Toro di Ferra sembra essere permanentemente bloccata, con la storia d'amore che non inizia mai dopo questo punto (confermato su ps4ps4 e xboxonexboxone).[19]
    • La relazione con Josephine ha risultati contrastanti, con l'avvio e il normale progresso (confermato su ps4ps4) o il mancato avvio, con Josephine che parla come se l'Inquisitore fosse ancora impegnato in una storia d'amore con Dorian (confermato su xboxonexboxone).
    • La relazione con Cassandra può non avviarsi, con Cassandra che parla come se l'Inquisitore avesse già una relazione (confermato su xboxonexboxone).
  • Avviare e terminare con successo un'altra relazione, e poi tentare di iniziare di nuovo una relazione con Dorian, non risolverà il dialogo iniziale della storia d'amore interrotta (confermato su ps4ps4).[20]
Icona bug Bug! La missione personale di Dorian potrebbe non avviarsi correttamente quando l'inquisitore e il suo gruppo entrano nel bar. Questo problema può essere risolto rendendo Dorian l'unico membro del gruppo prima di entrare nel bar, uscendo dal bar ed entrando di nuovo, o caricando il salvataggio automatico creato quando si entra nel bar.
Icona bug Bug! C'è un bug (tutte le piattaforme) nel DLC Intruso per cui Dorian ti accoglierà come amico anche se hai avuto una relazione con lui. La causa sospetta è l'incoraggiamento fattogli a Skyhold di tornare indietro e riparare il Tevinter (confermato su ps4ps4).

Riferimenti[]

  1. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 232
  2. Profilo personaggio: Dorian
  3. 3,0 3,1 3,2 Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 233
  4. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 251
  5. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, pp. 232-234
  6. Unofficial BSN. http://bsn.boards.net/post/1170071/thread Basato sul fatto che Vaea, nata nel 9:23, ha 21 anni durante gli eventi di Deception.
  7. Character Profile - Dorian
  8. Official Dragon Age Twitter
  9. Mary Kirby
  10. David Gaider
  11. Commento di Dorian nella Sacra Pianura: "La giornata prendeva un'ottima piega quando al Circolo di Vyrantium arrivava lo zolfo."
  12. John Epler
  13. Filmato con Cullen
  14. Come mostrato su una lapide nell'Oblio in Qui si trova l'Abisso.
  15. Dialogo di Dorian con il Toro di Ferro nelle rovine elfiche del DLC Intruso.
  16. Dragon Age: The Official Cookbook: Tastes of Thedas, p. 115
  17. Dragon Age: The Official Cookbook: Tastes of Thedas, p. 151
  18. Epilogo (Intruso)
  19. https://www.reddit.com/r/dragonage/comments/2v9eb7/help_dorian_bug_is_preventing_me_from_romancing/
  20. https://www.youtube.com/watch?v=bryTvF1i0XM
Advertisement