Dragon Age Wiki
Advertisement
Ah, mio piccolo Fenris. Prevedibile come sempre.

Danarius è un magister del Tevinter ed ex maestro di Fenris.

Background[]

Danarius è uno dei potenti magister dell'Impero Tevinter, con interessi nella sperimentazione con la magia e il lyrium. Tratta brutalmente i suoi schiavi e si risente di tutti i suoi beni che sfuggono alla sua presa. Castellum Tenebris, ritenuto impenetrabile, è la sede della casata Danarius.


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age II.
Clicca per rivelare.

Danarius sperimentava con la magia e il lyrium e spingeva costantemente i confini di ciò che il lyrium poteva fare. Nella sua ricerca, si è imbattuto in un antico trattato che descriveva un processo di incorporamento del lyrium sotto la pelle. Le istruzioni del trattato erano tuttavia vaghe e Danarius passò anni a perfezionare la tecnica. Una volta che fu quasi perfetto, iniziò a cercare un suddito vivente tra i suoi schiavi, offrendo un posto come sua guardia del corpo personale e offrendo un vantaggio. Molti schiavi, elfi e umani, colsero al volo l'occasione, ma alla fine fu scelto lo schiavo di nome Leto, poiché Danarius rimase colpito dalla sua ferrea determinazione.[1] Dopo che il dolore del rituale cancellò i ricordi dello schiavo, Danarius gli diede il nome di Fenris, il suo "lupacchiotto".

Fenris alla fine fuggì da Danarius, poi uccise i suoi eredi.[2]

Coinvolgimento[]

Dragon Age II[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age II.
Clicca per rivelare.

Durante Inganno nel 9:31 Era del Drago, Hawke e Fenris possono assaltare la villa di Danarius nella Città Superiroe di Kirkwall. La villa è pesantemente sorvegliata dai demoni, anche se sembra che il magister sia fuggito nel Tevinter.

Nel 9:34, Danarius invia Hadriana, la sua apprendista, a Kirkwall con un contingente di schiavisti per cercare di riconquistare Fenris. Tuttavia, Hadriana e coloro che sono stati inviati con lei vengono uccisi durante l'attacco di Hawke e Fenris alle caverne di detenzione. Prima di essere uccisa, Hadriana dice a Fenris che ha ancora un parente in vita; sua sorella Varania.

Infine, nel 9:37, Aveline informa Fenris che sua sorella è stata avvistata a Kirkwall. Fenris si fa accompagnare da Hawke all'Impiccato, dove si trova Varania. Tuttavia, viene rivelato che Varania è una maga ed è stata accettata come apprendista di Danarius in cambio del suo aiuto nella riconquista di suo fratello. Hawke può consegnare Fenris a Danarius o aiutare il suo compagno a uccidere il magister. In quest'ultima opzione, Fenris afferra per la gola l'esausto Danarius dopo una feroce battaglia e usa il suo potere del lyrium per ucciderlo. Mentre lo fa, dice a Danarius "Non sei più il mio padrone!".

Se Hawke permette che Fenris venga catturato, riceveranno una lettera da Danarius, che include il pagamento, un resoconto dello stato di Fenris, un'offerta per visitare il Palazzo degli Arcanisti di Minrathous nel caso Hawke si trovasse in città, così come i ringraziamenti di Danarius.

Dragon Age: Deception[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Deception.
Clicca per rivelare.

BioWare canon
Il testo seguente si basa sulla storia canonica di BioWare.
Un'arma imbevuta di lyrium rosso è stata rubata da Kirkwall e venduta alla casata Danarius per informazioni da Gaius, un agente di Fen'Harel.

Missioni[]

missioneda2missioneda2 Inganno
missioneda2missioneda2 Un boccone amaro

Citazioni[]

  • (Ad Hawke) "Avverto forse una vena di gelosia? Non mi sorprende. Il ragazzo è piuttosto abile, non è vero?"
  • "Non sei sempre stato così, Fenris. Un tempo, provavi affetto nei miei confronti. Lo ricordo ancora con gioia."

Documenti[]

letteralettera Solitudine (condizionale)

Riferimenti[]

  1. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 169
  2. Dragon Age: L'Oscura Fortezza
Advertisement