Dragon Age Wiki
Advertisement
Vi prego, perdonatemi, padre.

Connor Guerrin è il figlio di Arle Eamon Guerrin e Arlessa Isolde, nipote di Bann Teagan Guerrin e cugino di Re Cailan Theirin. È nato nel 9:20 Era del Drago.[2]

Background[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Origins.
Clicca per rivelare.

Prima dell'arrivo del Custode, Connor iniziò a dimostrare abilità magiche. Secondo le leggi della Chiesa, ciò comporterebbe l'invio del bambino alla Torre del Circolo per istruirlo, oltre alla perdita di tutti i diritti su terre e titoli. Spaventata di perdere suo figlio e vergognandosi del suo potere magico, sua madre Isolde, l'arlessa di Redcliffe, decise di assumere un tutore per insegnare al ragazzo in segreto, il mago del sangue Jowan. La sua intenzione era che Jowan aiutasse suo figlio non solo a controllare i suoi poteri, ma anche a nasconderli agli altri, permettendogli di sfuggire alla presa del Circolo e dei templari.

Tuttavia, Jowan fu inviato a Redcliffe da Teyrn Loghain per avvelenare Arle Eamon, compito in cui riuscì. Nel tentativo di salvare la vita di suo padre, Connor si lasciò possedere ingenuamente da un demone del desiderio, diventando un abominio. Sebbene il demone del desiderio sostenesse la vita di Eamon, egli rimase comunque in coma. Sotto l'influenza del demone, Connor inviò orde di non morti ad attaccare il villaggio di Redcliffe di notte.

Connor viene incontrato per la prima volta a Castello Redcliffe. Occasionalmente avrà brevi momenti di lucidità, riprendendosi solo per scoprire che ha perso tempo e non ha assolutamente idea di cosa stia succedendo.

Coinvolgimento[]

Dragon Age: Origins[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Origins.
Clicca per rivelare.

Quando il Custode si infiltrò nel Castello Redcliffe, scoprì che Connor aveva stregato Bann Teagan affinché si comportasse come un giullare. Quando il Custode affronta Connor, scoppia una rissa con il Teagan incantato e le guardie del castello. La violenza della rissa è sufficiente a spaventare Connor e quello stimolo spinge Connor a riprendere il controllo del suo corpo e a fuggire spaventato. Il Custode riesce a scacciare Connor e a contenerlo al piano superiore del castello ma non è chiaro per quanto tempo rimarrà passivo. Tuttavia, Isolde desidera ancora aiutare suo figlio.

Per poter accedere ad Arle Eamon, il Custode dovrebbe occuparsi del bambino posseduto. Ciò può accadere in diversi modi.

Il Custode potrebbe tentare di salvare Connor affrontando il demone nell'Oblio. Questo può essere fatto attraverso l'uso di un rituale di magia del sangue sacrificando e utilizzando la forza vitale di Arlessa Isolde (a condizione che Jowan sia ancora in giro), oppure utilizzando il lyrium ottenuto dal Circolo dei Magi. Quest'ultima opzione, tuttavia, richiede che gli eventi del Circolo spezzato siano completati e che i maghi del Circolo siano ancora vivi. In entrambe le opzioni, il mago entra nell'Oblio per distruggere il demone. Il mago può essere un Custode Mago, Morrigan, Wynne, Jowan o, se è stata utilizzata l'opzione del Circolo, il Primo Incantatore Irving. Se un Custode Mago entra nell'Oblio per salvare Connor, può fare un patto con il demone in modo che ritorni in un secondo momento e possieda nuovamente Connor, invece di distruggere il demone.

L'altra opzione è affrontare direttamente il posseduto Connor avviando uno scontro con lui al piano superiore del castello dove si è ritirato. Seguendo questo percorso, il demone del desiderio viene distrutto, ma anche Connor viene ucciso. Dopo che il Custode ferisce il demone in battaglia, Connor ritorna alla sua forma umana. Arlessa Isolde arriva giusto in tempo prima che il Custode sferri il colpo mortale a Connor. Isolde implorerà e chiederà che trovino un altro modo per salvare suo figlio e il Custode potrà acconsentire alla sua richiesta. Connor esprimerà che sta soffrendo e tornerà alla personalità del demone del desiderio, il quale prende in giro Isolde per aver messo irrazionalmente in pericolo tutti per stupido sentimentalismo. Alla fine, Isolde si perderà d'animo e si offrirà di sferrare il colpo mortale, poiché è sua responsabilità e vuole essere lì per confortare Connor nei suoi ultimi momenti. Se il Custode non asseconda le suppliche di Isolde, il Custode può mettere fuori combattimento Isolde e uccidere lui stesso Connor.

In base a queste opzioni si ottengono vari risultati nell'epilogo:

  • Se il Custode permette al demone del desiderio di possedere Connor in un secondo momento come parte del loro accordo per risparmiargli la vita, Connor svanirà quando l'Arle lo preparerà per essere inviato al Circolo. Eamon cercherà ma alla fine si arrenderà. Connor non viene mai più visto.
  • Se il Custode permette al demone del desiderio di possedere Connor in un secondo momento come parte del loro accordo per risparmiargli la vita, e non lascia che sua madre, Lady Isolde, si sacrifichi, ciò potrebbe anche portare Connor a completare il suo Tormento e diventare a tutti gli effetti un mago del Circolo, intraprendendo uno studio formale dell'Oblio.
  • Se Connor viene salvato e il demone del desiderio viene ucciso o spaventato, potrebbe essere inviato al Circolo dei Magi. Dopo aver completato il suo Tormento ed essere diventato a tutti gli effetti un mago del Circolo, intraprenderà uno studio formale dell'Oblio nel Tevinter. Ciò accadrà se lasci che sua madre, Lady Isolde, si sacrifichi per eseguire il rituale di sangue di Jowan senza usare l'aiuto del Circolo dei Magi.
  • Se Connor viene salvato e il Demone del Desiderio viene ucciso o spaventato, Arl Eamon potrebbe semplicemente commentare che Connor si è comportato in modo strano. Ciò accadrà se anche sua madre, Lady Isolde, sopravvive agli eventi di Redcliffe.
  • Se Connor viene ucciso, Eamon e Isolde concepiranno un altro figlio, questa volta una femmina, di nome Rowan. Isolde muore durante il parto. Come Connor, si scopre che è una maga e alla fine viene inviata al Circolo per un addestramento formale.
Inoltre, se Connor sopravvive e il Custode muore uccidendo l'Arcidemone, Connor sarà presente al funerale del Custode accanto ad Arle Eamon.

Dragon Age: Inquisition[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Inquisition.
Clicca per rivelare.

Se Connor sopravvive agli eventi del quinto Flagello e il Custode non ha permesso al demone del desiderio di possederlo, può essere incontrato a Redcliffe. Connor afferma che era un membro del Circolo del Ferelden quando si è sciolto, il che lo ha portato a unirsi alla ribellione dei maghi. Ammette di aver votato inizialmente contro lo scioglimento dei Circoli. Anche così, seguì i suoi compagni maghi nella ribellione e inizialmente pensò bene ai loro compagni maghi perché prima non evocavano demoni o usavano la magia in modo irresponsabile. Volevano semplicemente vigilare su se stessi. Tuttavia arrivò un magister e prese il controllo dei maghi ribelli. Temendo che i maghi ribelli fossero sull'orlo dell'annientamento, Fiona ha affidato se stessa e i suoi seguaci al Magister Alexius e all'Impero Tevinter, un atto che Connor disapprova severamente. Alexius usurpò Redcliffe e depose lo zio di Connor dal potere, seminando caos e disordini nel villaggio e sfiduciando molto Connor nei confronti dei maghi in generale, credendo che fossero tutti "mostri" che dovevano essere controllati. Detesta anche se stesso a causa delle morti che ha causato a Redcliffe quando era posseduto.

Se l'Inquisitore recluta i maghi:
Nel futuro alternativo esplorato dall'Inquisitore e da Dorian, possono trovare Connor e vederlo uccidersi per evitare di diventare di nuovo un abominio. Se il Custode ha permesso che Connor fosse posseduto, tuttavia, allora non apparirà né nel villaggio di Redcliffe né nel futuro alternativo e il suo destino è sconosciuto.

Missioni[]

Dragon Age: Origins[]

missionedaomissionedao L'arle di Redcliffe

Dragon Age: Inquisition[]

missionedaimissionedai Sussurri nel buio (condizionale)

Voci del Codice[]

Voce del Codice: Connor Guerrin Voce del Codice: Connor Guerrin

Voce del Codice: Redcliffe Voce del Codice: Redcliffe

Curiosità[]

  • Quando si importa in Dragon Age II, una delle scelte importanti che il giocatore compie in Dragon Age: Origins riguarda il destino di Connor.
  • Connor doveva apparire in Dragon Age II, ma è stato tagliato dal gioco finale prima del rilascio. Le battute registrate per Connor possono essere trovate qui.
  • Prende il nome dall'amante di suo nonno, un uomo che suo padre, Eamon, conobbe come padre.[3][4]
  • Secondo Isolde, Connor ha paura della violenza e questo è lo stimolo che a volte usa per riprendere il controllo del suo corpo durante il suo periodo da abominio.

Bug[]


“Ora abbiamo un cane e Alistair è ancora il più stupido del gruppo.” — Morrigan
Questa sezione contiene spoiler per: Dragon Age: Origins. Clicca per rivelare.

Icona bug Bug! È possibile salvare Connor e avere comunque il Codice registrato come se il Custode avesse ucciso Connor. Questo bug si verifica nella versione pcpc dopo gli eventi al Castello Redcliffe. In tutte le piattaforme, il Codice riporterà occasionalmente che Isolde si è sacrificata per salvare Connor anche quando è stato scelto di far sì che il Circolo dei Magi mandasse un mago nell'Oblio piuttosto che far usare a Jowan la magia del sangue.
Icona bug Bug! xbox360xbox360 Se Isolde uccide Connor, il dialogo di Arle Eamon durante la cerimonia di incoronazione sarà lo stesso di un Connor ancora vivo - "Connor sembra stare bene, e Isolde si rifiuta di parlare di ciò che è successo..."
Icona bug Bug! Se sia Arlessa Isolde che Connor vengono salvati con l'aiuto del Circolo dei Magi, il codice potrebbe affermare che uno di loro, o entrambi, sono morti durante gli eventi al Castello di Redcliffe, anche se entrambi continuano ad apparire nel gioco.
Icona bug Bug! È possibile che durante Dragon Age: Inquisition gli abitanti di Redcliffe affermino che Isolde o Connor sono morti durante gli eventi di Origins, anche se sono sopravvissuti con l'intervento del Circolo dei Magi.
Icona bug Bug! Se il Primo Incantatore Irving entra nell'Oblio e parla con Arle Eamon, c'è una linea di dialogo in cui è Irving a essere confuso e mettere in dubbio la fiducia verso Arle Eamon, quando dovrebbe essere il contrario.
Icona bug Bug! In Dragon Age Inquisition, Connor si riferirà ad Alistair come re anche se l'Eroe del Ferelden e Anora sono i monarchi.

Riferimenti[]

  1. 1,0 1,1 Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, p. 105
  2. Dragon Age logo (wot) Dragon Age: The World of Thedas, vol. 2, pp. 79, 103. Alistair fu mandato in un monastero nel 9:20 Era del Drago, durante la gravidanza di Isolde.
  3. Patrick Weekes, Twitter.
  4. Voce del Codice: Forte Connor
Advertisement