Dragon Age Wiki
Advertisement

Sezione che riguarda le voci del codice relative alle note di Origins. Generalmente si ottengono saccheggiando o interagendo con oggetti nel mondo.

Dragon Age: Origins[]

Documenti di Cailan - Pagina 3 di 3

Articolo principale: Voce del Codice: Documenti di Cailan - Pagina 3 di 3

Questa nota sembra essere stata accartocciata, lisciata con attenzione e ripiegata:

Cailan,

La visita nel Ferelden verrà rinviata a data da stabilirsi a causa della Prole Oscura. Voi capite, vero?

I prole oscura hanno scelto uno strano momento, non è vero? Lasciate che ce ne occupiamo noi. Quando sarà tutto finito, potremo discutere ulteriormente di un'alleanza permanente tra Orlais e il Ferelden.

—Una nota, scritta con un tono insolitamente intimo dall'Imperatrice Celene I a Re Cailan


Lettera di Berwick

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera di Berwick

Berwick,

a Redcliffe ci occorrono i tuoi occhi e le tue orecchie. Resta nel villaggio, senza farti notare, e difendi il castello. Riferisci ogni attività sospetta, e sarai ben pagato.

—Lettera posseduta da Berwick.


Lettera indirizzata a qualcuno di Altura Perenne

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera indirizzata a qualcuno di Altura Perenne

Cara Heather,

Come stai? La mamma e il papà? Non so nemmeno perché ti chiedo questo. Anni addietro mi è stato reso chiaro che io non sono figlia loro. Ora tu sei la mia unica famiglia e ringrazio il Creatore per il tuo amore e il coraggio che hai nel continuare a chiamarmi sorella.

Sono felice per te e lieta di udire la notizia delle tue prossime nozze. Che tu sia benedetta. Sono certa che ti sarai trovata un bravo ragazzo. Così giovane, già possiede una sua tenuta! Presto avrai una famiglia tutta tua. Oh, Heather, quanto ti invidio.

Ma forse non ti invidierò ancora a lungo. Abbiamo sperato e pregato per ottenere qualcosa, qualunque cosa, e ora vedo le sbarre della mia prigione iniziare a piegarsi. Molte ingiustizie sono state compiute contro la mia razza, e non potevano illudersi che il Creatore permettesse che tutto ciò continuasse senza fare nulla. Alla torre sta per giungere un cambiamento; lo percepisco, e al tempo stesso mi eccita e mi terrorizza.

Non so quando potrò scriverti di nuovo, cara sorella, ma non temere. Se tutto andrà bene, forse non saranno necessarie altre lettere, e mi troverai sulla soglia di casa!

—Con molto amore, Gwynlian.


Una lettera di Re Endrin

Articolo principale: Voce del Codice: Una lettera di Re Endrin

Se il Custode non è un nano nobile...
Mio Lord Harrowmont, La mia colpa mi opprime terribilmente, e ora so di essere stato uno stolto. Solo uno sciocco si toglierebbe il cuore e lo brucerebbe per amore delle apparenze. Ho permesso al Concilio di mandare mio figlio in esilio perché temevo che una indagine sull'omicidio di Trian avrebbe infangato la nostra casata con uno scandalo. Siete stato la mia roccia e il mio scudo per questi lunghi mesi, e vi ringrazio. Ma ora devo chiedervi altro. Voglio sapere se mio figlio è sopravvissuto. Anche la più piccola traccia basterà a darmi pace. Mandate i vostri uomini, i vostri esploratori, chiunque sia disposto ad andare!

Bhelen mi ritiene pazzo. Dice che se si verrà a sapere della mia richiesta, la nostra casata sarà finita. Lui non sa che gli Aeducan sono già finiti. Li ho distrutti quando ho sacrificato ciò che era più prezioso per me. Vi prego, Pyral, aiutatemi. Mi rivolgo a voi non come re, ma come padre.

—Un messaggio dal defunto Re Endrin Aeducan


Se il Custode è un nano nobile...
Forse brucerai questa lettera senza nemmeno leggerla. Se lo farai, non ti biasimerò. Ma non posso tornare alla Pietra senza dirti questo: ho visto cosa è realmente Bhelen. E quando l'ho visto ho saputo di essere stato uno sciocco. Poiché solo uno sciocco si strapperebbe il cuore e lo brucerebbe per delle semplici apparenze. Non ho mai creduto che tu fossi colpevole. Ho permesso il tuo esilio perché temevo che un'indagine sull'omicidio di Trian avrebbe macchiato la nostra casata agli occhi dei deshyr e ci sarebbe costata il trono.

Ma con questo sacrificio non ho salvato nulla: ho inviato il mio unico figlio in un esilio dall'esito incerto. Sappi che, qualunque cosa ti stia facendo, porti in te ogni onore e orgoglio della casata Aeducan.

—Un messaggio del defunto Re Endrin Aeducan.


Una nota del consiglio cittadino di Honnleath

Articolo principale: Voce del Codice: Una nota del consiglio cittadino di Honnleath

Signora Matilda,

Il consiglio ha unanimemente deciso di affidarvi le decorazioni dell'imminente festa del raccolto di Honnleath. Noi tutti adoriamo ciò che avete fatto per il villaggio durante il solstizio d'inverno. Come al solito, la statua dovrà essere decorata con degli addobbi che catturino l'essenza della stagione. Iris ha gentilmente offerto il suo cappello di paglia con bacche e margherite, e ci piacerebbe vederlo sulla statua. Goodman il contadino ha donato alcune delle sue piccole zucche. Una ghirlanda di zucche e di nastri intorno alle spalle della statua sarebbe davvero adorabile.

Qualunque sia la vostra decisione, sono certo che sarà splendida, e noi tutti non vediamo l'ora di ammirarla.

—Consigliere Murray


Un messaggio di Ser Henric

Articolo principale: Voce del Codice: Un messaggio di Ser Henric

Molti dei miei compagni d'arme hanno cercato l'Urna. Sicuramente uno di loro deve aver trovato Fratello Genitivi. Comunque, finché non saprò che tutto va bene, devo procedere come pianificato. Fratello Genitivi possiede la chiave per trovare l'Urna delle Sacre Ceneri: questo l'abbiamo sempre saputo, ma ora credo di sapere dove si trovi Fratello Genitivi. Sono stato nella sua casa di Denerim e ho trovato una traccia. Mi sorprende che gli altri cavalieri non abbiano fatto lo stesso. O forse sì? No, è meglio non lasciarsi andare a sospetti di cospirazione. Ser Donall attende il mio rapporto a Lothering. Devo andare immediatamente da lui e riferirgli quanto ho appreso. Se qualcuno dovesse trovare questo scritto, chiedo solo di informarlo del mio fato. Prego che egli possa completare ciò che io non ho potuto.

—Un messaggio di Ser Henric di Redcliffe.


Una lettera di Rica

Articolo principale: Voce del Codice: Una lettera di Rica

Mio carissimo principe Bhelen,

Voi siete troppo buono con me. Io sono una creatura insignificante, immeritevole della vostra attenzione, ma la vostra disponibilità a tollerare la mia presenza indica che siete un principe tra gli uomini! Non posso ringraziarvi a sufficienza per la splendida collana di cui mi avete omaggiato. Ne avrò sempre buona cura e vi prometto che la indosserò al nostro prossimo incontro. So che la mia gratitudine non ha valore per voi, ma devo ripetermi: grazie. Sarò per sempre la vostra umile e fedele serva.

—Con devozione, R.


Una targa elfica incisa

Articolo principale: Voce del Codice: Una targa elfica incisa

I quattro pannelli qui riprodotti paiono essere parte di una pittura murale molto più grande.

Quello più in alto raffigura una brocca traboccante d'acqua, posta su un altare. Tre elfi con vesti lunghe e sciolte sono intorno all'altare, mentre una folla di elfi con abiti di guerra stanno leggermente scostati da loro.

Appena sotto si trova una rappresentazione degli elfi, quelli con le vesti e quelli con le armature, prostrati innanzi all'altare con espressioni di adorazione.

Il terzo dall'alto è un'incisione che mostra una delle tre figure con la toga, una donna con un complicato tatuaggio sul volto, mentre beve dalla brocca sull'altare e gli altri elfi la guardano.

L'ultima immagine mostra la donna tatuata immersa fino alla vita in una vasca d'acqua. Regge la brocca riversando l'acqua dall'apertura. Gli elfi in armatura sono inchinati davanti a lei.

—Descrizione di un'insolita targa.


Una lista della spesa stracciata

Articolo principale: Voce del Codice: Una lista della spesa stracciata

zucchero
farina di grano
filetto
zenzero (per le flatulenze del nonno)
inchiostro
olio di fegato di merluzzo
funghi secchi
rossetto (orlesiano)

Ricordarsi anche di chiedere se arriverà altra cera d'api.

—Appunto su un biglietto spiegazzato.


Graffiti nella taverna di Redcliffe

Articolo principale: Voce del Codice: Graffiti nella taverna di Redcliffe

Non mangiare il formaggio.

—Inciso sul bancone della taverna di Redcliffe.


Una lettera vecchia di decenni

Articolo principale: Voce del Codice: Una lettera vecchia di decenni

Posso assicurarvi che il Circolo dei Magi non è un'istituzione sacrilega e che operiamo assolutamente sotto la supervisione della Chiesa. Le indagini sul decesso di vostro marito sarebbero molto più semplici se voi accettaste di collaborare con noi. Mi duole apprendere che avete venduto la verga di controllo del golem... Da quanto ho saputo, essa e vostro marito sono stati un aiuto inestimabile per Re Maric durante la guerra contro Orlais. Senza la verga, non possiamo determinare se il golem di Wilhelm sia responsabile del suo omicidio. Il golem dovrà semplicemente restare dov'è, a meno che i paesani non trovino il modo di distruggerlo. Le nostre condoglianze a voi e a vostro figlio per la tragica perdita. Immagino sia una magra consolazione, ma vostro marito era molto stimato qui, e ci mancherà.

Che il Creatore vi protegga.

—Primo Incantatore Arlen


Una lettera da Bann Mathuin Wulff

Articolo principale: Voce del Codice: Una lettera da Bann Mathuin Wulff

Sophia,

Arle Ruahn e tutta la sua famiglia sono stati massacrati. Persino i bambini. La dinastia Ruahn non esiste più e, per ora, l'arlea appartiene alla corona. Arland sostiene che Ruahn stesse complottando contro di lui. Ruahn aveva solo criticato le spese eccessive del re per il Tramonto dell'Inverno... tutto qui. Sono state solo parole, pronunciate fuori luogo. Il re si è spinto troppo oltre. La sua mente è invasa dalla pazzia, e si aggrappa alla corona come un uomo che affoga a un filo di paglia.

Sophia, vi prego, aiutateci. Se non verrà fatto niente, altri soffriranno.

Il vostro umile servitore,
—Wulff


Appunti di Avernus

Articolo principale: Voce del Codice: Appunti di Avernus

La corruzione ci permette di percepire i prole oscura. Più sopravviviamo con la corruzione nel sangue, più essa diventa potente. Sfortunatamente, la corruzione finirà per sopraffare il Custode. Col tempo essa divora la mente e il corpo, senza lasciare nulla. Ma se la diffusione della corruzione potesse essere fermata, o almeno contenuta in qualche modo? Se il Custode potesse diventare più potente, senza che tale potere lo uccida? Quanto sarebbe grande tale potere? Sarebbe sufficiente a fermare i demoni?

Il rituale di Unione è rozzo. Assumere in noi il sangue dei prole oscura è il modo più ovvio. La maggior parte muore immediatamente per la corruzione... Dopotutto, è un veleno. Deve pur esserci un modo di migliorare l'Unione... di isolare il vero potere insito nel sangue di prole oscura ed escludere il male che ci uccide.

Sento la corruzione che avanza nel mio corpo. Non devo soccombere. C'è ancora troppo lavoro da fare. Attraverso la magia sono riuscito a rallentarne l'inevitabile diffusione, ma non a fermarla completamente. Anche da sveglio, inizio a sentire cose che non esistono. Una voce... più bella di qualsiasi altra... mi chiama dalle profondità. Nei miei sogni vedo la Città Nera e ne sono attratto. C'è qualcosa laggiù... una risposta alla vera natura della corruzione, di questa corruzione che condividiamo con i prole oscura...

—Tratto dagli appunti di Avernus.


Una supplica dal comandante Athlar

Articolo principale: Voce del Codice: Una supplica dal comandante Athlar

Picco del Soldato è più di quanto avessimo pensato. C'è una magia sinistra all'opera qui. Gli uomini vedono cose che non esistono, e non riescono a distinguere gli incubi dalla realtà. I caduti tornano più e più volte in vita per attaccarci, e siamo assaliti da creature oscure mai viste prima d'ora. Chiunque sia il responsabile, vuole annientarci tutti... sia l'esercito del re che i Custodi Grigi.

Mandate aiuto! Non dureremo a lungo!

—Comandante Athlar


Limite di carico raggiunto

Articolo principale: Voce del Codice: Limite di carico raggiunto

"La massa farà effetto", dice lui.
Purché ci tiri fuori, penso io.
Avrei dovuto specificare, "entro questa vita".
"Così abbiamo tempo di parlare", dice.
"Come fa un nano a chiamarsi Shepard?"
Va a quel paese.
"No, davvero, perché bla bla bla".
Risponde l'ascia, ma io lo sento ancora.
Gocciola...
Gocciola...
Peggio delle sue chiacchiere.
Credo che uscirò a prendere una boccata d'aria.

Tratto da: Versi nanici in un volume
Selezione di: Limite di carico raggiunto
Graffi anonimi recuperati da un montacarichi... alla fine.


Le fiale nere

Articolo principale: Voce del Codice: Le fiale nere

Vincolare il primo cadavere ambulante

Che i morti non servano più il tuo capriccio. Vincolato dal tuo vero nome, nessuna mano mortale potrà raggiungerti. Cale Viazagat, revenant e perversione di un figlio unico. La morte oltre la morte non sarà più il tuo primo passo attraverso il Velo. Andraste ti fermi, demone, e vincoli la tua rabbia per l'eternità.

Sei impronte insanguinate del pollice marchiano la fine del testo.

*****

Vincolare il secondo cadavere ambulante Scacciato dal tuo ospite, possa tu non trovare appiglio nel mondo mortale. Vincolato dal tuo vero nome, come noi abbiamo giurato di fare. Nethamas Bigal, revenant e perversione di una brava figlia. Mai più sottoporrai a prova il Velo, né fuggirai nell'Oblio. Andraste ti fermi, demone, e vincoli la tua rabbia per l'eternità.

Sei impronte insanguinate del pollice marchiano la fine del testo.

*****

Vincolare il terzo cadavere ambulante Questo reame ti rinnega, abominio, poiché ci hai privato dei nostri cari. Siamo uniti contro la tua specie e ti vincoliamo con il tuo vero nome. Argruth Massaad, revenant e perversione di un'amata madre. Nessun altro cadrà, nessun altro dovrà sorreggersi. Andraste ti fermi, demone, e vincoli la tua rabbia per l'eternità.

Sei impronte insanguinate del pollice marchiano la fine del testo.

*****

Vincolare il quarto cadavere ambulante Tu neghi ai nostri morti il meritato riposo, e pertanto anche tu sarai braccato. Che la forza della nostra unione di vincoli con il tuo vero nome. Quametha Kagat, revenant e perversione di un padre rispettato. Tuttavia nessuna gabbia spirituale cancellerà ciò che è stato fatto. Andraste ti fermi, demone, e vincoli la tua rabbia per l'eternità.

Sei impronte insanguinate del pollice marchiano la fine del testo.

*****

Vincolare il quinto cadavere ambulante Condanniamo sia lo spirito che l'ospite per aver invitato il viandante. Con cuori solenni ti vincoliamo con il tuo vero nome. Shamas Goodson, revenant e perversione di un'amicizia rara. Nel rancore c'è più dolore che nel seppellire i morti. Andraste ti perdoni, fratello, e vincoli la tua debolezza per sempre.

Cinque impronte insanguinate del pollice marchiano la fine del testo.

*****

Vincolare il sesto cadavere ambulante

Uniti epuriamo questo reame dalla tua corruzione. Il più piccolo tra noi ti vincoli con il tuo vero nome. Anton Wither, revenant e perversione di un amico mai incontrato. La tua forza e la tua astuzia siano vinte dall'innocenza. Andraste ti fermi, demone, e vincoli la tua rabbia per l'eternità.


Sei impronte insanguinate del pollice marchiano la fine del testo. Una è piccola, come se fosse stata fatta da un bambino.

*****


Corrispondenza interrupta

Articolo principale: Voce del Codice: Corrispondenza interrupta

Una raccolta di comunicazioni personali imbarazzanti tra i ricchi viziati e gli oggetti della loro ossessione.

*****

Mio caro Reginald,
Ardo per te. E per causa tua. Per favore usa la tintura allegata se vuoi che il nostro amore perduri.
—Sarie

*****

A Wareth Lowstone,
Età, razza, altezza. Non mi interessano le differenze che gli altri percepiscono. Ma mettere un elmetto in tinta con la mia tunica per stare in fila con le vostre nuove "Sorelle Silenti" ha attirato un'attenzione non richiesta. Non patirò più la vostra compagnia.
—Allison Highover
Scribacchiato sotto:
Mi mancherà bazzicare con quelle ragazze.

*****

Una questione delicata
Sebbene io gioisca alla prospettiva di avervi, un ospite indesiderato richiede che voi ve ne andiate dal retro della mia residenza per evitare di macchiare le nostre reputazioni.
—"M"

*****

Signora Ambrose,
Un lento, lungo macinare, con movimenti attenti, aiutato da una generosa applicazione di oli. La dimensione non è un problema con il mio equipaggiamento, e sono sempre attento quando preparo il ripieno, per evitare una rottura prima che ogni ordine sia eseguito. La mia carne va di pari passo con la soddisfazione.

Il vostro interesse è bizzarro, ma non sta a me mettere in dubbio la scelta di un cliente per le sue letture notturne. Altre tre libbre di salsiccia la settimana prossima? Nessuna insolenza, naturalmente.
In fede,
—Macellaio Biller

*****

Caro,
Al nostro prossimo incontro, troverei eccitante se non vi toglieste il cappello. E nemmeno gli stivali. E i pantaloni. E pure la camicia. E vi faciliterò questo compito chiudendo la porta a chiave e mettendo un uomo di guardia. Messaggio ricevuto?

—"X"

*****

Mia radice elfica,
L'erborista ha suggerito una polvere di corno di bronto. Sono stato molto discreto.
—Il vostro girasole

*****

Donogan,
Nefando è il destino che Ormai vi attende,
Non dubitate!
Forse mio padre ha trovato
le lettere E le Romanze che Mi Avete
mandato, e mi Tiene Eventualmente d'occhio mentre Vi scrivo
per Informarvi che la nostra relazione è
finita! Dobbiamo restare casti.
—Patricia

*****


Siete una schifosa! Una bestia! Non avevo mai dovuto patire simili depravazioni! Come facciano le vostre parole a essere così cariche quando lasciano le vostre labbra va oltre ogni decente immaginazione!
Mia signora, vi amo.

—Ser Augold

*****

Mia carissima Virginia Helena Trueroyal,
Oggetto: corpetto strappato
Trovate allegati sette pezzi d'argento e le mie scuse più sentite per il sopracitato corpetto. Non so se è stato per la fredda brezza dell'oceano, per la perdita della mia camicia preferita, per la caduta dallo stallone o, forse, per lo sforzo di sopportare tutti questi elementi mentre sedevo per il ritratto, ma non ero certamente in me. Spero che mi perdonerete e non deciderete di cercare da sola la vostra strada in questo mondo.

In fede,
—Ser Rival Grouseman

*****

Caro Ser Jon,
La vostra assistenza, nonostante le buone intenzioni, non è stata all'altezza delle promesse. Non disperate, poiché non è colpa vostra, ma mia. Mi occorre un intervallo per abituarmi alla personalità che avete risvegliato. Sono certa che potremo mantenere un gradevole accordo con le nostre reciproche associazioni senza provare imbarazzo.
—"Mari"

*****

A un'amante
Al nostro ultimo abbraccio ho sentito la fragranza della vostra compagnia, ma voi ne eravate incurante.
—Vostro Eminente Ser Fether Hapsmith Osvald III

*****

Mio amore,
Bramo di danzare con voi al chiaro di luna, con i nostri cuori che battono come una coppia di ali di colombo, in concerto con la gloria del Creatore e la bellezza del mondo che dobbiamo custodire in sua assenza. Unitevi a me in una purezza che perdurerà nelle ere, quando i fratelli segneranno di nuovo il Canto della Luce.
Con tutta la mia anima,
—Erec Denolven
Scribacchiato sotto con calligrafia leggera:
Qual eccitazione! Si merita una bella ricompensa!

*****


Circoli nei Circoli

Articolo principale: Voce del Codice: Circoli nei Circoli

Le discussioni tra le varie fratellanze si sono fatte sempre più frequenti e infervorate. Ho allertato il Collegio dei Magi di Cumberland che questo aspetto deve essere trattato nei futuri incontri, ma temo che i rapporti con la Chiesa possano distrarli. Confido di poter placare gli Equitari e i Leali, ma i Liberisti si stano dimostrando divisi al loro interno. Gli Isolazionisti sono interessati al dialogo?

La minaccia del Flagello è effettivamente servita a unirci sotto una causa comune, ma non è di buon auspicio che ogni argomento trattato nella grande sala sia soppesato contro il proprio vicino. A volte ci comportiamo da veri lunatici che bisticciano per un nonnulla.

—Tratto dagli appunti sull'unità del Primo Incantatore Irving


Desiderio e necessità

Articolo principale: Voce del Codice: Desiderio e necessità

Templare Drass, le vostre considerazioni davanti alle reclute sono solo l'ultimo di una serie di preoccupanti eventi. Inizio a sospettare che forse non abbiate i requisiti necessari per l'addestramento. Forse è tempo di una valutazione personale della vostra carriera fra i templari. In seguito all'attuale schieramento troverò un po' di tempo per discutere di altre opzioni di collocamento nell'organizzazione.

Servo Cerand
Assistente del comandante Greagoir

(Scribacchiato in un angolo)
"Chi sarebbe l'assistente? Opzioni? Codice per la caccia a un mago solitario nel Bannorn."


Appunti di Arle Foreshadow

Articolo principale: Voce del Codice: Appunti di Arle Foreshadow

Libri da acquistare per future esigenze:

Contegno perduto: traduzioni di frasi dall'orlesiano alla lingua del Ferelden
- Non devo offendere i potenziali padroni

Crescere gli spiriti: la progenie e l'Oblio
- Due davvero terribili!

La caduta della foresta: verità e leggenda nella ricerca di Arlathan
- Sopravvissuti? Che stupidaggine!

L'origine delle tesi: saperne più di chiunque altro senza sembrare degli idioti
- Non ho mai avuto occasione di leggerlo. Forse c'è una trasposizione teatrale?


L'errore di Irving

Articolo principale: Voce del Codice: L'errore di Irving

Oggi ho seguito un'altra apprendista sospettata di manovre segrete e ho scoperto la sua tendenza alla magia del sangue. Nell'ambito della torre certe ideologie sono incoraggiate, nel bene e nel male. Gli studenti pensano che noi giochiamo con loro. La verità è molto più complessa e diretta. Gli aspetti devianti devono essere scoperti al più presto o tutto il Circolo ne soffrirà.

Uldred è stato molto utile per identificare i segni da tenere d'occhio. Le sue abilità nell'identificare i comportamenti sbagliati sono da ammirare. Oso dire che gli apprendisti sarebbero scioccati dalla sua abilità di manipolarli. Devo fare in modo che gli altri incantatori possano beneficiare delle sue abilità.

—Tratto dal Diario del Primo Incantatore Irving


Promesse d'orgoglio

Articolo principale: Voce del Codice: Promesse d'orgoglio

Uldred ci mostrerà la via. Finalmente, troveremo un riconoscimento nel Circolo e saremo liberi dall'occhio sprezzante dei templari. Non saremo respinti. Siate pronti.

—Incantatore Gravid, Liberista

*****

Il tempo si avvicina. Uldred ha reso chiare le sue intenzioni e lo scontro sarà inevitabile. Ci separeremo o cammineremo con i nostri fratelli, ma saremo liberi.

—Incantatore Boson, Liberista

*****

Se deve essere versato e usato del sangue, così sia. Io risponderò alla sua chiamata. Dobbiamo liberarci dal giogo, a qualunque costo.

—Incantatore Prist, Liberista

*****

Ho parlato direttamente con lui. Intende chiedere la ritirata dei templari. Non so se sono disposto a seguirlo, ma sarò presente per udire le sue motivazioni.

—Incantatore Fonst, Equitario

*****

Follia! Dubito che il sangue sarà di qualche utilità se scorrerà lungo gli scalini del tempo. Allontanatevi da questa follia, prima che ci consumi tutti.

—Incantatore Luvan, Leale

*****

La chiamata è stata fatta. Usciremo a testa alta, qualunque sarà l'esito. Per il bene del Circolo. Se ne occuperà Uldred.

—Liberista Rhonus

*****


Studi extracurriculari

Articolo principale: Voce del Codice: Studi extracurriculari

Nutro una profonda comprensione per quello che è successo alla vostra carica, ma non è nelle possibilità del Circolo anticipare ogni oscura sconfitta che un apprendista può dover affrontare, soprattutto se implica metodi non noti nell'ampio regno degli studi magici. Semplicemente non abbiamo spazio per altre strutture d'addestramento, e ci sono preoccupazioni sul diventare troppo comprensivi su cui non mi starò a dilungare. La vostra richiesta è respinta.

—Primo Incantatore Sinclair

*****

Se lo spazio è la vostra scusa, rinuncerò alle mie stanze. Se si tratta di denaro, assumerò le persone adatte. Non farò completare gli studi a un altro studente che non sa nulla di armi che chiunque potrebbe piantargli nel costato. Insegniamo loro di ridicoli abbellimenti sulle armi da parata, ma loro non conoscono il vero acciaio. Questo è un atto criminale.

—Incantatore Bergin

*****

Con la presente si notifica che l'area di esercizio al quarto piano sarà destinata in modo permanente alla guarnigione di templari stazionata alla torre. Dal momento che le strutture che ospitano le loro attrezzature sono già disponibili, loro terranno ancora più d'occhio gli affari del Circolo. L'addestramento con le armi opzionale dell'Incantatore Bergin è annullato fino a nuovo ordine. L'Incantatore Bergin si è allontanato dai suoi limiti di insegnante.

—Primo Incantatore Sinclair

*****


Regali della festa - Riconoscimenti

Articolo principale: Voce del Codice: Regali della festa - Riconoscimenti

Produttore responsabile senior - Fernando Melo

Capo progettista/Capo sceneggiatore - Rob Bartel

Capo controllo qualità - Jason Leong

Responsabile progetto - Adriana Lopez

(Estratto)


Scherzi della festa - Riconoscimenti

Articolo principale: Voce del Codice: Scherzi della festa - Riconoscimenti

Produttore responsabile senior - Fernando Melo

Capo progettista/Capo sceneggiatore - Rob Bartel

Capo controllo qualità - Jason Leong

Responsabile progetto - Adriana Lopez

(Estratto)


Documenti di Cailan - Pagina 2 di 3

Articolo principale: Voce del Codice: Documenti di Cailan - Pagina 2 di 3

Vostra maestà,

I miei uomini arriveranno il prima possibile a sostenere le vostre forze. Se il Creatore lo vorrà, questo Flagello finirà ancora prima che possa cominciare.

Cailan, in quanto vostro zio, vi imploro di non scendere in battaglia con i Custodi Grigi. Non potete permettervi di correre un simile rischio. Il Ferelden non può permetterselo. Lasciate che vi ricordi ancora una volta che non avete alcun erede. La vostra morte, e mi addolora persino pensarci, getterebbe il Ferelden nel caos

E sì, forse, quando tutto sarà finito, mi permetterete di discutere di un erede. Sebbene un figlio delle famiglie Theirin e Mac Tir unirebbe il Ferelden come mai prima d'ora, dobbiamo accettare il fatto che ciò potrebbe non accadere mai. La regina si avvicina ai trent'anni, e la sua capacità di generare un figlio si riduce con il passare dei mesi. Ancora una volta, vi ricordo che potrebbe essere giunto il momento di mettere da parte Anora. L'ultima volta che ne abbiamo parlato ci siamo lasciati malamente, ma è passato un intero anno da allora, e niente è cambiato.

Vi prego, nipote, considerate le mie parole, e che la grazia di Andraste vi accompagni.

—Una lettera di Arle Eamon a Re Cailan


Documenti di Cailan - Pagina 1 di 3

Articolo principale: Voce del Codice: Documenti di Cailan - Pagina 1 di 3

A sua maestà, Re Cailan del Ferelden:

Il mio comandante dei Custodi mi assicura che ci troviamo di fronte a un Flagello. Questo evento minaccia entrambi, e, se non vogliamo che ci divori tutti, dovremo collaborare per affrontarlo. Le nostre nazioni non hanno un passato felice, ma dobbiamo guardare al futuro. Mettiamo da parte i dissensi dei nostri padri, in modo da poter garantire un futuro ai nostri paesi.

I miei cadetti sono pronti ad accompagnare i Custodi Grigi di Orlais nel Ferelden. Con il vostro permesso, le forze di Orlais marceranno per aiutare quelle del Ferelden.

Cordiali saluti, Imperatrice Celene I.

—Una lettera ufficiale dell'Imperatrice Celene I di Orlais a Re Cailan del Ferelden


Ritorno a Ostagar - Riconoscimenti

Articolo principale: Voce del Codice: Ritorno a Ostagar - Riconoscimenti

Alistair - Steve Valentine

Elric - John Ullyatt

Loghain - Simon Templeman

Wynne - Susan Boyd Joyce

(Estratto)



Espansione: Awakening[]

Lettera da parte dell'Artefice

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera da parte dell'Artefice

Utha,

So che la tua pazienza è messa a dura prova. Anni fa, sei stata la prima a versare il tuo sangue per il nostro sogno. So che a volte sembra che non si arrivi da nessuna parte, ma credimi, Utha, comprendo la tua frustrazione. La Fortezza della Veglia è un ostacolo, certo, ma solo minore. Intendo mantenere la promessa che ti ho fatto.

Forse dovresti avventurarti in superficie. Il paesaggio e l'aria fresca ti solleveranno lo spirito.


Diario dell'Artefice

Articolo principale: Voce del Codice: Diario dell'Artefice

Il Cercatore ha acquisito due elfi, un maschio e una femmina. Gli altri sono morti difendendo il campo. Increscioso, ma è un piccolo prezzo da pagare. Il maschio si è rotto la testa contro un muro. Strano. Gli esseri viventi non lottano tutti per la sopravvivenza?

Il Cercatore ha confessato di non essersi limitato ad acquisire gli elfi: ha trovato gli elfi e gli umani in disaccordo, e ha inasprito il conflitto facendo in modo che gli umani sembrassero responsabili della scomparsa dei due elfi. Ha detto che voleva vedere come avrebbe reagito il capo degli elfi. Ancora una volta, strano.

La femmina elfa ha sviluppato un certo... legame con la sua guardia. Molti altri discepoli sembrano attratti da lei. Il Cercatore dice che il suo nome è Seranni. Forse dovrei parlarle. Forse lei comprenderà.


Lettera da parte di Aura

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera da parte di Aura

Mio caro Kristoff,

Mia sorella e il neonato stanno bene. Non appena si saranno sistemati, lascerò Jader. Aspettami alla Fortezza della Veglia in meno di un mese. Il Ferelden è freddo e umido, perciò assicurati che i calzini siano asciutti prima di indossarli. So bene come ragionate voi uomini: potete anche uccidere un migliaio di prole oscura, ma quando si tratta di abiti puliti e calzini asciutti, siete un disastro!

Non vedo l'ora di rivederti.

Ti amo, Aura


Lettera di un minatore

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera di un minatore

Thaddeus, lavorare qui è troppo pericoloso. Certo, si guadagna bene, ma da quando abbiamo trovato quelle rovine non abbiamo avuto altro che guai: il caposquadra caduto nel pozzo, quel ponteggio addosso al povero Horace... Diceva di sentire delle voci che chiamavano il suo nome. E poi l'incidente con lo stufato... Un bulbo oculare! C'è qualcosa che non va, Thaddeus.

Oh, mi è tornata quella pustola sul collo! Sono convinto che sia una maledizione del Tevinter! Metà degli uomini se n'è già andata. Io partirò domani, con gli altri. Troveremo lavoro altrove, questa non è l'unica miniera del Ferelden.

—Karl


Note dell'Artefice

Articolo principale: Voce del Codice: Note dell'Artefice

Scarabocchiato su fogli di carta sciolti, a malapena leggibile.

- Cosa succede se gli Antichi Dei muoiono? Il canto muore con loro?

- Il sangue è la chiave. Il sangue è sempre la chiave.

- L'elfa femmina è accomodante, lascia che prenda il suo sangue per il mio lavoro. Forse crede che la libererò se coopera.

- I miei discepoli mi informano che un'altra elfa infuria per i boschi, uccidendo gli umani. Cerca vendetta per ciò che abbiamo fatto ai suoi simili, ma non ha scoperto l'inganno del Cercatore. Lo terremo segreto a Seranni. Se si arrabbia, potrebbe smettere di cooperare.

- Forse avrei dovuto ucciderlo mentre dormiva.


Lettera da parte di Leliana

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera da parte di Leliana

Mio tesoro,

Spero che stiate bene. Ahimè, non posso venire alla Fortezza come promesso. Mi dispiace molto, ma la somma sacerdotessa in persona desidera parlarmi. Vi racconterò tutto dopo che mi avrà concesso udienza.

È vero che i prole oscura non si sono ritirati? Non importa, sono certa che avrete tutto sotto controllo. Vorrei essere lì al vostro fianco, a uccidere i prole oscura... Magari potreste lasciarmene un po'?

(D'accordo, stavo scherzando... Non risparmiatene nessuno, sarebbe sciocco.)

Vi penso sempre.

Baci, Leliana

PS: Magari potreste piantare delle rose intorno alla Fortezza. La renderebbero molto più adorabile, non credete?


Ordini per la milizia

Articolo principale: Voce del Codice: Ordini per la milizia

Kendall,

Le carovane non riescono ad attraversare i boschi, e i rifornimenti del villaggio scarseggiano. È nuovamente colpa di quel clan dalish, me lo sento. Alcuni mesi fa, ho mandato i miei uomini a parlare con la loro "guardiana", e lei (credo che fosse una donna, ma non si può mai dire con questi elfi) ha promesso che sarebbero partiti presto. Tuttavia, sembra che siano tornati, probabilmente bloccando le strade con quelle loro stupide navi di terra. Sono una razza testarda e ottusa!

Recati nel Bosco del Cammino e ordinagli di andarsene.

—Sindaco Grisby


Lista di istruzioni

Articolo principale: Voce del Codice: Lista di istruzioni

Irlana, i guerrieri dicono che dobbiamo lasciare Kal'Hirol per raggiungere Orzammar. Ecco cosa devi prepararmi.

1) Ho bisogno dei miei vestiti. Se il baule non riesce a contenerli tutti, lascia quello vecchio rosa con i bottoni di perla. E forse quello blu scuro.

2) Tutti i miei gioielli. Non so quando torneremo, perciò vorrei averli con me.

3) Cibo per almeno una settimana, incluse dieci bottiglie di birra e trenta bottiglie d'acqua di fonte. Orzammar è una città sporca, piena di abitanti di superficie e senzacasta, non voglio bere la loro lurida acqua.

4) I bambini avranno bisogno dei loro giocattoli.

5) E i loro letti! Assicurati che vengano portati i loro letti!

6) Pensandoci meglio, porta anche i nostri. E almeno tre cambi di biancheria. Non so dove ci ospiteranno. Ho sentito dire che il Distretto dei Diamanti di Orzammar è più piccolo della sala da pranzo della casata Hirol. Sto male al solo pensiero.


Lettera per Rendon Howe

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera per Rendon Howe

Mio lord Howe,

Alcuni degli uomini non sono soddisfatti del vostro piano. Inciteranno gli altri contro di voi. Affinché il piano abbia successo, le nostre forze devono essere unite. Se il piano dovesse trapelare... se anche solo uno di questi dovesse informare i Cousland... ne andrebbe della vostra vita. Lo dico con il massimo rispetto, ser.

Il vostro capitano,
Lowan


Risposta da parte di Rendon Howe

Articolo principale: Voce del Codice: Risposta da parte di Rendon Howe

Lowan,

Non possiamo permetterci un'insurrezione. Sbatti in cella qualsiasi sobillatore. Fa' tutto il necessario per estirparli. Tutto il necessario, Lowan. Non deludermi.

—Arle Rendon Howe


Rapporto di un esploratore

Articolo principale: Voce del Codice: Rapporto di un esploratore

Le difese hanno ceduto e i golem sono perduti. La strada che collega Kal'Hirol ai Pilastri di Cadash è sgombra. I prole oscura si trovano a tre giorni da Kal'Hirol... quattro al massimo.

Preparate il thaig.


Lettera da parte di Zevran

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera da parte di Zevran

Saluti da Antiva!

Preferirei essere lì con te, mio tesoro. Antiva è così noiosa quando non sei qui a rallegrarla. Anche con i Corvi alle calcagna, questo luogo non è emozionante come essere al tuo fianco. Oh, beh... Immagino che il capogilda accetterà presto di vedermi. O forse dovrei ucciderlo? Cosa ne pensi?

Ho sentito dire che i prole oscura non si sono ancora ritirati. Some come degli ospiti che sono rimasti troppo a lungo, diventando indesiderati, eh? Mi dispiace che tu debba occupartene senza di me. Io devo occuparmi dei Corvi, ma, non appena tornerò da te, neanche la più affilata delle lame potrà separarci!

Fino ad allora, resti sempre nei miei sogni. Specialmente quelli perversi.

Tuo per sempre,
—Z.



DLC: I Golem di Amgarrak[]

Antichi scritti

Articolo principale: Voce del Codice: Antichi scritti

Una nota scarabocchiata su una vecchia pergamena ammuffita
"Resta ben poco degli scritti di Caridin. I ricordi sostengono che il Campione abbia distrutto buona parte della sua ricerca. Quale follia potrebbe averlo mai spinto a fare una cosa simile? Re Valtor salvò il possibile, e grazie a lui abbiamo qualcosa su cui lavorare. Nereda, la mia collega maga, ritiene che la chiave sia il lyrium."

Una nota scarabocchiata su una vecchia pergamena ammuffita
"Ho ordinato altro ferro dalla gilda dei minatori. Quei topi di miniera rifiuteranno la richiesta, giustificandosi con il nostro "spreco" di buon ferro, ma sono preparato a tale eventualità. Ho già trovato un'alternativa: i senzacasta. Nessuno ne sentirà la mancanza, ed è molto meglio morire al servizio di questo grande esperimento piuttosto che continuare a vivere una vita insignificante. Nereda sembra riluttante, ma lei proviene dalla superficie, pertanto non può capire. Non importa, vuole che la ricerca continui quanto lo voglio io, e col tempo lo accetterà."

Una nota scarabocchiata su una vecchia pergamena ammuffita
"Abbiamo fatto progressi! Nereda ha legato uno spirito dell'Oblio a un costrutto di carne e ossa, e questo si è mosso! Una volta rimesso insieme avremo qualcosa di concreto da mostrare ai nobili e al Modellatorio. Qualcuno deve essersi lasciato sfuggire una cucitura: quando il costrutto si è animato, la testa si è staccata dal corpo ed è... rotolata via. Nereda dice che non c'è da preoccuparsi, e la sta già cercando. Raschiano alla mia porta: probabilmente è lei."


Lettera del Siniscalco Garevel

Articolo principale: Voce del Codice: Lettera del Siniscalco Garevel

Comandante dei Custodi,

Recentemente, abbiamo ricevuto un messaggio da parte di un certo Jerrik Dace di Orzammar. Egli richiede il vostro aiuto nella ricerca di una spedizione dispersa in un luogo chiamato "Amgarrak", da qualche parte nelle Vie Profonde. Ho allegato la lettera in questione.

Vostro fedele servitore,
Siniscalco Garevel


Advertisement