Dragon Age Wiki
Advertisement

Il dialogo di Adan riguarda la sua conversazione con L'Inquisitore.

Conversazione iniziale a Haven[]

  • Adan: (Ride) Guarda un po' chi è tornato/tornata dal mondo dei morti. Di nuovo.

Selezionando una delle seguenti opzioni:
(Ci conosciamo?)

  • Inquisitore: Non mi sembra di conoscervi.
  • Adan: Lo credo bene. Non eravate particolarmente lucido/lucida. Mi sono preso cura di voi dopo che siete sbucato/sbucata da solo-il-Creatore-sa-dove, quindi ogni ringraziamento è ben accetto.

(Grazie.)

  • Inquisitore: Non lo sapevo. Vi ringrazio.

(oppure) Vi ringrazio per la preziosa assistenza.

  • Adan: Oh, beh... Mi ripagherete sistemando il mondo intero.

(Me la sono vista brutta.)

  • Inquisitore: Sono stati giorni difficili.
  • Adan: (Ride) A dir poco. E se ne prospettano molti altri, a giudicare da quella "cosa" lassù.

(Non è ancora finita.)

  • Inquisitore: Finché il Varco non sarà chiuso, nessuno è al sicuro.
  • Adan: Giusto. Terrò le bende a portata di mano.
  • Adan: Il mio nome è Adan. Ho il compito di fornire pozioni ed elisir alla nostra combriccola. Anche se noto che la Cercatrice Pentaghast non la consideri una necessità impellente.
───────

Investiga
(Mi sembrate un po' scontroso.)

  • Inquisitore: Non sembrate particolarmente affabile per essere un guaritore.
  • Adan: Più che un guaritore, sono un alchimista costretto a fare la parte di mamma chioccia. Volete qualcosa che prenda fuoco a contatto con l'aria? Sono il vostro uomo. Ricucire soldati è uno spreco del mio tempo e del mio talento... ma so di essere tra i pochi capaci di farlo.

(Come vanno le cose?)

  • Inquisitore: Come procedono le cose?

(Se Madre Giselle non è ancora stata reclutata)

  • Adan: Il lavoro non manca, questo è certo.

(Se Madre Giselle è stata reclutata)

  • Adan: Ora possiamo contare anche su Madre Giselle, il che non è un male. È una garanzia quando bisogna confortare la gente, più che curarla. Sembra che sia la sua specialità.

Fine dell'investigazione
(HCome ordino le pozioni?)

  • Inquisitore: Come faccio a ordinare le pozioni che mi servono?
  • Adan: Date un'occhiata e ditemi cosa preferite. Fornitemi delle formule e potrò anche prepararvi qualcosa di meglio.
───────

Questo dialogo inizia la missione Appunti preziosi
(Serve aiuto?)

  • Inquisitore: Posso fare qualcosa per aiutarvi?
  • Adan: Riusciamo a gestire il grosso del lavoro. E voi avete problemi più urgenti a cui badare. Però vorrei tanto recuperare gli appunti di Mastro Taigen. Il vecchio bastardo stava lavorando a qualcosa di speciale. È morto al Conclave, ma non aveva gli appunti con sé. Da allora ho avuto troppo da fare con i feriti per mettermi a cercarli.
Advertisement