Dragon Age Wiki
Advertisement

Gli Acrobati del Velo sono un'alleanza di maghi e cacciatori dalish, insieme ad altri non elfi, formatasi per affrontare la minaccia di ciò che sta accadendo nella Foresta di Arlathan.

Coinvolgimento[]

Storia breve: Rovine della realtà[]

Articolo principale: Rovine della realtà

Dopo che una reliquia del clan Morlyn, un diario tramandato da generazioni, inizia a scriversi da solo, descrivendo le rovine che custodiscono un potente artefatto nella Foresta di Arlathan, Strife viene inviato in missione per recuperarlo dal suo Guardiano. Strife si rende conto che qualcosa è andato storto nella foresta: il paesaggio sembra essersi allungato, il tempo funziona in modo diverso e vede se stesso allo specchio. Trova anche la reliquia: una statuetta di cristallo di un halla tenuta in mano da una statua di Ghilan'nain. Mentre Strife funge da esca per i silvani assassini, la sua compagna di clan e mutaforma Irelin recupera l'artefatto. Gli dice di incontrarla all'accampamento.

Dragon Age: Scomparso[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: Scomparso.
Clicca per rivelare.

BioWare canon
Il testo seguente si basa sulla storia canonica di BioWare.
Gli Acrobati del Velo (Strife, Irelin, Tist e Binde) incontrano Varric Tethras e Lace Harding all'ingresso della Foresta di Arlathan per scoprire il motivo per cui invadono la foresta. Strife e Irelin aiutano Varric e Harding a superare i pericoli della Foresta di Arlathan in modo che possano mettere al sicuro la pietra crucius; tuttavia, viene rivelato che Solas ha preso possesso per primo della pietra crucius.

Dragon Age: The Veilguard[]


Questa sezione contiene spoiler per:
Dragon Age: The Veilguard.
Clicca per rivelare.

Dopo aver interrotto il rituale di Solas nella Foresta di Arlathan e averlo inavvertitamente intrappolato nell'Oblio, Rook e i suoi alleati tornano nella foresta per indagare. Vengono attaccati dai demoni ma salvati dagli Acrobati del Velo Strife e Irelin che stanno cercando Bellara. Con l'aiuto di Rook e dei suoi alleati, trovano Bellara nella foresta e scoprono di essere entrati in una Veil Bubble[traduzione mancante ( v  d  m ) ] e che avranno bisogno del suo aiuto per scappare. Bellara nota inoltre che la presenza della Prole Oscura nella foresta è molto insolita poiché le Vie Profonde da cui emergono i prole oscura non sono vicine. Bellara aiuta il gruppo a fuggire dalla Veil Bubble[traduzione mancante ( v  d  m ) ] individuando e attivando un artefatto noto come Nadas Dirthalen (in elfico sta per "l'inevitabilità della conoscenza"). L'attivazione rivela che un cristallo all'interno dell'artefatto contiene un Archive Spirit[traduzione mancante ( v  d  m ) ], ma viene rapidamente distrutto. Rook, Bellara e i loro alleati scelgono di tornare all'accampamento dell'Acrobata del Velo dove Bellara tenta di riparare il Nadas Dirthalen.[1]

Membri noti[]

Reclutamento[]

Dediti all'esplorazione di antiche rovine elfiche. Accolgono chiunque abbia abbastanza coraggio da affrontare la magia di Arlathan che deforma la realtà.[2]

Riferimenti[]

Advertisement